La TV da guardare

Pagina 5 di 33 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 19 ... 33  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da xenas il Mer 14 Lug 2010, 14:03

stasera su rai 3 c'è amore criminale in prima serata....
avatar
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da Waltzing Matilda il Gio 15 Lug 2010, 08:04

xenas ha scritto:stasera su rai 3 c'è amore criminale in prima serata....
Guardato, angoscia e incazzatura nerissima.
avatar
Waltzing Matilda
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 927
Data d'iscrizione : 04.02.10
Località : meandro sotterraneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da xenas il Gio 15 Lug 2010, 09:21

Waltzing Matilda ha scritto:
xenas ha scritto:stasera su rai 3 c'è amore criminale in prima serata....
Guardato, angoscia e incazzatura nerissima.

a me fa impressione vedere quanto fosse prevedibile l'epilogo e come ogni volta le donne sono convinte che l'amore farà cambiare questi uomini violenti....

da uomini così si scappa alla prima avvisaglia o gli si sta alla larga

gli uomini non si cambiano...
avatar
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da Waltzing Matilda il Gio 15 Lug 2010, 10:08

Infatti Xenas, sempre lo stesso errore. Quello che mi fa veramente male di queste storie è il silenzio di chi subisce e l'impotenza che vivi quando cerchi di aiutare, perchè le donne in questa situazione pensano che in fondo si meritano quello che succede. Si tengono tutto dentro oppure ne parlano con le amiche e la famiglia, ma non sono in grado di ascoltare e di agire. Anche quelle che avrebbero un sostegno, magari da associazioni di volontariato o strutture pubbliche, con un reddito autonomo. Sono tante le donne in questa situazione, troppe. E' un problema gravissimo.
avatar
Waltzing Matilda
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 927
Data d'iscrizione : 04.02.10
Località : meandro sotterraneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da xenas il Gio 15 Lug 2010, 10:22

si ma è un problema che solo le donne possono risolvere. Sai io credo di poter perdonare tutto ad un uomo, compreso un tradimento forse, ma le mani addosso mai.... non c'è una seconda chance.

Poi per fortuna sono diffidente e se uno ha una storia come il marco di ieri, condannato per tentato omicidio della ex, non gli do nemmeno una occasione....
avatar
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da Waltzing Matilda il Gio 15 Lug 2010, 10:29

Pienamente d'accordo su tutto, anzi di più (oddio, forse sul tradimento non so, sono distratta non mi sono mai accorta, se lo becco ti so dire )
avatar
Waltzing Matilda
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 927
Data d'iscrizione : 04.02.10
Località : meandro sotterraneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da xenas il Gio 15 Lug 2010, 10:43

Waltzing Matilda ha scritto:Pienamente d'accordo su tutto, anzi di più (oddio, forse sul tradimento non so, sono distratta non mi sono mai accorta, se lo becco ti so dire )

eh ho detto forse
avatar
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da Violatrix il Gio 29 Lug 2010, 22:57

In prima TV su SKY stasera (lo ridaranno sempre domani su SKY Cinema +24, uno dei più bei film di fantascienza che abbia visto dopo Blade Runner: District 9.

Amaro, potrebbe essere stato scritto da un ibrido fra Philip Dick e Asimov perché le tematiche che tratta sono un mix dei topoi dei due. In più ti fa riflettere su cosa sia "alieno". Non a caso si svolge a Johannesburg. Veramente un film che non può lasciare indifferenti.


_________________________________
Se vuoi perdere la fede diventa amico di un prete.
(G. I. Gurdjieff)
avatar
Violatrix
Fondatrice
Fondatrice

Messaggi : 12533
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Große Kuchen

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da fear-of-the-dark il Gio 29 Lug 2010, 22:59

appena visto....
avatar
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da Violatrix il Gio 29 Lug 2010, 23:04

fear-of-the-dark ha scritto:appena visto....

Veramente... anche io ero basita: non avevo seguito il battage pubblicitario ed ero completamente "vergine". E' stata una sorpresa di quelle che ti lasciano senza fiato e con un amaro in bocca pazzesco, davvero. Potrebbe succedere... forse già succede.

_________________________________
Se vuoi perdere la fede diventa amico di un prete.
(G. I. Gurdjieff)
avatar
Violatrix
Fondatrice
Fondatrice

Messaggi : 12533
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Große Kuchen

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da piedonex il Gio 29 Lug 2010, 23:15

L'ho visto anche io.
All'inizio fa un po' di fatica ad ingranare, un misto splatter/casalingo.
Poi quando prende ritmo diventa notevole.
avatar
piedonex
Admin Piedonex
Admin Piedonex

Messaggi : 22509
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Lombardia

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da Violatrix il Gio 29 Lug 2010, 23:23

piedonex ha scritto:L'ho visto anche io.
All'inizio fa un po' di fatica ad ingranare, un misto splatter/casalingo.
Poi quando prende ritmo diventa notevole.

Si può perdonare l'inizio... a me non ha dato particolarmente fastidio. Ma il film vale la pena davvero.

_________________________________
Se vuoi perdere la fede diventa amico di un prete.
(G. I. Gurdjieff)
avatar
Violatrix
Fondatrice
Fondatrice

Messaggi : 12533
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Große Kuchen

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da piedonex il Gio 29 Lug 2010, 23:33

neppure a me ha dato fastidio.
ma l'inizio sembra fatto "al risparmio", non dà l'impressione di essere un gran film, ti dico persino che dopo un quarto d'ora sono stato tentato di cambiare canale.
Gli è andata bene che siamo al 29 luglio e non c'era nient'altro da vedere !
avatar
piedonex
Admin Piedonex
Admin Piedonex

Messaggi : 22509
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Lombardia

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da Waltzing Matilda il Ven 30 Lug 2010, 08:05

Bea ha scritto:In prima TV su SKY stasera (lo ridaranno sempre domani su SKY Cinema +24, uno dei più bei film di fantascienza che abbia visto dopo Blade Runner: District 9.

Amaro, potrebbe essere stato scritto da un ibrido fra Philip Dick e Asimov perché le tematiche che tratta sono un mix dei topoi dei due. In più ti fa riflettere su cosa sia "alieno". Non a caso si svolge a Johannesburg. Veramente un film che non può lasciare indifferenti.
Film bellissimo, lo vidi al cinema appena uscì, per me è pietra miliare della fantascienza insieme a soli altri due, 2001 odissea nello spazio e blade runner. Non solo per la tematica ma proprio per la tecnica cinematografica e narrativa, il coraggio della commistione tra il genere documentario che all'inizio ti lascia spiazzato, pensi di andare a vedere un film di fantascienza e ti ritrovi quasi in un servizio sulla striscia di gaza, in mezzo alle atrocità, poi geniale l'evoluzione filmica e caratteriale dei personaggi alieni, all'inizio ripresi da lontano nella loro diversità, poi man mano che la trama va avanti sempre più in primi piani, vedi gli occhi, cominci a sentirti più vicino. Ti muove tutto, cervello e budelle. Grandissimo film.
avatar
Waltzing Matilda
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 927
Data d'iscrizione : 04.02.10
Località : meandro sotterraneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da piedonex il Mer 18 Ago 2010, 08:25

Questa sera, per chi non l'avesse ancora visto, su Rete 4:

Io non ho paura



p.s. settimana prossima trasmettono "la sconosciuta", altro film bellissimo !
avatar
piedonex
Admin Piedonex
Admin Piedonex

Messaggi : 22509
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Lombardia

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da Cantastorie il Sab 04 Set 2010, 14:07

http://www3.lastampa.it/cultura/sezioni/articolo/lstp/315632

Rigoletto nei Luoghi


Napolitano presenta l'opera in tv Mehta attacca Bondi sui tagli
ALBERTO MATTIOLI



Orario trasmissione tv - Rigoletto nei Luoghi - RaiUno

Sabato 4 Settembre - ore 20.30 - 21.35 - il Primo Atto
Domenica 5 Settembre - ore 14 - 14.40 - Il Secondo Atto
Domenica 5 Settembre - ore 23.10 - 00.15 - il Terzo Atto

Spoiler:

Oltre
a realizzare le sue teleopere «nei luoghi e nelle ore di», Andrea
Andermann è bravissimo a crearci intorno la dovuta suspense. Così, ieri,
vigilia del dì di festa del Rigoletto griffato
Domingo-Mehta-Bellocchio-Storaro e anche un po' Giuseppe Verdi,
accompagnando a Mantova i giornalisti nei luoghi di (quanto alle ore,
diretta in mondovisione su Raiuno, oggi alle 20,30 il primo atto, domani
alle 14 e alle 23,30 gli altri due), ha continuato a ripetere un «se si
farà». In effetti, è una scommessa tecnologica: l'Orchestra nazionale
Rai suona e Zubin Mehta dirige al teatro Bibiena, tutti con le cuffie in
testa; Domingo & Co. cantano sul set ascoltando l'orchestra negli
altoparlanti. E poi l'umidità dei laghi mantovani ha complicato le cose:
a turno, sono rimasti senza voce Placido-Rigoletto e il tenore Vittorio
Grigolo-Duca, mentre Julia Novikova, ventiseienne Gilda pallidina e
piccolina ma, si intuisce, tostissima, da buona russa non ha fatto una
piega. Il punto è che, se domani pioverà, del terz'atto, che si svolge
in riva al Mincio, sarà trasmessa la registrazione delle prove, che però
si sono svolte con un turnover di tenori e rimpiazzi che recitavano e
non cantavano o cantavano e non recitavano. Si rischia, insomma, e
davanti a una platea di 148 Paesi: fra dirette in Europa, Medio Oriente e
Australia e differita nel resto del mondo, l'opera e l'Italia per più
di un miliardo di persone.

I set, però, li forniscono i Gonzaga,
puttanieri e cinici finché Verdi vuole, ma così innamorati della
bellezza da dispensarne a piene mani anche ai posteri. Il primo atto si
svolge a Palazzo Te, nell'impressionante Sala dei Giganti e in quella
dei Cavalli dove, immortalati dal genio di Giulio Romano, i destrieri
preferiti del duca Federico II fissano chi passa per l'eternità (e che
nomi: Morel Favorito, Glorioso, Battaglia). Per nascondere telecamere e
altoparlanti, gli arazzi dei Gonzaga, oggi di proprietà dei Marzotto,
sono stati rifatti negli atelier della Scala. La casa del buffone è il
«giardino segreto» del Palazzo, mentre il duetto fra Rigoletto e il
tenebroso sicario Sparafucile (l'evergreen Ruggero Raimondi), sarà
l'unico brano non in diretta, già registrato in un vicolo dal nome
appropriato: Volto scuro. Poi, secondo atto a Palazzo Ducale e terzo in
quella che la tradizione locale chiama la rocca di Sparafucile,
restaurata per l'occasione.

Intanto i protagonisti parlano. Mehta
spara su Bondi, Andermann spiega che queste imprese si possono fare
solo con la Rai, «perché gli italiani sono casinisti ma poi fanno i
miracoli», Bellocchio, piacentino dunque razzialmente verdiano, racconta
della mamma che cantava "Caro nome" in cucina. E si scopre che il suo
assistente è un ragazzo simpatico che si chiama Giovanni Sinopoli ed è
il figlio del nostro povero grande Giuseppe. §

Manca solo
Domingo. L'ex tenorissimo ora neobaritono, dicono, riposa, vuol
risparmiare la voce eccetera. Solo alla fine Andermann cala la coppia
d'assi. Primo: stasera, a introdurre l'opera sarà il Presidente della
Repubblica, perché Giorgio Napolitano apprezzò molto Tosca e Traviata,
precedenti imprese andermanniane, e in gioventù aveva recitato con il
loro regista, Peppino Patroni Griffi. Secondo: sulla riva si
materializza il Plassy, tutto di bianco vestito dalla barba alle scarpe e
ancora talmente fascinoso da strappare commenti ammirati alle colleghe,
alla faccia dei 69 anni dichiarati (e sospetti). Dice le banalità
d'obbligo, poi si svela: «Paura? Solo quella di commuovermi e mettermi a
piangere in diretta». Già, ma qual è il punto che più la emoziona e
quello che, vocalmente, più la preoccupa? Giù la maschera: «Che mi
emoziona, la morte di Gilda. Che mi preoccupa, tutti». Grande Placidone.
In bocca al lupo.

Il Cast
il cast


Cantanti

Placido Domingo (Rigoletto)
Vittorio Grigolo (Duca di Mantova)
Julia Novikova (Gilda)
Ruggero Raimondi (Sparafucile)
Nina Surguladze (Maddalena)

Caterina Di Tonno (Giovanna),
Gianfranco Montresor (Monterone),
Giorgio Caoduro (Marullo),
il mantovano Leonardo Cortellazzi (Matteo Borsa),
Giorgio Gatti (Ceprano),
Kassandra Dimopoulou (contessa di Ceprano),
Mariam Battistelli (paggio).
Il Coro dei Solisti cantori sarà diretto da Emanuela Di Pietro.

Direzioni e Orchestra
Direttore Orchestra : Zubin Metha
Orchestra Nazionale della Rai
Regia : Marco Bellocchio
Direttore Fotografia : Vittorio Storaro

I luoghi:
Palazzo Tè - 1 atto
Palazzo Ducale - 2 atto
Casa Sparafucile - 3 atto
Orchestra suonerà al Teatro Bibiena - collegata con cuffie nei luoghi di scena.

.....
Se ho tempo e modo, piu' tardi inseriro' la playlist dell'Opera nell'edizione con Gobbi, Callas, Di Stefano e qualche riga di commento in merito nel 3d su approfondimenti d'Opera.
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da mambu il Sab 04 Set 2010, 15:49

Ciao Canta

come ho già accennato questa dei tempi/luoghi è per me un'emerita stronzata, soprattutto per i tempi.

La prima cosa a cui badava Verdi era lo sviluppo drammatico e la tensione. Se spezzi l'opera in tre va tutto a puttane. Per cui penso che la registrerò per vederla in una volta perché i luoghi, invece, sembrano interessanti.

Ho anche un filo di antipatia per il gruppo di all-star formato più per marketing cjhe per progetto artistico. C'è pure il tenore pensionato che fa il baritono chissà come arriverà sulla "i" di Sparafuciiiil
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da Cantastorie il Sab 04 Set 2010, 16:19

Ho ovviamente anche io una serie di perplessità, la PRIMA in assoluto è legata alla separazione tra chi dirige e suona (orchestra sarà in teatro) e chi canta. Uhm, perchè far suonare altrove e a questo punto non Pre-registrare la base musicale con Direttore orchestra a mò di "suggeritore fuoriscena" per i cantanti?
Altra perplessità riguarda il mantenimento del pathos sia per chi è in scena che per chi è spettatore. L'opera non è una fiction a puntate.
Altra perplessità riguarda la scelta di due protagonisti: uno è Domingo, che è sì un tenore con i toni gravi-tenore ben corposi...ma è un tenore. Il baritono è tutt'altra pasta e colore vocale e il ruolo di Rigoletto ha bisogno di ogni colore-pasta di quel registro per essere "efficace". Rigoletto è contemporaneamente beffardo, adulatore, vendicativo, rabbioso, protettivo, insomma è un personaggio reale-umano in un mondo di "figurine monocorde".
Io sarò malapensante, ma la scelta di Raimondi (baritono) per il ruolo di Sparafucile (che ha timbrica Basso) mi suggerisce che nel duetto con tu' Sparafuciiiiiiiiiii (tono grave, gravissimisso quasi da basso) che canta Rigoletto ....sarà un tantino....alzato e oppppppppp: Domingo si troverà a fare il tenor-baritono e Raimondi a fare il Baritono-basso...ma staremo a sentì.

La scelta di Domingo come protagonista per me è spiegabile sia col fatto che è l'unico personaggio mondo-lirica largamente conosciuto oltre i confini-Lirica sia col fatto che volendo fare una mistura tra show televisivo e tentativo cinematografico-fotografico (coi primi-pianoni a cui i cantanti lirici non sono certo abituati mentre lavorano-cantano..)occorresse come protagonista qualcuno che anche se avrà imprecisioni-pressapochismi nel canto, scenicamente regga - cioè un attor-cantante piu' che un cantante-attore.

Io cmq farò in parte come te, seguirò i tre atti in tv, registrandoli però, quindi riascolterò-rivedrò il tutto come un unicum temporale.
Sarebbe stato certamente preferibile che dedicassero UNA prima serata tv ogni morte de papa all'edizione in teatro - come l'ha concepita Verdi - e se una cosa positiva c'è in ciò è il tentativo - non so quanto riuscito e compiuto - di mettere a disposizione di un'Opera (prodotto ottocentesco) degli strumenti mediatici figli della contemporaneità (novecento-duemila) ossia spero che tv e cinema siano a Servizio dell'Opera e non l'inverso.
Ok sono utopista e sognatora, me lo dico da sola vò a farme n caffè
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da mambu il Sab 04 Set 2010, 17:08

sempre un piacere leggerti Canta

hai espesso bene quelle che per me erano perplessità solo abbozzate. Ma siccome non siamo snobbe (o sì? ) ce la guardiamo e cerchiamo di cogliere il buono. Del resto porcate me le sono beccate anche in teatri di prestigio con cast altisonanti e pubblico snob in delirio
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da bellaprincipessa il Sab 04 Set 2010, 18:49

grazie ragazzi!, io me la guardo stasera!
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14721
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Sab 04 Set 2010, 18:51

la più grande cagata che io abbia mai sentito in fatto di opera.

Orchestra che suona da una parte con le cuffie in testa, gli altri che che cantano da un'altra e ascoltano l'orchestra attraverso gli altoparlanti. sorpreso

L'opera divisa in due giorni e in tre orari, e devo dire questa è la cazzata più grande. Non è una serie TV e nemmeno Kill Bill.

Inoltre, Domingo che fa Rigoletto? sorpreso sorpreso sorpreso Io amo moltissimo Domingo, ma Rigoletto deve essere cantato da un baritone e non un tenore (per quanto drammatico) che con la voce sta in declino.

Vedo oggi il primo atto solo per curiosità, ma mi rifiuto vedere/sentire l'opera spezzata.

Questo è marketing non opera lirica, e tanto meno Verdi.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da bellaprincipessa il Sab 04 Set 2010, 18:58

Amantide_Religiosa ha scritto:la più grande cagata che io abbia mai sentito in fatto di opera.

Orchestra che suona da una parte con le cuffie in testa, gli altri che che cantano da un'altra e ascoltano l'orchestra attraverso gli altoparlanti. sorpreso

L'opera divisa in due giorni e in tre orari, e devo dire questa è la cazzata più grande. Non è una serie TV e nemmeno Kill Bill.

Inoltre, Domingo che fa Rigoletto? sorpreso sorpreso sorpreso Io amo moltissimo Domingo, ma Rigoletto deve essere cantato da un baritone e non un tenore (per quanto drammatico) che con la voce sta in declino.

Vedo oggi il primo atto solo per curiosità, ma mi rifiuto vedere/sentire l'opera spezzata.

Questo è marketing non opera lirica, e tanto meno Verdi.
d'accordo con tutti voi, quoto ama in toto
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14721
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da rossadavino il Sab 04 Set 2010, 19:10

bellaprincipessa ha scritto:
Amantide_Religiosa ha scritto:la più grande cagata che io abbia mai sentito in fatto di opera.

Orchestra che suona da una parte con le cuffie in testa, gli altri che che cantano da un'altra e ascoltano l'orchestra attraverso gli altoparlanti. sorpreso

L'opera divisa in due giorni e in tre orari, e devo dire questa è la cazzata più grande. Non è una serie TV e nemmeno Kill Bill.

Inoltre, Domingo che fa Rigoletto? sorpreso sorpreso sorpreso Io amo moltissimo Domingo, ma Rigoletto deve essere cantato da un baritone e non un tenore (per quanto drammatico) che con la voce sta in declino.

Vedo oggi il primo atto solo per curiosità, ma mi rifiuto vedere/sentire l'opera spezzata.

Questo è marketing non opera lirica, e tanto meno Verdi.
d'accordo con tutti voi, quoto ama in toto


come siete cattive in Rai fanno solo cose intelligenti
avatar
rossadavino
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7187
Data d'iscrizione : 06.10.09
Località : Ortona

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da mambu il Sab 04 Set 2010, 20:03

in fondo Ama dice le stesse cose di canta e me, però deve mantenere alto il suo prestigio di cattiverrima


anche la scelta di Raimondi è discutibile. E' anche lui un pensionato come e più e di Domingo, è stato grandissimo sia come basso che come baritono; sicuramente è stato scelto per il richiamo del nome e perché, come diceva canta, è sempre stato uno con una grande resa drammatica, una grande faccia adatta ai piani televisivi (ricordate il Don Giovanni di Losey? ma son passati più di di 30 anni)
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Sab 04 Set 2010, 20:12

mambu ha scritto:in fondo Ama dice le stesse cose di canta e me, però deve mantenere alto il suo prestigio di cattiverrima

risate Ma infatti non è che ho detto il contrario, volevo dire la mia però perchè sono molto incazzata. Ero molto contenta quando alcuni amici mi hanno detto che oggi c'era rigoletto, ma non sapevo di tutte le cazzate che hanno deciso di fare. Sono molto delusa, anche se forse è troppo presto per parlare. Mah...vediamo.

bacio

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: La TV da guardare

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 33 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 19 ... 33  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum