Morta Amy Winehouse

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Violatrix il Lun 25 Lug 2011, 12:24

Concordo con Gaufre per il giudizio sulla Winehouse. Non entrerà nel mito ma Back To Black è veramente bellissimo e non vedo perché se una vuole esprimersi in maniera "retrò" perché è nelle sue corde esprimersi così e ha successo (che pare sia quasi una maledizione... se uno ha successo è fuffa in automatico) la si debba scartare. E poi rispetto per chi compone, oltre ad essere semplicemente un esecutore, specialmente quando è una donna. E lei s'è scritto tutto.
Un altro che in vita fece solo un album abbastanza quotato fu Jeff Buckley. Non raggiunse il top delle classifiche in vita come ha fatto la Winehouse, ma ciò non toglie che ce lo ricorderemo per sempre, anche se non è "un mito" paragonabile a Hendrix, Morrison o Keith Moon (in Italia è anche più "vissuto" per via di quanto lo stimò e volle in Italia Luciano Ligabue).

@Ama: I musicisti classici in generale non so, ma so per certo che Mozart era etilista e puttaniere e Beethoven pure non stava messo molto meglio, a di là delle ricostruzioni cinematografiche. E quando dici Mozart e Beethoven non dici nespole.

_________________________________
Se vuoi perdere la fede diventa amico di un prete.
(G. I. Gurdjieff)
avatar
Violatrix
Fondatrice
Fondatrice

Messaggi : 12554
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Große Kuchen

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Lun 25 Lug 2011, 12:26

lepidezza ha scritto:il gusto non lo discuto gaufre..
io appartengo la categoria che cito( i ventenni dei cellulari :neve: )
a me la sua voce piaceva e trovo piuttosto ingiuste le critiche o le condanne alla sua dipendenza come se fosse una colpa.
L'ironica citazione hicksiana su droghe e musica serviva a sdrammatizzare un clichè ricicciato fuori per l'occasione.
back to black o il cd del successo a me non è dispiaciuto, ma quel che intendevo dire è che la produzione della winehouse che strizzava l'occhio a vecchie sonorità soul blues è stata una furbata ben riuscita dei discografici alle sue spalle.Ma nulla di artisticamente eccelso da essere rimpianto. Mi riferisco alla produzione che come per Duffy è piuttosto ruffiana...senza nulla togliere all'ottimo potenziale dell'interprete.


Concordo con te. Sarà per un fatto di gusto personale ma lei non è tra gli artisti che fa parte della mia "libreria musicale" che tengo e ascolto con grande piacere.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Lun 25 Lug 2011, 12:51

Violatrix ha scritto:@Ama: I musicisti classici in generale non so, ma so per certo che Mozart era etilista e puttaniere e Beethoven pure non stava messo molto meglio, a di là delle ricostruzioni cinematografiche. E quando dici Mozart e Beethoven non dici nespole.

Tanti non stavano bene, ma appunto è quel malessere che dicevo prima e che fa parte di tutti (quasi). Inoltre tanti erano anche poveri.
Il fatto è che però questi musicisti avevano un rigore professionale da invidiare quando si trattava di fare la musica. Per quanto fossero tormentati la loro ispirazione non veniva solo dai malesseri, anzi. Basta pensare a un Beethoven che ha fatto la maggior parte delle sue opere ispirato dalla natura (la pastorale), dagli anni della rivoluzione e il Napoleone come l'Eroica, La nona "Inno alla gioia" e alla amicizia dei popoli. Chopin dal sentimento eroico ed epico del nazionalismo della sua patria, oltre che dalla sua anima romantica e tormentata. Bach mica stava male, anzi, eppure viene considerato uno dei più grandi geni nella storia della musica. Mozart per come la vedo io il suo genio musicale era già nato con lui. Sarebbe stato tale anche se fosse stato il più ricco e il più felice del mondo.

Come ho già scritto sopra, concordo con quello che hai scritto a tal proposito. Volevo solo specificare che non concordo con chi pensa (e mi sembra che tu non sei tra questi) che un artista per essere degno di questo nome debba essere strafatto o che il malessere fa l'artista.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Lun 25 Lug 2011, 12:52

sophia ha scritto: Parliamoci chiaramente se mi drogassi io, come quasi tutti, non regalerei nulla di buono, non credo mi si aprirebbe chissà quale percezione, anzi.

:neve: bacio

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da sickGirl il Lun 25 Lug 2011, 13:36

è stato così tante volte da così tanti preannunciata e pronosticata che ora che è successo mi pare impossibile


bacio
avatar
sickGirl
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5475
Data d'iscrizione : 06.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Ospite il Lun 25 Lug 2011, 14:00

lepidezza ha scritto:Sapete cosa penso? Abbiamo sempre bisogno di un nuovo nemico perché abbiamo delle vite così patetiche... Dobbiamo continuamente additare e criticare: “Le droghe! Si, le droghe sono il nemico! La gente pensa che le droghe non servano a niente. Quanti qui credono che le droghe non provochino che danni? Qualcuno c’è di sicuro. Se credete che le droghe non servano a niente, fatemi un favore, vi dispiace? Tornate a casa stasera, prendete tutti i vostri dischi e le vostre cassette, OK? E bruciateli! Perché sapete una cosa? I musicisti che hanno scritto la grande musica… erano fottutamente strafatti !


Questa è una puttanata grossa come una casa, che serve solo a chi l'ha detta per giustificare la propria dipendenza e schiavitù. In realtà non è la persona che parla ma è la droga che sta parlando.

L'abuso di droga e alcool rincoglionisce, non rende più creativi. E' un modo per anestetizzare la propria sofferenza interiore.
Siccome droga e alcool sono sostanze che succhiano energia, poi non se ne ha più da mettere a disposizione della propria vena creativa. Si perde lucidità ed energia, guardate quanti concerti ha annullato al Winehouse.

Se fosse vera quella cazzata, cioè che la droga serve alla creatività, allora tutti gli artisti dovrebbero morire intossicati, ma non mi risulta che sia così.

I migliori dischi si fanno quando si è lucidi, non potrebbe essere diversamente, perchè l'arte esige la completa dedizione e comunque non si diventa artisti con la droga.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da lepidezza il Lun 25 Lug 2011, 14:15

luca la citazione era quella di un comico(hicks) dipendente da fumo, alcool e droghe.
Io la inserisco per sdrammatizzare una notizia tragica che porta con sè il solito clichè dell'artista maledetto.

Dopodichè aggiungo che preferisco pensare che gli artisti in questione abbiano creato quel che hanno creato NONOSTANTE la loro dipendenza...
chissà
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da bellaprincipessa il Lun 25 Lug 2011, 14:20

Amantide_Religiosa ha scritto:
lepidezza ha scritto:il gusto non lo discuto gaufre..
io appartengo la categoria che cito( i ventenni dei cellulari :neve: )
a me la sua voce piaceva e trovo piuttosto ingiuste le critiche o le condanne alla sua dipendenza come se fosse una colpa.
L'ironica citazione hicksiana su droghe e musica serviva a sdrammatizzare un clichè ricicciato fuori per l'occasione.
back to black o il cd del successo a me non è dispiaciuto, ma quel che intendevo dire è che la produzione della winehouse che strizzava l'occhio a vecchie sonorità soul blues è stata una furbata ben riuscita dei discografici alle sue spalle.Ma nulla di artisticamente eccelso da essere rimpianto. Mi riferisco alla produzione che come per Duffy è piuttosto ruffiana...senza nulla togliere all'ottimo potenziale dell'interprete.




Concordo con te. Sarà per un fatto di gusto personale ma lei non è tra gli artisti che fa parte della mia "libreria musicale" che tengo e ascolto con grande piacere.

riquoto.
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14741
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da judylee il Lun 25 Lug 2011, 14:24

Lucadev ha scritto:
lepidezza ha scritto:Sapete cosa penso? Abbiamo sempre bisogno di un nuovo nemico perché abbiamo delle vite così patetiche... Dobbiamo continuamente additare e criticare: “Le droghe! Si, le droghe sono il nemico! La gente pensa che le droghe non servano a niente. Quanti qui credono che le droghe non provochino che danni? Qualcuno c’è di sicuro. Se credete che le droghe non servano a niente, fatemi un favore, vi dispiace? Tornate a casa stasera, prendete tutti i vostri dischi e le vostre cassette, OK? E bruciateli! Perché sapete una cosa? I musicisti che hanno scritto la grande musica… erano fottutamente strafatti !


Questa è una puttanata grossa come una casa, che serve solo a chi l'ha detta per giustificare la propria dipendenza e schiavitù. In realtà non è la persona che parla ma è la droga che sta parlando.

L'abuso di droga e alcool rincoglionisce, non rende più creativi. E' un modo per anestetizzare la propria sofferenza interiore.
Siccome droga e alcool sono sostanze che succhiano energia, poi non se ne ha più da mettere a disposizione della propria vena creativa. Si perde lucidità ed energia, guardate quanti concerti ha annullato al Winehouse.

Se fosse vera quella cazzata, cioè che la droga serve alla creatività, allora tutti gli artisti dovrebbero morire intossicati, ma non mi risulta che sia così.

I migliori dischi si fanno quando si è lucidi, non potrebbe essere diversamente, perchè l'arte esige la completa dedizione e comunque non si diventa artisti con la droga.

... sono contenta di quel che hai scritto Luca, perchè per quanto talentuosi siano stati quelli del club 27, è innegabile che abbiano buttato le loro vite nel cesso... mi dispiace sempre vedere un talento sprecato... Di quel poco che ci ha lasciato Amy che ne pensi?
avatar
judylee
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6072
Data d'iscrizione : 09.02.10
Località : ovunque sei...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Violatrix il Lun 25 Lug 2011, 14:53

Ama mi ha capito... molti musicisti, quelli che buttano l'anima in quello che poi mettono in musica, soffrono di male di vivere. Direi molti artisti, in genere. Ci si esprime con l'arte perché si cerca un modo per comunicare. Quando l'Arte non basta e si è frustrati, si sta male, si cerca "conforto" altrove, in luoghi sbagliati, con mezzi sbagliati. Droga, alcol, pillole... sono parte della stessa "sindrome". La creatività è un "sintomo", l'istinto autodistruttivo è un altro.
Faccio un esempio: molte persone di fototipo chiarissimo possono subire danni agli occhi e sviluppare tumori alla pelle anche con la semplice esposizione ai raggi del sole se non si proteggono... molti altri non svilupperanno mai alcuna patologia legata al loro fototipo.

Che la Winehouse fosse un'artista non ci piove, non penso che nessuno possa dire che non la è stata... purtroppo era anche malata, ipersensibile e sofferente.

_________________________________
Se vuoi perdere la fede diventa amico di un prete.
(G. I. Gurdjieff)
avatar
Violatrix
Fondatrice
Fondatrice

Messaggi : 12554
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Große Kuchen

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Ospite il Lun 25 Lug 2011, 15:44

judylee ha scritto:
Di quel poco che ci ha lasciato Amy che ne pensi?

Non la conosco sufficientemente bene per potere dare un giudizio, l'ho ascoltata poco.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Ospite il Lun 25 Lug 2011, 15:57

Per togliersi dalla testa i soliti luoghi comuni sugli artisti e la droga bisognerebbe ricordarseli così:



Ed è stata la migliore performance della serata...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Ospite il Lun 25 Lug 2011, 16:11

Questo invece canta bene e senza fare uso di alcool e droghe


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da bellaprincipessa il Lun 25 Lug 2011, 16:14

hai voglia di dirmi cosa c'é nei video?
grazie! Grazie bacio
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14741
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da judylee il Lun 25 Lug 2011, 16:17

Princi, primo video Amy che canta in condizioni... precarie. E nel secondo cane che canta "O sole mio"....
avatar
judylee
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6072
Data d'iscrizione : 09.02.10
Località : ovunque sei...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da bellaprincipessa il Lun 25 Lug 2011, 16:22

judylee ha scritto:. E nel secondo cane che canta "O sole mio"....

...
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14741
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da G.Kaplan il Lun 25 Lug 2011, 17:24

Oltretutto c'è da dire che la Winehouse cantava molto bene da sobria, drogata proprio per nulla... quindi temo che all'arte la sua dipendenza sia servita ben poco
avatar
G.Kaplan
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2803
Data d'iscrizione : 09.04.10
Località : Zona Pacciani

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Gaufre il Lun 25 Lug 2011, 18:30

bellaprincipessa ha scritto:
Amantide_Religiosa ha scritto:
lepidezza ha scritto:il gusto non lo discuto gaufre..
io appartengo la categoria che cito( i ventenni dei cellulari :neve: )
a me la sua voce piaceva e trovo piuttosto ingiuste le critiche o le condanne alla sua dipendenza come se fosse una colpa.
L'ironica citazione hicksiana su droghe e musica serviva a sdrammatizzare un clichè ricicciato fuori per l'occasione.
back to black o il cd del successo a me non è dispiaciuto, ma quel che intendevo dire è che la produzione della winehouse che strizzava l'occhio a vecchie sonorità soul blues è stata una furbata ben riuscita dei discografici alle sue spalle.Ma nulla di artisticamente eccelso da essere rimpianto. Mi riferisco alla produzione che come per Duffy è piuttosto ruffiana...senza nulla togliere all'ottimo potenziale dell'interprete.




Concordo con te. Sarà per un fatto di gusto personale ma lei non è tra gli artisti che fa parte della mia "libreria musicale" che tengo e ascolto con grande piacere.

riquoto.
Mah, non credo sia solo una questione di gusti... Back to Black è oggettivamente un ottimo disco. E' ben scritto, suonato e cantato. Se poi non vi piace perché non ascoltate quel genere, è un'altra cosa; non dico che lo ascolto in continuazione e che sia tra gli indispensabili, che per me sono ben altri, ma trovo il giudizio dato da Lepi, e di riflesso da chi lo ha quotato, eccessivamente severo. Quanto alle doti interpretative, la Winehouse aveva una voce incredibile, ricca di sfumature, e quando cantava, a momenti, la sua tristezza interiore veniva fuori tutta. Già solo per questo per me è da ricordare. Duffy ha una bella voce, fa un genere simile, ma la pasta della Winehouse era ben altra. Non le butterei nello stesso pentolone.
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Lun 25 Lug 2011, 20:09

Gaufre ha scritto:
Mah, non credo sia solo una questione di gusti... Back to Black è oggettivamente un ottimo disco. E' ben scritto, suonato e cantato. Se poi non vi piace perché non ascoltate quel genere, è un'altra cosa; non dico che lo ascolto in continuazione e che sia tra gli indispensabili, che per me sono ben altri, ma trovo il giudizio dato da Lepi, e di riflesso da chi lo ha quotato, eccessivamente severo. Quanto alle doti interpretative, la Winehouse aveva una voce incredibile, ricca di sfumature, e quando cantava, a momenti, la sua tristezza interiore veniva fuori tutta. Già solo per questo per me è da ricordare. Duffy ha una bella voce, fa un genere simile, ma la pasta della Winehouse era ben altra. Non le butterei nello stesso pentolone.

Credo che sia abbastanza una questione di gusti perchè giudico Back to Black un buon disco e la sua voce molto bella. Sul genere non saprei dirti ne se l'ascolto perchè non ho ancora capito che genere è, Rn'B, Soul, Jazz/Pop oppure un'accozzaglia di tutto questo? Sarà questo che non me lo fa piacere abbastanza.


_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Cuore di Tenebra il Lun 25 Lug 2011, 20:39

Lucadev ha scritto:
lepidezza ha scritto:Sapete cosa penso? Abbiamo sempre bisogno di un nuovo nemico perché abbiamo delle vite così patetiche... Dobbiamo continuamente additare e criticare: “Le droghe! Si, le droghe sono il nemico! La gente pensa che le droghe non servano a niente. Quanti qui credono che le droghe non provochino che danni? Qualcuno c’è di sicuro. Se credete che le droghe non servano a niente, fatemi un favore, vi dispiace? Tornate a casa stasera, prendete tutti i vostri dischi e le vostre cassette, OK? E bruciateli! Perché sapete una cosa? I musicisti che hanno scritto la grande musica… erano fottutamente strafatti !


L'abuso di droga e alcool rincoglionisce, non rende più creativi. E' un modo per anestetizzare la propria sofferenza interiore.
Siccome droga e alcool sono sostanze che succhiano energia, poi non se ne ha più da mettere a disposizione della propria vena creativa. Si perde lucidità ed energia, guardate quanti concerti ha annullato al Winehouse.

Se fosse vera quella cazzata, cioè che la droga serve alla creatività, allora tutti gli artisti dovrebbero morire intossicati, ma non mi risulta che sia così.

I migliori dischi si fanno quando si è lucidi, non potrebbe essere diversamente, perchè l'arte esige la completa dedizione e comunque non si diventa artisti con la droga.

Concordo, non saprei dire di più, nè meglio.
avatar
Cuore di Tenebra
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4069
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da G.Kaplan il Lun 25 Lug 2011, 22:06

Amantide_Religiosa ha scritto:
Gaufre ha scritto:
Mah, non credo sia solo una questione di gusti... Back to Black è oggettivamente un ottimo disco. E' ben scritto, suonato e cantato. Se poi non vi piace perché non ascoltate quel genere, è un'altra cosa; non dico che lo ascolto in continuazione e che sia tra gli indispensabili, che per me sono ben altri, ma trovo il giudizio dato da Lepi, e di riflesso da chi lo ha quotato, eccessivamente severo. Quanto alle doti interpretative, la Winehouse aveva una voce incredibile, ricca di sfumature, e quando cantava, a momenti, la sua tristezza interiore veniva fuori tutta. Già solo per questo per me è da ricordare. Duffy ha una bella voce, fa un genere simile, ma la pasta della Winehouse era ben altra. Non le butterei nello stesso pentolone.

Credo che sia abbastanza una questione di gusti perchè giudico Back to Black un buon disco e la sua voce molto bella. Sul genere non saprei dirti ne se l'ascolto perchè non ho ancora capito che genere è, Rn'B, Soul, Jazz/Pop oppure un'accozzaglia di tutto questo? Sarà questo che non me lo fa piacere abbastanza.


Penso che abbia il problema di molta musica di oggi, overprodotta, curatissima in tutto.... però manca di qualcosa. Manca di anima. Questo penso di Back to black. Un album di canzoni piacevoli, grandissima voce, ma niente che emozioni veramente.
Niente che tocchi veramente il cuore
avatar
G.Kaplan
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2803
Data d'iscrizione : 09.04.10
Località : Zona Pacciani

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Ghinda il Lun 25 Lug 2011, 22:28

Cantava come se fosse nei '50, si vestiva come una caricatura dei '60, si è distrutta la vita in perfetto stile '70: un concentrato di originalità...
Senza nulla togliere al dispiacere per una vita spezzata.
avatar
Ghinda
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1250
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Gaufre il Lun 25 Lug 2011, 22:56

G.Kaplan ha scritto:
Amantide_Religiosa ha scritto:
Gaufre ha scritto:
Mah, non credo sia solo una questione di gusti... Back to Black è oggettivamente un ottimo disco. E' ben scritto, suonato e cantato. Se poi non vi piace perché non ascoltate quel genere, è un'altra cosa; non dico che lo ascolto in continuazione e che sia tra gli indispensabili, che per me sono ben altri, ma trovo il giudizio dato da Lepi, e di riflesso da chi lo ha quotato, eccessivamente severo. Quanto alle doti interpretative, la Winehouse aveva una voce incredibile, ricca di sfumature, e quando cantava, a momenti, la sua tristezza interiore veniva fuori tutta. Già solo per questo per me è da ricordare. Duffy ha una bella voce, fa un genere simile, ma la pasta della Winehouse era ben altra. Non le butterei nello stesso pentolone.

Credo che sia abbastanza una questione di gusti perchè giudico Back to Black un buon disco e la sua voce molto bella. Sul genere non saprei dirti ne se l'ascolto perchè non ho ancora capito che genere è, Rn'B, Soul, Jazz/Pop oppure un'accozzaglia di tutto questo? Sarà questo che non me lo fa piacere abbastanza.


Penso che abbia il problema di molta musica di oggi, overprodotta, curatissima in tutto.... però manca di qualcosa. Manca di anima. Questo penso di Back to black. Un album di canzoni piacevoli, grandissima voce, ma niente che emozioni veramente.
Niente che tocchi veramente il cuore
Secondo me, invece, patinature a parte, lei di anima ne aveva... sentila qua:





avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Mar 26 Lug 2011, 00:25

Ghinda ha scritto:Cantava come se fosse nei '50, si vestiva come una caricatura dei '60, si è distrutta la vita in perfetto stile '70: un concentrato di originalità...
Senza nulla togliere al dispiacere per una vita spezzata.

Concordo!

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da G.Kaplan il Mar 26 Lug 2011, 08:03

@gaufre Ma io non ho detto che lei non avesse anima, infatti le canzoni cantate dal vivo, demo, o acustiche le trovo decisamente migliori.
Parlavo dell'album Back to black che non riesco assolutamente ad amare, pur avendo all'interno canzoni piacevoli ed orecchiabili
avatar
G.Kaplan
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2803
Data d'iscrizione : 09.04.10
Località : Zona Pacciani

Tornare in alto Andare in basso

Re: Morta Amy Winehouse

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum