[Concerti & Eventi]

Pagina 12 di 14 Precedente  1 ... 7 ... 11, 12, 13, 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Ven 24 Set 2010, 22:51

mambu ha scritto:e il concerto di Santa Cecilia?

Meglio dell'anno scorso ma lontano dal livello desiderato, diciamo cosi. Non chiedo la perfezione assoluta dalla SC, ma almeno senza errori. Purtroppo c'è poso da fare un'orchestra deve lavorare sempre insieme e possibilmente meno donne e più archi. La SC dovrebbe investire e curare di più la sua orchestra, adesso che sono pieni di lavoro. Il coro è stato OK, i solisti idem tranne il tenore.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Mede@ il Sab 25 Set 2010, 15:04

diretta su corriere.it dalle 17 di sabato
Al via la due giorni di Grillo, senza politici
"Woodstock 5 stelle" al Parco dell'ippodromo di Cesena. Attesi il premio Nobel Joseph Stiglitz, l'economista Jeremy Rifkin e l'ex sindaco di Londra Ken Livingstone


CESENA - Sarà trasmessa in diretta su Corriere.it dalle ore 17 la manifestazione organizzata a Cesena dai grillini dell'Emilia-Romagna. È stata chiamata "Woodstock 5 stelle" e sono attese 100mila persone tra sabato e domenica.

NESSUN POLITICO - Al primo evento pubblico dopo il successo alle elezioni regionali, il Movimento 5 stelle ha pensato in grande con una due giorni di "musica e futuro" ricca di nomi importanti, al Parco dell'ippodromo. «Non sarà un festival musicale, tant'è vero che non ci sarà nemmeno una scaletta pubblica, ma un momento di incontro per noi e chi vuole conoscerci; diciamo che sarà un connubio tra pop e politica» spiega il consigliere regionale Giovanni Favia -. Non sarà nemmeno un nuovo V-Day, quelle erano manifestazioni di scopo legate a una causa. Questa invece sarà una festa per il futuro». Padre dell'evento è ovviamente Beppe Grillo che, oltre ad avere curato personalmente i rapporti con gli ospiti, «accompagnerà tutta la manifestazione», assicura Favia. Tra sabato e le 23 di domenica interverranno, dal vivo o in collegamento video, il premio nobel Joseph Stiglitz, l'economista Jeremy Rifkin e l'ex sindaco di Londra Ken Livingstone. Molto attesi dal pubblico gli artisti che hanno risposto all'invito senza chiedere cachet: un cast che copre tutti i generi, dal rap di Fabri Fibra al rock dei Linea 77 e dei Tre allegri ragazzi morti a Samuele Bersani, Max Gazzè, Daniele Silvestri. Niente politici: «Con loro non ci interessa confrontarci» dice Favia.

DI PIETRO - Antonio Di Pietro annuncia però che trasmetterà sul suo blog la diretta della kermesse spiegando che quanti voglio dividerlo da Beppe «non ci riusciranno»: «Nonostante le differenze operative fra l'Italia dei Valori e i grillini, condivido le linee guida di questi ragazzi - spiega -. Negli ultimi giorni ho notato un obiettivo abbastanza diffuso: quello di dividere me e Beppe. Ma non ci riusciranno. L'Italia dei Valori appoggerà sempre iniziative come "Woodstock 5 stelle", perché servono a dimostrare che sempre più cittadini italiani stanno storcendo il naso verso Berlusconi e il suo governo».

ECOSOSTENIBILE - La "Woodstock 5 stelle" si candida poi ad essere ecosostenibile: raccolta differenziata, no ai prodotti delle multinazionali, catering e ristorazione esclusivamente locali; anche per la birra si è scelto il produttore più vicino. La due giorni non ha scopo di lucro e l'ingresso è su offerta libera. «L'obiettivo è il pareggio dei costi - spiega il capogruppo del M5s -, a fronte di una spesa tra i 200 e i 300mila euro. Siamo orgogliosi che gli eventi organizzati da noi non costino nulla ai cittadini, al contrario dei partiti che usano i finanziamenti pubblici per le loro feste». La scelta è ricaduta su Cesena, conclude Favia, «perché uno spazio verde era una priorità, anche prima delle comodità logistiche. Di certo non si può dire che in generale le amministrazioni che avevamo contatto abbiano fatto a gara per ospitarci, ma non è una novità».

http://www.corriere.it/politica/10_settembre_25/grillo-woodstock-cesena-diretta_dfda3ccc-c892-11df-9516-00144f02aabe.shtml

_________________________________
***Metamorgan***
***QQMI***
***MARCOSANTORO***
avatar
Mede@
Admin Medea
Admin Medea

Messaggi : 26469
Data d'iscrizione : 22.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da pannasmontata il Sab 25 Set 2010, 15:16

Mi sarebbe piaciuto tantissimo andarci...se avessi potuto "parcheggiare"
i bambini altrove.... tenda ,fazzoletti di stoffa(con il raffreddore non si scherza)
e borraccia (con h2o o altro)... due giornate a rifiuti zero!!
avatar
pannasmontata
Utente Residente: 150-500 Post
Utente Residente: 150-500 Post

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 31.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Mede@ il Sab 25 Set 2010, 15:16

Parcheggiare risate risate

_________________________________
***Metamorgan***
***QQMI***
***MARCOSANTORO***
avatar
Mede@
Admin Medea
Admin Medea

Messaggi : 26469
Data d'iscrizione : 22.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Mede@ il Lun 27 Set 2010, 21:38

L'EVENTO
A Treviso arriva il «Feistival»
della Comunicazione 2.0
Il convegno si terrà a Monastier sabato 2 e domenica 3. Tra workshop, laboratori e conferenze anche tanti ospiti, tra i quali Samuele Bersani


Non chiamatelo Festival. Il «Feistival della Comunicazione 2.0», deve il suo nome al social network più famoso al mondo, Facebook. E sono proprio loro, i social network, i blog, i sistemi come Wikipedia o Tripadvisor, i protagonisti assoluti del convegno che si terrà sabato 2 e domenica 3 a Monastier (Treviso) presso il Relais Villa Fiorita. L'evento è stato organizzato dal Centro di Formazione per la Persona, «Paradoxa», di Treviso in collaborazione con esponenti del mondo delle imprese, della cultura e del sociale. L'ideatore del «Feistival», Andrea Sales, psicologo e direttore generale di «Paradoxa», spiega così la motivazione di un evento del genere: «L’idea nasce da una profonda riflessione su come l’accesso alle nuove tecnologie abbia modificato e modifichi costantemente la comunicazione, rendendola potenzialmente paritaria, orizzontale e co-costruita, ma anche soprattutto su quanto sia determinante, nella società attuale, saper comunicare efficacemente».

E il «Feistival» certo non smentisce la natura interattiva degli argomenti trattati: il programma, infatti, si snoda tra conferenze, workshop, laboratori, confronti aperti, concerti culturali e altro ancora. «Non è un convegno convenzionale - continua Sales - ma una vera e propria esperienza in cui i protagonisti sono tanto relatori prestigiosi che si occupano in modo diverso delle diverse forme di comunicazione, quanto i numerosi partecipanti: in sostanza, persone che si confrontano. La ricchezza sta nello sperimentare uno scambio reciproco continuo in cui tutti i presenti, ospiti e partecipanti, possono vivere l’esperienza dell’esperienza». Per essere il più possibile esaustivo sulla comunicazione del XXI Secolo, il Feistival è suddiviso in diverse aree di interesse: «Business & Impresa», «Cultura & Spettacolo» e «Sociale & Relazionale».

Per ogni sezione sono attesi ospiti che daranno un contributo personale a questo dibattito. Uno su tutti Samuele Bersani. Il cantantautore di Rimini sarà al centro di un confronto dialogico-musicale sulla «Comunicazione abusiva». I toni si fanno più manageriali col workshop tenuto da Fulvio Zendrini, Direttore della comunicazione per il gruppo Piaggio, che affronterà il tema della «morte del target» e del soggetto al centro del nuovo luogo esperienziale. Dei problemi legati alla sicurezza e della tutela della privacy parlerà, invece, Achille De Tommaso, amministratore delegato e presidente di Colt Telecom per l’Italia. Un workshop tutto artistico è quello con Romolo Stanco, designer definito «poeticamente dissacrante» ed infine Alex Giordano, fondatore di Ninjamarketing, approfondirà il passaggio delle aziende dal marketing classico all’attuale societing. Insomma, tante le voci al «Feistival della Comunicazione 2.0», che però cercano di rispondere all'unisono a quesiti che riguardano tutti da vicino: come sta evolvendo la comunicazione? E cosa chiederanno ad essa le persone in un futuro? Come dire, non solo roba da smanettoni.

Sofia Pomoni

http://corrieredelveneto.corriere.it/venet...826845521.shtml

www.feistivaldellacomunicazione.org/

_________________________________
***Metamorgan***
***QQMI***
***MARCOSANTORO***
avatar
Mede@
Admin Medea
Admin Medea

Messaggi : 26469
Data d'iscrizione : 22.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Waltzing Matilda il Mar 28 Set 2010, 08:48

WEEKEND 1,2,3 OTTOBRE - CESENA

NOTTE PER LA CULTURA

Sabato in concerto i CLUSTER Piazza del Popolo e TAMBOURS DU BRONX
sorriso

http://www.cesenotte.com/passaggi_culturali.php
avatar
Waltzing Matilda
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 927
Data d'iscrizione : 04.02.10
Località : meandro sotterraneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Mede@ il Mar 28 Set 2010, 20:20

Concerti, Prince: due date in Italia a novembre



Ad otto anni dalla sua ultima esibizione pubblica in Italia, Prince torna a calcare i palchi della penisola, con due date programmate per i prossimi 2 e 3 novembre rispettivamente al Palalottomatica di Roma e al Mediolanum Forum di Assago, alle porte di Milano: l'artista di Minneapolis, per l'occasione, presenterà dal vivo al pubblico nostro connazionale il suo ultimo disco, "20ten". I biglietti, disponibili a partire da domani, 29 settembre, saranno in vendita ai seguenti prezzi, variabili a seconda della location e dell'ordine di posto:

2 novembre, Roma, Palalottomatica:
Tribuna Centrale Numerata - 135,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali
Tribuna Laterale Numerata - 105,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali
3° Anello Centrale Numerato - 85,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali
3° Anello Laterale Numerato - 60,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali
Posto In Piedi - 52,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali

3 novembre, Milano, Mediolanumforum:

1° Anello Numerato - 110,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali
Posto In Piedi - 52,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali
2° Anello Non Numerato - 52,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali

_________________________________
***Metamorgan***
***QQMI***
***MARCOSANTORO***
avatar
Mede@
Admin Medea
Admin Medea

Messaggi : 26469
Data d'iscrizione : 22.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da pannasmontata il Mar 28 Set 2010, 20:30

Mede@ ha scritto:Concerti, Prince: due date in Italia a novembre



Ad otto anni dalla sua ultima esibizione pubblica in Italia, Prince torna a calcare i palchi della penisola, con due date programmate per i prossimi 2 e 3 novembre rispettivamente al Palalottomatica di Roma e al Mediolanum Forum di Assago, alle porte di Milano: l'artista di Minneapolis, per l'occasione, presenterà dal vivo al pubblico nostro connazionale il suo ultimo disco, "20ten". I biglietti, disponibili a partire da domani, 29 settembre, saranno in vendita ai seguenti prezzi, variabili a seconda della location e dell'ordine di posto:

2 novembre, Roma, Palalottomatica:
Tribuna Centrale Numerata - 135,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali
Tribuna Laterale Numerata - 105,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali
3° Anello Centrale Numerato - 85,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali
3° Anello Laterale Numerato - 60,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali
Posto In Piedi - 52,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali

3 novembre, Milano, Mediolanumforum:

1° Anello Numerato - 110,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali
Posto In Piedi - 52,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali
2° Anello Non Numerato - 52,00 € più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali

Evvaiiiiiiiiiiiiiiiiii
avatar
pannasmontata
Utente Residente: 150-500 Post
Utente Residente: 150-500 Post

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 31.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Mer 29 Set 2010, 03:51

Live Report: Peter Gabriel @ Arena Verona 26/09/10

Sull’ultimo disco di cover e sul tour orchestrale “no drums, no guitars” i fan di Peter Gabriel si sono divisi, molti sostenitori ma anche qualche detrattore. Il pubblico presente ieri sera all’Arena di Verona (molto numeroso, a differenza di quanto sta accadendo in altre date del tour europeo: colpa dei prezzi molto salati, probabilmente, anche se l’entourage dell’artista ha accusato alcuni promoter di cattiva promozione) non è sembrato d’altra parte avere molti dubbi: pollice alzato per Peter e per la sua scoppiettante New Blood Orchestra, anche se dagli urletti di approvazione, dai battimani e dalle standing ovations è chiaro che tutti – magari anche Zucchero, avvistato in platea – erano lì per ascoltare soprattutto la seconda parte dello show, quella riservata al repertorio riarrangiato per ensemble di archi ed ottoni.

Anche dal vivo “Scratch my back” si è rivelato un disco intrigante ma ostico, a tratti poco comunicativo. D’altronde – con l’album e con il tour – Gabriel ha fatto una volta ancora una scelta rischiosa, coraggiosa, non routinaria, apprezzabile dal punto di vista artistico e giustificabile anche sotto il profilo “fisiologico”: a sessant’anni compiuti ha senso aspettarsi ancora i balzi scimmieschi di “Shock the monkey”, le montagne russe del “Secret world tour” o del “Growing up tour”? In Italia, dove Peter gioca praticamente in casa, è più facile per lui gettare il guanto della sfida: per questo, e anche in virtù della cornice irripetibile dell’Arena, Verona è stata scelta come location di un “possibile” Dvd/documento audiovisivo del tour. Grazie a una scenografia minimale ma elegantissima e a sapienti giochi di luce di prevalente tonalità rosso sangue, dominante cromatica dello show e dell’intero “concept” di “Scratch my back”, la resa spettacolare dovrebbe essere assicurata. Quando partono le note di “Heroes” (decisamente meglio in questa versione live) i musicisti sono nascosti da uno schermo LED: al suo sollevarsi, Peter appare sulla sinistra del palco, con l’orchestra raccolta alle sue spalle e il pianoforte a coda collocato sul lato destro; in mezzo si sistemeranno poi le due coriste, Melanie Gabriel e la norvegese Ane Brun, una quasi-Kate Bush dal vibrato operistico che – introdotta come al solito dal generoso “padrone di casa” – aveva aperto la serata con due sue canzoni per voce e chitarra acustica. Il problema, almeno all’inizio, è la voce di Peter: reduce da un forte raffreddore che quattro giorni prima aveva reso difficoltoso lo show di Madrid, Gabriel sembra intimidito e leggermente afono, o forse solo timoroso di giocarsi subito le corde vocali. Il fatto che canti all’aperto a fine settembre con una temperatura di poco superiore ai dieci gradi non aiuta di certo: fatto sta che su “The boy in the bubble”, su “Listening wind” o su “The power of the heart” si rimpiange l’emissione chiara e potente delle versioni di studio, e quel che gli esce dalla gola a volte somiglia a un flebile sussurro. Su “Mirrorball” degli Elbow e su “My body is a cage” degli Arcade Fire ci pensa comunque l’orchestra a dare spettacolo, in entusiasmanti saliscendi tra delicati contrappunti ed esplosioni sonore sotto la bacchetta spiritata del giovane direttore Ben Foster. Peter se la cava meglio in “Flume” di Bon Iver (bellissima), mentre nella succitata “The power of the heart” (Lou Reed) abbandona finalmente la sua postazione fissa per deambulare lungo il fronte del palco; quando, in “My body is a cage”, caccia il primo urlo dei suoi ci si sente decisamente rinfrancati. Impeccabile, come da tradizione, la parte “visual” del concerto: le figure umane di “Listening wind” denudate e passate alllo scanner, la città al contrario di “Downside up”, gli omini stilizzati di “The book of love” (dove Gabriel gioca con la sua immagine con sense of humour), mentre anche la teatralità drammatica di “Après mois” trova la sua migliore espressione sul palco. Non tutti sembrano avere familiarità con il repertorio (molti applausi scattano a canzone non ancora conclusa), e meno male che dopo l’involuta e contorta cover dei Radiohead, “Street spirit”, arriva una piccola e semidimentica gemma melodica dal quarto album, “Wallflower”, a scaldare i cuori. Niente paura: alla ripresa, dopo quindici minuti di intervallo, il concerto sale subito, e molto, di tono. Il pianoforte distilla gocce di note alla maniera di Ravel e Debussy, Peter e i musicisti all’inizio sono visibili solo attraverso le pupille di un animale (un’aquila? O un coyote?): “San Jacinto” è il solito brano maestoso e il finale, tra echi e respiri profondi, regala brividi autentici: Gabriel “scova” la folla con uno specchio riflettente secondo un suo vecchio, semplice ed efficacissimo trucco di scena.

“Digging in the dirt”, così come più tardi “Red rain”, conserva una carica ritmica rock e scatena i primi battimani mentre nella intensa “Signal to noise”, orchestrale già di suo, la Brun fa tutto quel che può per non scomparire al cospetto di Nusrat Fateh Ali Khan. Leggendo stentatamente i suoi foglietti in italiano, Gabriel introduce la canzone con una delle sue riflessioni utopiste, auspicando che le comunicazioni permesse dai telefoni cellulari possano trasformare l’energia umana in una “fornace solare” come certi specchietti collocati per produrre calore tra le montagne dei Pirenei. Segue un altro show dell’orchestra, che entusiasma soprattutto nei colori accesi, violenti, di “Darkness” e nei pezzi più scuri, drammatici e ritmici estratti dal terzo e quarto album (una “Intruder” sottolineata da inquietanti occhi umani ed elettronici, mentre il timer ci informa che sono le 23 e 36; una fantastica “The rhythm of the heat” che scatena giustamente una standing ovation al termine della indemoniata coda orchestrale). “Mercy Street” e “Blood of Eden” sono talmente belle da scivolare senza sforzo sul velluto orchestrale, la sempre emozionante “Washing of the water” regala un breve spotlight a Melanie, Solsbury hill” è il “crowd pleaser” che permette al pubblico infreddolito di scaldarsi e a Peter di accennare persino qualche passo di danza su e giù per il palco. Fine del concerto, dopo il programma extralarge richiesto dal progettato Dvd. E’ tempo di “encore”? Da dietro le quinte, una mano disegna su carta una faccina sorridente suggerendo una risposta affermativa: ecco l’immancabile e sovraesposta “In your eyes”, dove la bacchetta passa momentaneamente nelle mani dell’arrangiatore John Metcalfe (che ha seguito il concerto dietro le quinte), ecco “Don’t give up”, con la Brun ben calata nella parte, e poi il sommesso commiato con “The nest that sailed the sea”, sognante strumentale da “Ovo” (Gabriel al pianoforte) che manda tutti a casa su lunghezze d’onda morbide e tranquille. Pochi visi contrariati, all’uscita, e molto entusiasmo. Speriamo che Peter lo faccia uscire, questo benedetto Dvd, e che non lo ricanti tutto in studio…Noi presenti preferiamo ricordarlo così questo concerto così diverso dal solito, “warts and all”.
(Alfredo Marziano)

http://musicreporters.rockol.it/dalvivo/blog/2010/09/27/live-report-peter-gabriel-arena-verona-260910/


Ultima modifica di Amantide_Religiosa il Mer 29 Set 2010, 03:57, modificato 1 volta

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Mer 29 Set 2010, 03:53

Voci: U2 e Muse in concerto insieme

Per ora si tratta esclusivamente di voci, che forse tali rimarranno. Certo che quanto si mormora non sarebbe cosa da poco: U2 e Muse potrebbero unire le forze per presentarsi come una sorta di "double bill" ad alcune selezionate date nel corso del prossimo anno. Muse, U2 e Live Nation per ora non commentano. Secondo le indiscrezioni le due formazioni, con i Muse come supporter di lusso, avrebbero già fissato tutti i concerti che sarebbero i seguenti:
25 e 26 marzo 2011 a Santiago del Cile
31 marzo e 1° aprile a Buenos Aires, Argentina
7 e 8 aprile a San Paolo, Brasile.
La collocazione delle date risponderebbe ad una certa logica, visto che il più recente show annunciato ufficialmente dagli U2 è previsto per il prossimo 14 maggio a Città del Messico.

http://www.rockol.it/news-161057/Voci--U2-e-Muse-in-concerto-insieme

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Mer 29 Set 2010, 04:00

What is punk rock? Patti Smith & Casa del Vento live a Milano

Tutto è cominciato un anno fa: Patti Smith è a Firenze. Ad un concerto per Emergency sente la Casa Del Vento, e si innamora del loro “Gipsy sound”. Torna in Italia, ed incide due brani di quello che sarà il suo prossimo disco. Poi, alla fine, ecco un mini-tour assieme.

Il luogo della performance milanese, in cartellone nel MiTo, è la Triennale Bovisa, che fino a fine mese ospita la mostra “It’s not only rock ‘n’ roll”, dedicata ai lavori artistici dei cantanti. “Art+Electricity = Rock ‘n’ Roll”, si legge entrando nella sezione dedicate alle opere di Patti Smith. Beh, non proprio, almemo per questa sera.

Il Cortile della Triennale è mezzo vuoto, anche se il concerto è dichiaratmente sold-out. Ma appena Patti Smith arriva sul palco, riempie ogni spazio con la sua presenza. E dire che ormai in Italia la vediamo ogni due per tre, per un motivo o per l’altro: libri, DVD, tour… Non pubblica un disco di inediti da sei anni e non pubblica un album da tre (“Twelve” del 2008 conteneva solo cover). Ma non ci si abitua mai al suo carisma. Accompagnata dal fido Lenny Kaye (40 anni di musica assieme) e dalla band toscana, è chiaro quale sarà il tono della serata: le canzoni, rivisitate in chiave folk-rock, con violini, fisa, slide… La prima è “Frederick”, messa lì non a caso: Fred “Sonic” Smith, chitarrista degli MC5, il suo amore scomparso nel 1994, il 13 settembre avrebbe compiuto 61 anni.

Lei balla come una ragazzina, con una grazia e un’intensità che fa invidia ancora adesso che ha ben più di 60 anni. Il suono della band funziona, non solo su brani come “Southern cross” o “Ghost dance”, folkeggianti fin dalle versioni originali. Ma anche su quelli rock, come l’inevitabile “Because the night”, tanto per citare il più famoso…



In scaletta ci sono anche un paio di brani della Casa Del Vento, “Ogni splendido giorno” e “Carne da cannone”, con lei che rispettosamente si siede, ammira e poi fa il controcanto (“Brava la nuova corista”, commenta scherzosamente qualcuno). Quando la band attacca “Gloria” e sbaglia nell’accelerazione, lei ferma tutti e trasforma l’incidente di percorso in una lezione di stile: “Mi devo sistemare i capelli, scusate. Siamo a Milano, bisogna essere belli… Mi chiedono spesso cos’è il punk-rock. E’ questo: fottersene, sistemarsi i capelli quando la gente si aspetta che tu faccia del rock…”

Il finale è una festa: una divertente cover di “Be my baby” delle Ronettes, e “People have the power”, anche questa dedicata al marito. Nel frattempo, i cancelli sono stati aperti, e chi era rimasto fuori è dentro e balla e canta.

http://musicreporters.rockol.it/giannisibilla/blog/2010/09/13/what-is-punk-rock-patti-smith-casa-del-vento-live-a-milano/

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da rapa nui il Ven 22 Ott 2010, 09:56

Domani farò un tutto nel mio passato adolescenziale ( pianto3 pianto3 ) e andrò a godermi un concerto di questi signori



Da sito de La Stampa

Domani all’Isozaki il concerto della band attesa oggi al Salone del Gusto
PAOLO FERRARI
TORINO

«Crisi? Quale crisi?». Non è la battuta di qualche ministro burlone, bensì il titolo di uno dei più celebri dischi del gruppo inglese Supertramp, in concerto domani sera al Pala Olimpico. Proprio le canzoni di «Crisis? What Crisis?», dello storico «Crime Of The Century», del best seller «Breakfast In America» e degli altri album pubblicati tra il 1974 e il 1982, il periodo migliore della band, guidano il programma dello show di scena alle 21 nella struttura di corso Sebastopoli 123 per iniziativa dell'agenzia Setup. La tournée nasce infatti per celebrare quarant’anni di attività del fortunato marchio nato nel 1970 oltremanica e in seguito stabilitosi negli Stati Uniti, e si presenta come un riassunto sul palco dell’intera carriera in oltre due ore di pop rock senza sosta.

Sbarcati ieri sera a Caselle, e con un biglietto per il Salone del Gusto fatto recapitare dagli organizzatori direttamente in albergo, i Supertramp sono reduci da trentacinque concerti in giro per il mondo nel solo 2010. Un bell'impegno, per i 66 anni che si porta sul groppone Rick Davies, leader della formazione: «Se ci penso è persino spaventoso, però ne siamo consapevoli e ci siamo sottoposti agli allenamenti necessari per metterci nelle condizioni di dare il meglio di fronte al nostro pubblico».

Davis è rimasto solo al comando del plotone; neppure la natura celebrativa di questo tour ha indotto Roger Hodgson, l'altra testa pensante delle migliori stagioni, a recedere dalle sue posizioni di Cincinnato del rock: «Questa storia va avanti da 27 anni, è persino difficile crederci. All'epoca disse che sentiva il bisogno di fare qualcosa di suo, trovare sé stesso, suonare con gente diversa. Per questa tournée siamo partiti con l'idea di poterci riunire, anche perché potrebbe ragionevolmente essere l'ultima». E invece: «Le trattative sono durate 15 mesi, c'è stato un continuo avanti e indietro nelle sue decisioni, aveva anche fatto sapere che ci teneva a esserci. Poi però ha comunicato che non avrebbe fatto la tournée, e mi sa che non ci dirà mai per quale motivo, come la solito».

Resta solido il resto dell'organico che si accinge a salire sul palco torinese: «Ci sono John Helliwell al sax e Bob Seibenberg alla batteria; con lui c'è il giglio Jesse, un vero storico del gruppo, conosce ogni nota di tutti i dischi e di tutti i concerti che abbiamo fatto. Il trombettista Lee Thornburg è il nostro preferito di sempre, e sua moglie Cassie è la prima cantante donna nella storia dei Supertramp, a Torino non l'avete ancora sentita. Un'altra novità è Gabe Dixon, lui arriva da Nashville ed è un tastierista molto versatile. Più naturalmente i due veterani, Cliff Hugo al basso e Carl Verheyen alla chitarra, loro sono la storia del gruppo».

Protagonisti a inizio Anni Ottanta al Palasport del Parco Ruffini e una quindicina d'anni dopo al Mazda Palace, i Supertramp sono attesi a Torino da un pubblico per lo più cinquantenne e dintorni; le ragazze e i ragazzi che avevano vent’anni nel 1979, quando «Breakfast In America» vendeva 18 milioni di dischi e svettava anche in cima alla classifica italiana. Era quella una città segnata dall'avvento degli Anni di Piombo, come pure dalla diffusione della creatività giovanile, stimolata dal punk in arrivo dal mondo anglosassone e dall’avvento delle radio libere. Una di queste, Radio Reporter, diretta da Piero D'Amore, aveva fatto del loro sound una sorta di marchio di fabbrica, con quelle sferzate di pianoforte elettrico a sostenere una straordinaria capacità di scrittura pop, all'incrocio tra Elton John, i Bee Gees, i Beatles e i Genesis. La più tendenziosa Radio Flash preferiva invece l'ultimo grido della new wave e le urla del nascente rock demenziale, fedele alla sua fama di paladina delle correnti innovative; intanto i duri e puri del progressive rock avevano scaricato il gruppo, accusato di tradimento dopo un inizio ortodosso.

Già, perché i Supertramp non sono mai andati granché d'accordo con la critica, che li ha sempre snobbati come band di puro intrattenimento. Un ruolo di alleggerimento peraltro non trascurabile, in quel periodo di grandi lacerazioni sociali, tensioni politiche e primo serio impatto delle sostanze pesanti sulla nostra società. Oggi è tempo di crisi economica, e loro si fanno trovare pronti e rassicuranti, come allora: «Crisis? What Crisis?».

rapa nui
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 842
Data d'iscrizione : 27.09.10
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da bellaprincipessa il Ven 22 Ott 2010, 10:00

che bello Rapanina!!!
che invidia!
poi ci farai una recensione?
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14741
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Ven 22 Ott 2010, 10:02

mai sentiti....o almeno il nome non mi dice niente WUB

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da rapa nui il Ven 22 Ott 2010, 10:05

Amantide_Religiosa ha scritto:mai sentiti....o almeno il nome non mi dice niente WUB
Ama, ti posto un paio di video


rapa nui
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 842
Data d'iscrizione : 27.09.10
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da rapa nui il Ven 22 Ott 2010, 10:06

rapa nui ha scritto:
Amantide_Religiosa ha scritto:mai sentiti....o almeno il nome non mi dice niente WUB
Ama, ti posto un paio di video



rapa nui
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 842
Data d'iscrizione : 27.09.10
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da bellaprincipessa il Ven 22 Ott 2010, 10:23

ama! non é possibile che non conosci i supertramp! stupore

non ci posso credere... ... i sali!
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14741
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da violablu il Ven 22 Ott 2010, 10:44

Meravigliosi i Supertramp, sono stati il mio gruppo preferito per molto tempo, ho i primi due Lp mai pubblicati in Italia, che ai tempi dei tempi comprai a Londra... triste triste quanto tempo è passato! occhiolino

violablu
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1827
Data d'iscrizione : 07.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da mambu il Ven 22 Ott 2010, 12:43



degùstibu
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Waltzing Matilda il Ven 22 Ott 2010, 12:58

nella prima edizione di Xfactor Morgan aveva dato the logical song agli Aram Quartet sorriso
bello Rapa OCCHEI!
avatar
Waltzing Matilda
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 927
Data d'iscrizione : 04.02.10
Località : meandro sotterraneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Mede@ il Mar 26 Ott 2010, 19:55

I Baustelle per l'occasione stanno preparando una tournée nei club d'Italia che si chiamerà "Il tour del sussidiario 2010" e li vedrà suonare il primo dicembre all'Atlantico di Roma, il 3 dicembre alla Casa della Musica di Napoli, il 4 dicembre al New Demodé di Bari, e il 17 dicembre al Live Club di Trezzo d’Adda.


Prenderà il via il prossimo 29 ottobre da Montereale di Cesena il tour invernale degli Amor Fou per promuovere il loro ultimo album dal titolo "I moralisti", pubblicato lo scorso 4 maggio.
La band capitanata da Alessandro Raina toccherà diverse citta d'Italia tra le quali Milano l'8 novembre, Sanremo l'11 (ospiti del Premio Tenco), Varese il 13, Catania il 26, Palermo il 27, Arezzo il 4 dicembre e Roma l'8 dicembre.
Gli Amor Fou, che oltre a Raina sono Giuliano Dottori, Paolo Perego e Leziero Rescigno, hanno pubblicato il loro album d'esordio "La stagione del cannibale" nel 2007
.

_________________________________
***Metamorgan***
***QQMI***
***MARCOSANTORO***
avatar
Mede@
Admin Medea
Admin Medea

Messaggi : 26469
Data d'iscrizione : 22.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Gaufre il Mar 26 Ott 2010, 20:09

Per gli amanti del genere o per le nostalgiche dell'adolescenza, tornano i Take That in tour in Italia a Milano a San Siro il 12 Luglio.
http://www.takethat.com/live
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Mede@ il Mer 27 Ott 2010, 22:10

Dopo la news del'imminente tour dei Take That, finalmente riuniti, ecco un'altra news che farà felici i tanti fans dei Bon Jovi: lo storico gruppo rock si esibirà in Italia il prossimo 17 Luglio, dopo 8 anni di assenza dal Bel Paese; il concerto si terrà ad Udine, presso lo Stadio Friuli e i biglietti, per questo incredeibile evento, saranno in vendita a partire da giovedì 4 Novembre. Jon & Co. stanno per pubblicare un Greatest Hits che sarà anche la "scaletta" dei loro prossimi concerti, compreso quello in Italia.
Prima dell'atteso evento, ci saranno, nel corso dell'anno, tanti altri appuntamenti imperdibili che, i fans dei Bon Jovi devono assolutamente conoscere: il 7 Novembre, tutta la band sarà presente alla serata degli EMA che si terranno a Madrid e riceveranno l'award come "Global Icon". Il 10 Novembre appuntamento al cinema per l'unica data in cui verrà proiettato "The Circle Tour" a testimonianza dei 4 concerti , tutti sold out, tenuti dalla band nei mesi appena trascorsi (nelle sale italiane verrà distribuito da Digima). Poi sarà la volta dell'11 Novembre e di un concerto assolutamente esclusivo, cui potranno partecipare solamente pochissime persone: in alcuni paesi, sarà visibile solo via web.
Per quanto riguarda il concerto di Luglio, restate sintonizzati su Virgin Radio, partner ufficiale del concerto che, dal 29 Ottobre al 1 Novembre, presenterà in anteprima il nuovo album e sarà possibile poter vincere due pass speciali per l'evento di cui vi parlavo prima, quello esclusivo, che si terrà a NYC presso il "Best Buy Theatre".

_________________________________
***Metamorgan***
***QQMI***
***MARCOSANTORO***
avatar
Mede@
Admin Medea
Admin Medea

Messaggi : 26469
Data d'iscrizione : 22.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Mede@ il Gio 28 Ott 2010, 20:00

Reprise sorrisodiscuse

Dopo che nel web si sono rincorse voci negli ultimi giorni, è arrivata la notizia ufficiale dalla Barley Arts: Bon Jovi sarà in Italia il 17 Luglio, in concerto allo stadio di Udine. Ecco di seguito tutte le informazioni sullo show, compresi i prezzi dei biglietti, che saranno in vendita da Giovedì 4 Novembre.

BON JOVI - live @ Stadio Friuli - Udine
17 Luglio 2010

Prato Diamond Ring Posto Unico Intero 103,50 €
Tribuna A Coperta Numerata Intero 86,00 €
Prato A Gold Circle Posto Unico Intero 80,50 €
Tribuna B Coperta Numerata Intero 76,00 €
Gradinata Posto Unico Intero 69,00 €
Prato B Posto Unico Intero 60,00 €
Curva Nord Posto Unico Intero 46,00 €




_________________________________
***Metamorgan***
***QQMI***
***MARCOSANTORO***
avatar
Mede@
Admin Medea
Admin Medea

Messaggi : 26469
Data d'iscrizione : 22.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da mambu il Gio 28 Ott 2010, 23:48

Ovviamente non ci sarò (Bongiòvi ) ma sono a disposizione per appoggio/giaciglio/sostegnomoralee/ofisico per chi volesse venire
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Concerti & Eventi]

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 12 di 14 Precedente  1 ... 7 ... 11, 12, 13, 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum