"Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da mary.. il Mar 22 Dic 2009, 15:21

Eccomi...
Ciao Marco...non so se leggerai mai questa lettera...cosa dirti? Ti avranno detto già migliaia di volte quanto talento hai, che voce meravigliosa, che interprete eccezionale....
Sei un vero artista, che si cala in tutte le canzoni con una semplicità e una spontaneità unica...Ti ho visto la prima volta nel day time della prima puntata di xfactor e ho detto a mio marito "mammamia senti questo ragazzo!" (pensa che mi trovavo in crociera in viaggio di nozze)...poi ho sentito che sei di Ronciglione e da allora non ti ho più abbandonato, e neanche mio marito, anche lui è pazzo di te. Io sono di Viterbo e mio marito di Fabrica di Roma vicinissimo a te. Non sai quante volte siamo venuti al tuo paese ma invano, non c'eri...
Ma so che sei una persona umile e generosa e credo che anche se non troverai il tempo di leggerci tutti, ci penserai col cuore...
Continua così Marco...non cambiare mai perchè sei veramente fantastico come sei!
Un abbraccio grandissimo
avatar
mary..
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 03.12.09
Località : Viterbo-Latina

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da Ospite il Mar 22 Dic 2009, 15:21

Caro Marco,
non so cosa aggiungere a quello che hanno scritto gli altri. Condivido tutto e ti dico che in questi mesi hai dimostrato non solo di essere un grandissimo artista ma anche una grande persona. Una persona che ama la musica prima di tutto! Rimani sempre così: umile e pazzo! Insomma te stesso, perchè come hai detto tu, Marco è uguale solo a Marco!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da guenda il Mar 22 Dic 2009, 15:45



Marco tu dici sempre che non fatichi a fare quello che fai, perchè è una cosa per te naturale, e che quindi sei tu a dover ringraziare il pubblico perchè è il pubblico che ti dà l'energia per farlo.

Però penso che, come starai sperimentando da quando sei uscito ancora più di prima, tutto questo richieda impegno, lavoro, impegno, studio, impegno, costanza.
L'ho detto impegno?

Penso che quando tu ti lasci impossessare dalle emozioni di una canzone, da una melodia, dal peso delle parole che canti, e sei ogni volta diverso perchè ogni volta calato in una maschera, uscendone sempre arricchito ma fisicamente spossato ed emotivamente devastato (vedi 'almeno tu'), penso che tutto questo sia un grande dono che fai a noi che ti ascoltiamo.

Quando tu sei folle, io sono folle, quando tu piangi, io piango, quando tu sei supersexy, io sono supersexy, quando sei rock, io sono rock, io che ascolto te vesto ogni volta le maschere che tu porti, e di questo non posso non esserti grata.


Mi viene in mente Renato Zero, quando parlando (cantando) in prima persona dice:

e mi vesto da Re perchè tu sia, tu sia il Re di una notte di magia

Grazie di tutto Marco!
avatar
guenda
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2893
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da janelle il Mar 22 Dic 2009, 16:17

Caro Marco, ti ho seguito dalla prima puntata di xfactor. Devo dire che hai compiuto un percorso davvero straordinario durante il corso del programma. Sei entrato che eri un ragazzino insicuro e chiuso, e quando sei uscito eri diventato una popstar. Il tuo talento straordinario ha travolto tutti con la violenza di uno tsunami, lasciando sbalorditi persino coloro i quali ti avevano scelto, per loro stessa ammissione, un pò a malincuore (Morgan e Carcano). Ti mettevano di fronte a sfide sempre più alte, e tu, semlpicemente e naturalmente, come uno che non ha fatto altro in vita sua, le affrontavi e le superavi dimostrando doti che forse nemmeno tu eri consapevole di possedere. Per la prima volta vedevamo sul palco una natural born star, dalla voce straordinaria, dalle doti interpretative eccellenti, capace di mangiarsi il palco e di tenere incollati su di sè gli sguardi di tutti, affascinandoli e avvincendoli, regalando splendide performance, facendo scomparire gli altri - pur bravi- concorrenti. Ad un certo punto è risultato chiaro che la tua strada era diversa da quella degli altri: era la strada dell'eccellenza, e tu la percorrevi senza fatica, con naturalezza. Ma ciò che mi ha colpito di te, oltre alla tua bravura, è stato senz'altro il tuo lato umano: ti sei sempre considerato diverso dagli altri, ed è innegabile che lo sei. Ma se per te questo è stato fonte di disagio per anni, a me viene da aggiungere: meno male! Sì, perchè la maggior parte dei tuoi coetanei è insensibile e incapace di commuoversi di fronte a tutto, anche alle sofferenze degli altri, e per provare delle emozioni deve sballarsi, ubriacarsi e ricorrere a violenze di ogni genere! Tu invece sei una persona sensibile e hai la capacità di commuoverti anche per le cose semplici della vita, come l'abbraccio di un amico, un complimento fatto col cuore, una canzone. E non ti vergogni di dimostrarlo (e ci mancherebbe!). Queste sono doti preziose, doti che devi essere orgoglioso di possedere e devi anzi ostentare: ricordati, sono gli altri che non vanno bene, tu sei perfetto! Questa tua sensibilità che esprimi nella musica è ciò che fa di te non solo un cantante, ma un artista, perchè tu non solo interpreti le canzoni, ma le vivi e le trasformi rendendole qualcosa di diverso e originale. E riesci a trasmettere le tue emozioni al pubblico, imprimendo il tuo marchio a tutto ciò che canti. Sei sempre rimasto semplice e umile, nonostante tutto il successo che ti è piovuto addosso e sono sicura che non cambierai in questo.
Ti auguro una vita piena di amore e soddisfazioni, e se rimarrai sempre te stesso sono convinta che non faticherai a raggiungerli.

janelle
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1782
Data d'iscrizione : 01.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da xenas il Mar 22 Dic 2009, 17:03

Dipende tutto da te
avatar
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da grazia il Mar 22 Dic 2009, 17:37

Era ora!!! Finalmente un artista con la A maiuscola che sa emozionare.
Caro Marco, sei giovane, probabilmente stai vivendo questa situazione in maniera ancora incosciente, ma devi sapere, e ne sono la prova le numerose testimonianze di stima che trovi qui, che hai un dono incredibile. Dai un colore particolare a tutte le tue interpretazioni. Coltiva e conserva sempre integra questa tua grande capacità.
Un grosso in bocca al lupo.
avatar
grazia
Utente Residente: 150-500 Post
Utente Residente: 150-500 Post

Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 26.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da daluxx il Mar 22 Dic 2009, 18:10

Ce la posso fare.........

Ciao Marco,
ti è stato già detto di tutto e di più, è difficile aggiungere altro....
Per quanto mi riguarda posso dirti che sono anni che non provavo una "passione" così forte per un cantante italiano. Ti ho apprezzato dalla 1a esibizione e poi è stato un crescendo di emozioni, di stupore dinanzi alla bellezza delle tue interpretazioni, al tuo essere "un vero animale da palcoscenico".
Le ho amate tutte, in tutte sei riuscito a trasmettere la tua bravura, la tua emozione..
Forse quella che più ho amato è stata "Almeno tu nell'universo"...ecco con quella mi hai messo KO. Quando alla fine "sei partito per la tangente" (scusa se uso questa espressione) io ti sono venuta dietro, completamente..in lacrime insieme a te.
A dirla tutta mio marito (che non seguiva XFactor) vedendomi singhiozzare in quel modo mi ha guardato come se avesse di fronte una pazza furiosa..ma poi ha capito (spero sorrisodiscuse ).
Da amante dei Beatles è inutile dirti che ho adorato Helter Skelter e The Fool on the Hill
bacio
Che altro dire..ti auguro come ti ha detto Elio di diventare una "eccellenza internazionale"....
Per adesso cominciamo con vedere Sanremo...pure questo erano anni che non accadeva!
Ti stimo fratello amici

P.S. non vedo l'ora di vedere un tuo concerto a Roma


Ultima modifica di daluxx il Mar 22 Dic 2009, 19:26, modificato 1 volta
avatar
daluxx
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1046
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da Cantastorie il Mar 22 Dic 2009, 18:47

messerMengonidaRonciglione,
io non ho avuto una folgorazione iniziale con VostraGrazia, anzi le dirò che inizialmente c'erano una serie di sue chiusure che mi facevano saltare la mosca al nasone :incazz2:
Lo sa quando proprio non l'ho potuta soffrì? Durante il videossonoro di Nina Simone, mentre il su' Mentore Morgan provava a far aprire le mentizucchine a "cosa sia un'esibizione live Mai uguale a sè stessa" e VostraGrazia incurvito e concentrato sul SuoCaso...che, almeno esteriormente sembrava attento SOLO a sè, alla su' assegnazione, al su' orticello.....brrrrrrrrrrrrr se l'avrei rincorsa a pernacchiate messere martello martello

poi è salito su quel palchetto di lustri e lustrini e nonostante il rimbrotto maximo del su' mentore lei si si dico a lei, messer Marco si è appropriato della Nina e del suo mondo per nulla terreno e sofferto, ma cadenzato, leggero, lievitato e come un'astronave sceso in terra, mi ha aperto il portellone e son saltata su...
si si signorMengoni, introverso e dal camporidotto fuoriscena, lei ha il Dono, potere, carisma, talento - lo chiami come le aggrada - di appropriarsi, modificare e restituire ciò che le capita di cantare....che sia rockettaro, melodico, introspettivo o esternante....lei ha tutte le corde che servono per tirarSu chi l'ascolta e tac scatta l'effetto calamita-emozionale da cui è difficilotto sciogliersi, sa....proprio perchè è dono raro, che mica ci capita tutti i giorni e con tutti, anzi..l'esatto inverso....ecco perchè fa effetto-stupore!

Lo sa quando proprio almeno a me ha "messo ko" nel senso buono? Quando lei canta solovoce ....eh si messere...quando lei canta solovoce c'è un'orchestra intera che le si agita tra le cordevocali...come se avesse in gola un Contenitore di corde-emozionali che lei sapientemente giostra-tira-molla-agita-placa....bello, bellissimo...
Quando nella sfidafinale lei ci ha fatto ripercorrere con trecanzoniafila il su' tragitto (non ci piace la parola percorso perchè a furia di strausarla mi s'è logorata e sfranta..) e poi ha cantato solovoce The fill on the hill.....beh giovanotto, mi son scesi i lacrimoni e NON m'è mai successo davanti a un monitortv per fatti legati alla musica...ah si, si si, solo un'altra volta...per RayCharles quando canto' Cutugno a Sanremo...

Si rende conto di chi parlo si? Del geniomusicale lievitatoredemozioni ....mica pizze e fichi...

ora, giovanotto, la stanno per catapultare tutt'un botto sul palco piu' infocato di sto paesemusicale, dove ci sono i mitragliatori di parolcantata pronti a tritarla...dove ci sono gli orfani di CartaCartone dello scors'anno che appena sentiranno parlare di un NEO- fungo sfornato da realitytv si metteranno a strapparsi i gangheri dai sottotavoli...
Ma mi stia a sentire.....LEI e quel tal Cartacartone in comune avete SOLO il nome di battesimo....
per il resto, Lei è fatto della stoffarara delle stelle....quindi se questo paese di musiconi le si mostra ingrato ...........TROVI ALTROVE i su' splendori, tanto noi la seguiremo ovunque e comunque...

a proposito di ovunque....
Ovunque sei, mi troverai vicino a te! Bindi ovunque sia, sta dalla parte sua!

Buon tutto messerMarcodaRonciglione sherlock (questa è la su' emoticon personale che qui ha imperversato e mperversa da settimane!)

Valeria-Cantastorie
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da Rosa il Mer 23 Dic 2009, 10:12

Caro Marco,
in realtà questa non è una letterina per te, ma il racconto delle emozioni che ho provato il pomeriggio del 24 dicembre a Ronciglione. Ad essere sincera l'avevo scritto per condividere la mia felicità con le mengonelle ed infatti diverse di loro mi hanno risposto "...mi hai emozionato, mi sembrava di essere li con te ..." ed allora ho pensato che forse rendeva bene l'idea delle emozioni che tu ci fai vivere, ed è per questo che mi farebbe immensamente piacere se tu lo leggessi.


Ottobre ‘09
Prima di vedere un’esibizione di Marco non ho mai seguito X Factor …
La musica mi piace ma passano anche giorni senza che io ascolti qualcosa
Ho visto qualche concerto ma non sono mai stata fan di nessuno …

Dicembre ’09
Chi il 23 in tarda serata era sul forum sa bene in quali dilemmi ero persa. Ronciglione dista solo 40 km dal posto in cui vivo … quindi con 40 minuti avrei potuto vedere Marco! Il problema era che all’indomani avevo circa 20 persone a cena a casa mia e quindi il cenone di Natale da preparare…ma non potevo perdere questa occasione…chiunque conosce Ronciglione sa che Marco sarebbe stato non più lontano di 20 metri da me …e non ci sono tour e concerti che tengano il confronto! Ci vado, non ci vado, ci vado o non ci vado … Alla fine la mengonite acuta ha prevalso…sono stata fino alle due di notte a preparare tutto ciò che era preparabile in anticipo, addirittura in una ricetta ho cambiato un ingrediente per poter finire!!! La mattina seguente con un’organizzazione efficientissima sono andata a fare la spesa ed ho sistemato tutto per accogliere i miei ospiti. Poi sono andata a prendere una mia amica (che è più pazza di me per Marco… anzi diciamo quasi quanto me) e le ho detto che andavamo a farci un bellissimo regalo di Natale!

Il tempo era orribile ma tale era l’emozione di vedere Marco e sentire la sua voce dal vivo che sembrava ci fosse il sole. Arrivate a Ronciglione il cielo era ancora più cupo ed il vento aveva capovolto gli striscioni fatti dai suoi compaesani dove c’è la sua foto con la scritta Grazie Marco! Però rispetto alla mia ultima incursione c’erano dei nuovi manifesti: Marco con il completo nero (bellissimo!!!) ed un suo messaggio di ringraziamento e di auguri di buone feste …che però terminava dicendo “spero che al più presto ci sia occasione di festeggiare insieme”. Io e la mia amica ci siamo guardate tristissime “ecco oggi non si fa più niente …hanno rimandato”. Siamo arrivate in macchina fino alla piazza …vuoto desolante. Ma evidentemente il richiamo del Mengoni è entrato in azione perché abbiamo deciso di prendere un caffè e poi con grande disinvoltura uscendo dal bar abbiamo chiesto alla barista “ma oggi non doveva esserci Marco?” e lei “non qui perché piove, al palazzetto dello sport” . E qui la prima cosa fantastica …vi rendete conto? A Ronciglione Marco è Marco. Non ce ne sono altri. Quando nomini Marco non ci sono dubbi…non ci ha risposto “Marco chi? Il cantante?” ci ha detto solo dove potevamo trovarlo. Come spiegarvi cosa ci è preso…via di corsa in macchina a cercare questo palazzetto, felici perché il nostro sogno era ancora in piedi.

Ignare di dove fosse questo palazzetto abbiamo scrutato dettagliatamente ogni indicazione stradale ed alla fine magicamente è comparsa quella giusta. Per sicurezza abbiamo chiesto ad una ragazza per strada “dove sta Marco?” e lei “tornate indietro a sinistra”. Infatti, su quella stradina c’era una vera e propria processione di ombrelli che si dirigevano verso l’agognata meta. Insomma siamo arrivate in questo palazzetto (un campo di basket coperto da un pallone) che a dire la verità non era affollatissimo come pensavo (chissà quante persone sono arrivate a Ronciglione e non trovando nessuno sulla piazza se ne sono andate … e poi è pur sempre la vigilia di Natale) … la mia amica mi dice mettiamoci sedute sulle gradinate …ma io non ci penso proprio…con tutti i rischi che sto correndo, compreso il divorzio, mi metto così lontana da Marco …sono qui per guardarlo nelle palle degli occhi, non con il cannocchiale!!!

Attenzione inizia … e chi ti compare sul palco invece di Marco? … il fantastico presentatore!!! Insomma prima di vederlo dobbiamo vederci per la milionesima volta sul megaschermo tutti i video di X factor …ed io vorrei spaccare tutto perché ho solo un’ora di tempo ed i video me li potevo vedere pure a casa mentre preparavo il cenone! Dopo mezz’ora di video però arriva lui …con il chupa chups in bocca … è fantastico … quanto è bello nel suo cappottino grigio … questo palco è troppo piccolo per la sua immensità … la tachicardia sale e li vengo colpita da morbo di Alzheimer … un’emozione tale che le mani mi iniziano a tremare come foglie e mi rendo conto che come una cretina ho lasciato la macchinetta fotografica in macchina …allora prendo il telefonino …lo devo immortalare a tutti i costi …ma è troppo buio non si vede un cavolo e poi non scatta …fa i video? le foto? cambio impostazioni? Ma che casino! E mi sto perdendo tutto quello che dice Marco …allora levo di torno il telefonino… ma rimango comunque in trance …il presentatore dice una serie di cavolate …sale sul palco il sindaco che lo ringrazia ancora e ricorda che l’indomani è il suo compleanno (forse lui era l’unico che fino a qualche ora prima non lo sapeva??!!!)… poi c’è un momento bellissimo perché chiamano sul palco la sua prima ed unica maestra di canto …un grande abbraccio …lui un po’ si emoziona e dice che lei l’ha dovuto sopportare tanto e che spesso più che una maestra di canto è stata una psicologa … lei dice di aver sempre creduto in lui … che bella!!!! …poi iniziano le domande …due bimbe gli chiedono cose di Sanremo e lui non risponde niente …ancora non hanno capito che non ne può parlare …poi c’è la ragazza che viene da Firenze e piange mentre gli dice che non poteva mancare e gli passa una lettera … lui (che secondo me è moooolto curioso!) fa un gesto come per aprirla e poi dice “vabbè a leggo dopo” …le solite domande …il suo rapporto con Morgan…ti è mancata la tua famiglia e lui “veramente prima di x factor mia madre e mio padre meno li vedevo e meglio stavo” … poi racconta del messaggio che gli ha inviato Mina “onorata di fare il tuo mestiere” e che a lui non sembra vero che lei dice questo a lui … una gli chiede quale è stato il momento più difficile durante x factor e lui dice “quando arrivi in fondo ed inizi a vedere la luce …perché li si fa dura …all’inizio tutti amici …però a quel punto inizi pure a guardare gli altri un po’ in cagnesco …”…un’altra gli chiede come faceva a non parlare in Ronciglionese e lui con accento forbito (buffissimo …si vede anche nei video che girano) …dice di aver fatto qualche corso di dizione … un’altra addirittura gli chiede se le battute in ronciglionese se le preparava (ma la risposta non me la ricordo) … poi parla di quante copie ha venduto il suo disco, spiega perché è stato difficile da trovare (la Sony ne ha pubblicate solo 35.ooo copie perché il vincitore di x factor non ne ha mai vendute di più!!!) e fa l’imitazione dell’agente della Sony che lo chiama sempre con voce severa mentre ultimamente è sempre più tranquillo e contento …e poi da morire dal ridere guarda le casse e dice “oh! Ma quelle so’ le casse mie! Ma che avete preso le casse da casa mia?” e tira un bacio alle casse! Ma quando canta? Tra le varie domande il presentatore dice che Marco non può cantare perché non è stato bene …ma secondo me perché la Sony gli ha consentito solo una sorta di rimpatriata in famiglia senza musica … però lui intona a cappella Dove si vola … oddio che voce! Mi tornano i brividi solo a pensarci ….ma canta solo la prima strofa ed il resto la canta la gente … e poi si canta tanti auguri a te, tanti auguri a te … e lui alla fine dice che era un po’ calante …poi gli chiedono qualcosa del Natale e lui dice “vabbè che a me il panettone non me piace …poi devo sta attento perché la televisione ingrassa”….ma che dici?? Sei meraviglioso così come sei!!!! E poi …insomma io stavo in trance non è che mi posso ricordare tutto …mi ricordo solo che si sono abbassate le poche luci che c’erano … e la meraviglia si è compiuta …lui ha cantato 50 secondi de L’appuntamento a cappella da far accapponare la pelle … prima di sprofondare in questo momento mistico sono riuscita a far partire il mio maledetto telefonino e a registrarne 48 secondi … che dirvi? Il canto di una sirena… il mio sogno che si avvera! Una felicità tale si è impossessata di me … insomma io non ho parole per descriverla … so solo che la voce di Marco riempiva l’aria …in quel momento io penso di aver respirato attraverso la sua voce…

Finito l’incanto è arrivato il momento degli autografi e dei saluti ed del bravo presentatore che dice “Marco non si può toccare, non si può fotografare …lui resta sul palco e voi da sotto vi fate firmare gli autografi!” (oddio non ha detto proprio così ma il senso era quello). E li si è scatenata la bolgia infernale …Marco era irraggiungibile da ogni lato del palco …io ero già pronta a chiedergli “ma sei mai venuto a leggerci sul forum delle mengonelle?” ed invece niente …ad un certo punto trovo uno spiraglio …davanti a me c’è una donna con un blocchetto in mano che mi dice “è per mia figlia, se non lo faccio mi ammazza”….io le rispondo “io invece lo voglio per me!” …. ancora!!! ma quale figlia e figlia, a me lo puoi dire che come centinaia di quarantenni italiane sbavi per il nostro Marcolino!!! Ma ecco …sono quasi arrivata a lui ...ma lui passa all’altro lato del palco! No, Marco, ti ho odiato in quel momento! E l’altro lato del palco era impossibile …ed erano le 16 e 40 e Cenerentola ad una certa deve andare a casa … mi guardo sconsolata la mia amica …non ce la faremo mai …ed allora ho strappato un foglio dalla mia agendina e gli ho scritto un messaggio ed in preda all’angoscia e alla disperazione indovinate a chi l’ho dato? Ad un vigile urbano che transennava il palchetto …questo mi guarda e mi dice “ma che ce devo fa?” ed io “dallo a Marco ti prego!!!” lui guarda la sua collega e lo leggono …mi sorridono …mi sembravano due brave persone …spero che Marco lo abbia ricevuto …io sono dovuta andare via …voi direte ma sei pazza? Eri a due metri da Marco e non l’hai toccato? …lo so, il rimpianto è tanto ma io ero comunque gonfia di felicità perché Marco ormai vola alto e sono sicura che un’occasione del genere non mi capiterà mai più … vi sembrerò una bimbaminkia ma quel giorno Marco mi ha veramente portato dove si vola e sono anche sicura che quel giorno non lo dimenticherò mai!

http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=101748472
p.s. Il virgolettato non è da attribuire a Marco ma alla mia memoria.

Il bacio quotidiano della Rosa gialla e blu!
ps. Ricordati Cerca Gioia .....Sai Dove Trovarla...


Ultima modifica di Rosa il Mer 30 Dic 2009, 08:44, modificato 2 volte
avatar
Rosa
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 591
Data d'iscrizione : 16.12.09
Località : Provincia di Roma abbastanza vicina a Ronciglione

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da DeS'souL il Mer 23 Dic 2009, 13:51

sarò entrata in questo spazio si e no 30000 volte, ogni volta decisa a scriverti qualcosa, ma ogni volta ke inizio a scrivere mi blocco chissà perchèè in attesa di trovare le parole giuste, ti mando un bacione
avatar
DeS'souL
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 999
Data d'iscrizione : 22.12.09
Località : Reggio CaLabria

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da carota il Mer 23 Dic 2009, 13:59

Caro Marco, ti comunico che sei entrato di diritto a far parte della mia famiglia: abbiamo scaricato tutte le tue canzoni, i miei figli si ricordano tutti i tuoi siparietti, ti imitano, cantano le tue canzoni, la piccola ha il tuo poster attaccato al suo armadio, la gatta si incanta davanti al pc se ti sente cantare. Insomma: ti adoriamo!
Una vagonata di baci da tutti noi!


Ultima modifica di carota il Mar 19 Gen 2010, 19:54, modificato 1 volta
avatar
carota
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1585
Data d'iscrizione : 11.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da lily09 il Ven 25 Dic 2009, 21:50

Ciao Marco, fin'ora sono state utilizzate tantissime parole per esprimere la stima e l'affetto (meritatissimi) che tutte le mengonelle (me compresa) e gli altri tuoi fans provano per te, quindi cercherò di non essere ripetitiva!
Però non posso non farti i complimenti...grazie per tutte le emozioni che mi hai fatto provare ascoltandoti e per la tua compagnia nel periodo di X Factor e tuttora riascoltando le tue performance.
Sei un ragazzo che potrebbe vantare tantissimi pregi eppure con i piedi per terra e con un talento come pochi, anzi unico, perchè tu sei unico nel tuo essere...rimani sempre così! Aspetto di vederti spaccare a Sanremo...Buona fortuna e tantissimi auguri!!! E grazie...


Ultima modifica di lily09 il Mer 20 Gen 2010, 16:26, modificato 1 volta
avatar
lily09
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1382
Data d'iscrizione : 05.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da scintilla il Dom 27 Dic 2009, 13:56

Marco,
era tantissimo tempo che un cantante, un artista non mi emozionava come te. Sembro tornata ragazza, quando ascoltavo in trance le mie canzoni preferite sul mio registratore a cassette e le riascoltavo e riascoltavo all'infinito..... lo sai? non ricordo neanche più i miei artisti preferiti di allora (anni 80!!) ma ricordo perfettamente la sensazione di beatitudine mista a stupore e a gratitudine che provavo. Tutto questo si è magicamente rimaterializzato dal primo ascolto di man in the mirror a x factor! Chi è questo angelo, mi sono chiesta? chi l'ha mandato a risollevare, a ridar vita a canzoni ormai impolverate e strafamose?
Grazie da me e da mia figlia Diletta.
Ti cantiamo a squarciagola in macchina, mentre facciamo i compiti, in raptus di coccole e baci... poooortaaaaciiiiii dooooveeee si volaaaaaa....dove non si cade mai giù!!
Spero che Sanremo ti faccia giustizia e che il pezzo che canterai ti racconti al meglio......non accettare nulla nel tuo percorso che non ti aiuti a esplodere nel mondo e, mi raccomando, (lo dico da mamma) studia e conosci più ambiti musicali, proteggi il tuo canto, lo strumento meraviglioso che ti è stato donato va preservato come patrimonio dell'umanità!...sei già esploso nei nostri cuori, mi stupisco che non ti reclamino già all'estero....
Baci, Stefania "Scintilla".


Ultima modifica di scintilla il Mar 19 Gen 2010, 22:23, modificato 1 volta
avatar
scintilla
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 940
Data d'iscrizione : 22.12.09
Località : Narni

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da amaranta il Dom 27 Dic 2009, 22:45

Ciao Marco,
tre concetti:
mi hai incantato
mi hai stregato
mi hai rubato il cuore.
Amo l'artista che è in te, quello che esprimi e quello che trasmetti in modo assurdo ed estremo.
Hai toccato note in me che non sapevo di possedere, hai fatto rivivere ogni più piccola particella del mio essere...
In tutte le tue esibizioni i tuoi occhi sono lo specchio della tua anima, ci si può leggere dentro tutte le tue emozioni, che magicamente vengono trasmesse a chi in quel momento ha la fortuna di poterti guardare e ascoltare.
La tua dolcezza, la tua insicurezza, la tua pazzia sono linfa per me e non posso più farne a meno.
Ti auguro il meglio che la vita possa darti perche te lo meriti!
Un grosso bacio con tutto il mio affetto
avatar
amaranta
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1189
Data d'iscrizione : 27.12.09
Località : Romagna mia...

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da Therese il Dom 27 Dic 2009, 23:09

Ti stimo fratello, perchè con te sono tornata ragazzina, quando correvo a casa da scuola per tuffarmi nelle mie dolci fantastichierie.
Ti stimo fratello perchè mi fai stare bene. Ed è cosi' facile, basta ascoltarti.
Ti stimo fratello perchè abbracci la vita tutta intera, con leggerezza ma senza essere leggero.
Ti stimo fratello perchè sei pieno di dubbi e contraddizioni. E lo sai, ma ti va bene cosi'.
Ti stimo fratello perchè se non hai niente da dire, tu non dici niente.
Ti stimo fratello perchè sei come sei, vero. Con te respiro aria pulita.
Ti stimo fratello perchè hai la passione negli occhi. E per questo anche ti invidio.
Ti stimo fratello perchè sai comunicare, in un mondo ormai arido di sentimenti e parole.
Tutto quello che provi arriva chiaro e potente a chi ti ascolta.
E sono tutte emozioni vere, le tue e le nostre. Preziosissime.
Ti stimo fratello, ma non ti montare la testa. Che la strada è lunga e nulla è scritto. Fà vedere chi sei e impara cio' che non sai. Tieni sempre gli occhi ben aperti per non perdere nulla durante il viaggio.
Per continuare a capire e farti capire.
Semplicemente, ti stimo fratello.


Ultima modifica di Therese il Mar 29 Dic 2009, 18:54, modificato 3 volte
avatar
Therese
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 990
Data d'iscrizione : 17.12.09
Località : Belleville

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da Melly88 il Lun 28 Dic 2009, 13:51

Is there anibody going to listen to my story?
all about the man that came to stay?


Inizio coi Beatles perché è una passione che ho visto ci accomuna.
Tutto quello che volevo dirti cerco di spargerlo quà e là dove ce n'è la possibilità.
Sui colori della tua voce non mi pronuncio... se potessi trovare un'analogia userei certamente quella dell'arcobaleno...
Mina ti ha detto che è onorata di fare il tuo stesso mestiere
Detto da me ha certamente meno impatto. Ma è così.

Dicono di te che hai il coraggio di osare.
Dico di te che sono d'accordo.

Mi piace l'idea di aver visto sorgere questa splendida stella.
Sei diventato fonte di ispirazione, fonte di sorrisi (perché sei una persona del "mio" mondo... nel senso che sò tutti matti quelli di cui mi circondo... un po' come te), fonte di brividi...

Perciò mi piace l'idea di seguirti passo passo e farti un po' compagnia insieme a tutte le persone alle quali hai rubato il cuore. Mi arrendo al delirio al quale mi hai condannata
(Diavolo)
e concludo con una citazione di un Beatlesiano come noi...

ma infondo io sto bene quà, tra le reti del mio circo che non va
trovando in quel che sono un po' di libertà...


(Il Pagliaccio. Cesare Cremonini)

Ps: mi rivedo molto in quest'ultima canzone... e ci rivedo anche te... quindi se hai modo di leggere questa mail ti suggerisco di ascoltarla :) (anche se l'ha eseguita live in trasmissione quest'anno ma magari c'avevi altro da fare o per la testa xD) mi fa un po' pensare a the fool on the hill... per intenderci sì sì!

Baci e buona carriera!
Attendo come tutti la tua musica...

Melly88
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 516
Data d'iscrizione : 05.12.09
Località : Palermo

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da darklullaby il Lun 28 Dic 2009, 21:57

Marco...che dire...dopo aver letto tutti i messaggi che ti hanno lasciato gli altri, alla fine mi sono venuti i lucciconi agli occhi e sono talmente annebbiata che non mi ricordo più cosa volevo dire...forse è stato già tutto scritto.
Sei uno dei pochi cantanti in grado di farmi venire la pelle d'oca, e ti dico che dividi questo "onore" con Martin Gore dei Depeche Mode ed il compianto Jeff Buckley.
Spero con tutto il cuore che tu riesca a mantenere il tuo carattere, la tua dolcezza, il tuo modo di commuoverti che fa commuovere ed il tuo essere camaleontico e strabiliante.
Un grosso in bocca al lupo, hai conquistato con il tuo essere un posticino nel mio cuore!
avatar
darklullaby
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 27.12.09
Località : Milano

http://www.beachofstone.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da Strawberry Fields il Mar 29 Dic 2009, 20:28

Stiamo creando per te

Fotomontaggi Marco 1^ puntata
avatar
Strawberry Fields
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7814
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : ストロベリーフィールズ永遠に

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da Joe il Dom 03 Gen 2010, 13:52

Caro Marco,
ripropongo qui, senza cambiare una virgola, quello che avevo scritto il 28 novembre scorso sul forum di Xfactor Rai.

o Ciao a tutti !
Questo è il mio primo post su un forum…
Ma perche ho deciso di scrivere per la prima volta in vita mia su un forum ? Cominciamo.
Sono italo-francese, nato in Francia, genitori italiani. (scusate per l’italiano, è un po elementare, no l’ho mai studiato).
Sono musicista, suono il basso e sono stato cantautore (in Francia) ma senza successo…Bè ?……
Ascolto tutti i generi di musica. Jazz, Classico, e Pop/Rock.
I miei preferiti per categoria ? Miles Davis, Wagner-Bach e The Beatles…Tutto questo per dire che la musica è la mia vita.
Questo per il quadro.
Ma passiamo ad X Factor.
Non avevo mai seguito X Factor, no conoscevo questo tipo di trasmissione.
Ma per caso, lo scorso mese, faccendo zapping sulle rete italiane, il ditto è rimasto innativo quando Rai 2 fu attivo.
A memoria penso che c’èra Chiara sul video. E sono rimasto li a guardare…
E poi ?
E arrivato un tizio di nome MARCO a cantare Ashes to Ashes…
Bè, non era il momento di cambiare canale essendo un pezzo quasi mitico. E l’ho guardato fin in fondo.
Giuro che ho detto : Ammazza !! ma costui (si dice ?) canta da favola ! A non fare ripiangere la versione originale ! Quasi meglio !!…a questo punto e visto l’alto livello del programma, (cantanti, scenografia, etc…) sono rimasto incollato su Rai 2.
Mi è piacciuto tanto !… le cervellotiche analisi di Morgan (un grande ! un artista con cultura !!), la simpatia di Mara, e la moglie del mitico cantante italiano.
Bello trio !
Poi ?
Non vedevo l’ora di guardare la transmissione successiva !
E che succede ?
MARCO deve cantare Helter Skelter ????
ùùùhhhhhh, ma è impossibile !
Ha cantato benissimo Ashes to Ashes, e va bè, ma Helter Skelter ???
Per chi conosce la canzone di Paul McCartney (la adoro, grazie a Morgan per le sue scelte) è impossibile !
Impossibile ? Ammazza ! MARCO se la bevuta !!!!
Non ho mai visto in vita mia una performance del genere !!
Avete visto il suo sguardo alla telecamera quando era a terra ? DA BRIVIDO !!
E qua, ho riffletuto…
Ma sto ragazzo…sta dinamica naturale…(giocando anche con la telecamera !), sta voce…ma chi è ? come puo ?? a 20 anni ??????? Questo è un fenomeno !

A questo punto, e al di là del bellissimo programma, e dei altri cantati abbastanza bravi, mi sono concentrato su questo ragazzo vedendo e rivendendo le sue prime esibizione.
E il mercoledi non arrivava mai…
E poi ?
Lo sapete tutti.
INSIEME A TE STO BENE Ahoooo ! l’avete ascoltato quando era in Radio ???
ALMENNO TU NELL’UNIVERSO (Ho pianto, …emozione totale nel ritornello. E va bè l’incertezza iniziale, ma che brivido nel finale !)
BILLIE JEAN-KISS (spetaccolo allo stato puro)
IL NOSTRO CONCERTO (anche qui, lacrime)
BACK IN BLACK ( Sui Roller…Voce alla Bon Scott !! ma pretendiamo di piu ??)
É anche DOVE SI VOLA canzona al’italianna ma capolavoro cantanto da MARCO.
Per farla breve…
MARCO E UNICO. E UN GENIO NE L INTERPRETARE !
I miei cugini, qui a Parigi hanno capito subito, sono sconvolti dalle sue performance.
Mi sto muovendo per farlo conoscere !
Non ho avuto un emozione artistica cosi forte da anni.
Qua, c’è del magico.
Sta succendendo qualcosa !
MARCO E ORO !! ORO ARTISTICO !
Spero solo una cosa, che le case discografiche non fanno diventare MARCO di piombo !!!!!!!!!
Perche sono capaci di questo !! Le ho frequentati anni fa qui in Francia. (Io sono tutto piombato hi ! hi !)

MARCO MENGONI, è uno dei piu grande interprete della musica Pop/Rock. Qualsiasi brano che canta è emozione pura.
Forse due cantanti sono superiore a lui.
Ma parlo di Freddy Mercury…
Per il secondo decidete voi…..

PS: Le Yavanna mi piacciono. La Vie en Rose e Vacanze romane sono state ben fatte.
Mi piacerebbe sentire un album tutto loro. Il loro piccolo diffeto è la perdita della melodia nella loro armonizazzione ; a volte le stonature della bruna.
Peccato che la Rossa non canta di piu. Dovrebbe essere la lieder vocale. E molto dottata e di una bellezza che a me fa impazzire !!!!!!!!!!…….
Giuliano è un bravo cantante, bravissimo direi. Ma manca qualcosa. Non so spiegarlo. Avra il suo pubblico.
Insomma, una bella finale.
Ultima cosa…
Cristiana…lo sentito due volte, forse eliminata al’ottavo turno.
E fantastica. Credetemi. E stata penalizzata dal brano brazilianizzato dei Beatles, And I love Her cantanto in italiano…Morgan, che sbaglio ! Peccato, mi piaceva tanto Cristiana…

PS 2 : Voglio un dvd delle performance di Marco !!

Mi raccomando ! mercoledi votate tutti per lui !
Qui vi seguiamo !
Deve vincere e farsi conoscere da piu gente possibile.
Perche sta succendendo qualcosa di grande !
Vi lo assicuro ! sto ritrovando in queste settimane l’allegria tipica del giovane fan quando scopre un gruppo, un cantate che poi si trascina per tutta la sua vita.
Non pensavo che una cosa simile potesse succedermi oggi a la mia eta. (Nato l’anno di A Hard Day’s Night).

Da Parigi baci a tutti !
Joe



"E il 5 dicembre ho inviato un'altra mail, eccola qua Marco" :

Ciao a tutti da Parigi !
Congratulazione Marco per la tua bellissima vittoria !
Ti auguro di trovare sotto l’albero di natale un GEORGE MARTIN !
Che ti fara crescere per diventare un numero 1 assoluto.
Le tue potenzialita sono al di là de commune mortale. Lo sappiamo tutti. Ma cè ancora molto strada da percorere per questo traguardo. Il genio naturale non basta. Si deve lavorare, lavorare, lavorare.
In questi tre mesi hai fatto passi da gigante. Ieri, rivedendomi tutte le tue esibizione, tra le prime e le ultime si nota un progresso notevole.
La sensazione mia è che tu, riesci ad assorbire tutto e in fretta.
Diventerai un grande.
Io seguiro da Parigi il tuo percorso. Ho gia comprato tutto quello che c’è da comprare.
Ieri due EP “Dove si vola”
Seguiro per la prima volta in vita mia San Remo.
Penso che faro un viaggio in Italia per vedere un tuo concerto.
Mi sei entrato nel’anima. Artisticamente parlando.
Solo i Beatles mi avevano fatto questo effeto devastante quando avevo 13 anni.
Ma anche gli Oasis nel 94 quando usci “Definetely Maybe”.
E per te Marco, ripeto qui la frase del mio primo post di sabato scorso :
“sto ritrovando in queste settimane l’allegria tipica del giovane fan quando scopre un gruppo, un cantate che poi si trascina per tutta la sua vita.
Non pensavo che una cosa simile potesse succedermi oggi a la mia eta. (Nato l’anno di A Hard Day’s Night).”
Sono diventato grazie a te un ragazzino...
Ciao Marco ! Un abbraccio fraterno !

.
avatar
Joe
Utente Residente: 150-500 Post
Utente Residente: 150-500 Post

Messaggi : 341
Data d'iscrizione : 03.01.10
Località : Paris

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da athelas il Mar 19 Gen 2010, 11:13

UP!
avatar
athelas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7874
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : provincia di Milano

http://iltesoroelarcobaleno.splinder.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da Ospite il Mar 19 Gen 2010, 11:25

io sono timida, non riesco a scriverti niente se non che ti auguro di essere felice.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da tiki il Mar 19 Gen 2010, 20:31

Caro Marco,
Grazie di cuore per le mille diverse sensazioni che ho provato ascoltando la tua voce e osservando le tue esibizioni! Non avrei mai pensato di poter piangere così tante volte risentendo "Almeno tu nell'universo" o "Il nostro concerto"! Ho davvero adorato le tue performance più pazze, in quanto ho un'anima più rock e british!!! Hai conquistato subito anche mio marito, che è di gusti assai difficili specialmente per quanto riguarda gli artisti italiani. Ogni volta che sento passare alla radio il tuo inedito mi emoziono così tanto che ho perfino i brividi... Mi stupisco della bravura di un ragazzo così giovane come te e mi chiedo: "Ma è possibile che in Italia esista un'artista così eclettico ed interessante?" Voglio aggiungere i miei più sinceri "In bocca al lupo" perchè tu possa essere sempre libero di scegliere, di sbagliare, di sorridere, di piangere, di cantare... di essere semplicemente te stesso!!!! Se puoi, non dimenticare che hai l'affetto e la stima di tante persone e soprattutto cerca di imparare, di migliorarti, di esser sempre umile-folle-bizzarro-sensibile...Speriamo di seguirti al più presto nei concerti dal vivo per divertirci insieme!!!! Un certo Signor Bettelheim ha scritto: "Per trovare il significato più profondo, bisogna diventar capaci di trascendere gli angusti confini di un'esistenza egocentrica e credere di poter dare un'importante contributo alla vita, se non subito almeno in un futuro più o meno lontano". Per me, Marco, hai già iniziato a dare un bel contributo alla "Musica Italiana" ed è un inizio che fa ben sperare. Good Luck, Fratello!!!
avatar
tiki
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2107
Data d'iscrizione : 09.01.10
Località : modena

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da puccafra il Mar 19 Gen 2010, 20:51

Spero di scrivere qualcosa di sensato.......non riesco a spiegare quello che mi succede quando sento la tua voce è un insieme di mille emozioni è come vedere cento colori in uno.........sei speciale, veramente! Ti auguro di realizare tutti i tuoi sogni e di continuare ad emozionarti con la musica come hai fatto finora....questo augurio è un po egoistico perchè finchè ti emozionerai tu la stessa cosa succederà a me!Ti voglio bene........a te e a tutti gli altri 1000 Marco che sono dentro di te e che mai devi perdere!
avatar
puccafra
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1653
Data d'iscrizione : 27.12.09
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da Lylagrace il Mer 20 Gen 2010, 19:22

A A A parole cercasi.

Uso quelle di qualcun altro,per cominciare,così non rischio.

" Abituato a improvvisare,salto i passaggi,provo un sentimento e subito la smania di reprimerlo,potrei farlo in un certo modo,ma so che se lo manifestassi così si capirebbe troppo facilmente cosa provo,allora in una frazione di secondo esamino e scarto la prima soluzione,scarto anche la seconda e faccio quella che sarebbe la terza mossa possibile e gli altri restano spiazzati perchè si aspettavano semmai la prima e nel frattempo io sono avanzato già di tre o quattro mosse.
(...) Il mondo io non lo vedo concreto,è solo un espediente. Il mondo sono tanti canovacci su cui improvvisare."


E' cosi che ti vedo,giusto o sbagliato che sia. E' così che mi hai spiazzato.
Non subito però. All'inizio non avevo capito assolutamente nulla,ed è strano perchè io sono quella delle folgorazioni,dei dettagli che stregano.
Poi,senza rendermene conto,mentre cantavi "Notorious",mi sono ritrovata con la testa all'ingiù e i piedi attaccati al soffitto,o qualcosa di simile.
Esibizione dopo esibizione,ho capito un po' di cose,comprese quelle che forse ho inventato da me e,col passare del tempo,la mia condizione di "capovolta" è divenuta permanente,e ne sono felice.
A chi mi chiede di spiegare o parla di esagerazione,non rispondo;sono convinta che le cose si debbano "sentire",e io ti ho "sentito" cantare,e di certo continuerò a farlo ( per puro egoismo,ovvio).
Ti auguro di vivere al meglio la tua vita in musica e mi auguro che,di fronte al tuo talento così limpido e disarmante,ci possano essere sempre più onestà e ammirazione (se così non fosse ci perderemmo un po' tutti).
Se ti tufferai nelle esperienze che ti aspettano così come ti tuffi nell'armadio per scegliere i vestiti al mattino,ho il sospetto che il risultato sarà più che garantito.

Buona fortuna,Marco...si dice cosi,no?
Cavolo se ti stimo,fratello!!!

pulp-fiction
avatar
Lylagrace
Utente Residente: 150-500 Post
Utente Residente: 150-500 Post

Messaggi : 408
Data d'iscrizione : 02.01.10
Località : Brescia

http://www.myspace.com/lylagrace

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da Aeris il Sab 01 Mag 2010, 17:13

adesso ci penso, poi scrivo intanto piglio il posto
Comunque Mengonelle siete delle belle disgraziate, perchè così poche letterine per il Mengoni?
Claudia, Pancaspe, Noccio, Eripola, e chi più ne ha più ne metta, venite a scrivere su
avatar
Aeris
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1431
Data d'iscrizione : 29.04.10
Località : Midgar

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Ti stimo, fratello!" (letterine per Marco Mengoni)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum