lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Pagina 14 di 14 Precedente  1 ... 8 ... 12, 13, 14

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Mar 27 Set 2011, 12:16

nel sito di Paragone si legge:
Nuovo studio,nuovo format, nuova impaginazione, nuovi protagonisti nella terza edizione del programma condotto da Gianluigi Paragone.

Come no?




font piuttosto vicini che coincidenza..


la vecchia versione dello studio di Paragone

ringhiera con le barre verticali a separare il pubblico in loggione da Santoro
ringhiera a barre orizzontali nel vecchio studio di Paragone
Nuovo studio dell'edizione di quest'anno:

il loggione si è abbassato e si è come sintetizzata la soluzione di Santoro con quella di Ballarò di Floris. Si mantiene la circolarità dello studio di annozero ma il pubblico è immediatamente dietro gli ospiti , direi dietro le barricate. sparo


L’ultima parola spetta al medico.

to be continued( taglio servizi, interviste , inquadrature e luci)

avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Mar 27 Set 2011, 12:58






occhiolino
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da maimeri il Mar 27 Set 2011, 19:44

minchia è uguale proprio
avatar
maimeri
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 8978
Data d'iscrizione : 27.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da mambu il Mar 27 Set 2011, 19:49

ma lo studio tipo arena da dove viene?

abbiamo avuto la disposzione teatrale di costanzo, e prima quella un po' tribunalizia di Bagnasco (non il cardinale :neve: ) a mixer-cultura.

Samarcanda era già circondato dal pubblico, anche se non in cerchio, o ricordo male?
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Mer 28 Set 2011, 10:02

diciamo pure che Samarcanda e il suo studio , nonchè l'impostazione simil aula universitaria,parlamento, anfiteatro si è riciclata nella prima edizione di Annozero.




poi nel tempo è rimasto il pubblico nei gradoni di un anfiteatro tv senza i pannelli in legno e nelle ultime edizioni si è come creato un loggione con tanto di ringhiera, anche questa copiata dallo scenografo di paragone nella scorsa edizione di L'ultimaparola.



Ora aldilà dell'impostazione dello studio, Paragone e la troupe nel sostituire lo spazio di Annozero lo fa anche nei colori delle luci, dei titoloni alla libero e alla Fatto quotidiano occhiolino , persino nelle inquadrature.
La novità esibita quest'anno è quella del pubblico che rivolge all'ospite le proprie rimostranze e le proprie domande. Come a dare voce all'Italia, al popolo.
Che è poi quel che faceva la generazione zero della borromeo e poi gli esponenti della società civile intervistati dal loggione dalla innocenzi.



to be continued...
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Mer 28 Set 2011, 10:54

quanto ai contenuti del programma( in realtà un po' tutti)il filogovernativo, il conduttore schierato con il governo non tira a livello di share, e quindi si da ampio spazio ai di pietro, intercettazioni anti-B, servizi populisti anticasta e anti-governo, ecc. Questo é ció che tira, perchè adesso la maggior parte del pubblico è critico su questo esecutivo.Ed è manifesto per evidenti difficoltà economiche arrivate al cortiletto di casa. Poi si fa poco danno perchè chi guarda questi programmi a grandi linee sa già tutto dalla rete.
Paragone quindi che fa, a parte fingere un nuovo format, un nuovo studio etc, quando in realtà cerca subdolamente di ricordare il predecessore e proporre una sorta di clone attraverso un illusione ottica?
Manda in onda una intervista che ha fatto il giro della rete.Quella di Terry de Nicolò che sappiamo bene cosa ha detto..
Se non fosse che la Nicolò era già stata intervistata da Annozero nel 2009

ecco come veniva intervistata allora e cosa disse

ecco come viene intervistata dal giornalista di paragone e cosa risponde oggi..

notare l'impostazione del servizio e il ritorno in studio con montaggio furbissimo( stacco sull'espressione basita e dura di una donna del pubblico) occhiolino
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da Gaufre il Mer 19 Ott 2011, 10:21

Il kitsch involontario di Vittoria Puccini
«Violetta»: un vero capolavoro di umorismo

Non ho mai riso tanto come con «Violetta»: un vero capolavoro di umorismo involontario, una lezione di kitsch preterintenzionale, un sublime fallimento nel voler emulare un modello alto, rappresentato sia da Giuseppe Verdi ( La traviata ) che da Luchino Visconti ( Senso ). E se a questo si aggiunge la redenzione di una escort per il bene della Patria, il divertimento edificante non manca. Un vero peccato che di «Violetta», la miniserie scritta da Sandro Petraglia, diretta da Antonio Frazzi e interpretata da Vittoria Puccini, siano state programmate solo due puntate (Raiuno, domenica e lunedì, ore 21.25).

La storia è ambientata nella Milano risorgimentale dei moti del 1948, giusto per celebrare il 150° anniversario dell'Italia unita. Alfredo Germont (Rodrigo Guirao Diaz), giovane e belloccio studente di legge, animato da una forte passione civile e impegnato nella lotta contro gli austriaci, si innamora di Violetta Valery, una escort, bella e spregiudicata ma destinata dalla tisi a una morte precoce (com'è noto, La traviata di Verdi deriva da La signora delle camelie di Dumas figlio). I due sono travolti da un insolito destino di passione, destinato però a smarrirsi sotto il gioco delle convenzioni sociali e del dominio austriaco.


Il kitsch nasce da una serie di scelte stilistiche e narrative: l'ambizione ultima di Petraglia è di rifare Senso capovolgendone l'assunto (là c'è una contessa che tradisce, qui c'è una traviata che si sacrifica e si santifica), la regia di Frazzi, così tradizionale e scolastica, ci restituisce un Risorgimento For Dummies (alla portata del pubblico di Raiuno) annegato in una salsa di retorica viscontiana. Ma l'idea più sfacciata e più trash, in un periodo in cui le prostitute non godono di buona fama politica, è quella di trasformare la escort in un'eroina del Risorgimento: s'infila nei letti dei potenti solo per estorcerne informazioni preziose per l'unità nazionale! Come se oggi una soubrette andasse a letto con un capo leghista per ostacolare la secessione!

Aldo Grasso
19 ottobre 2011 08:10

http://www.corriere.it/spettacoli/11_ottobre_19/vittoria-puccini-grasso_49711aea-fa18-11e0-81c3-3aee3ebb3883.shtml

Le attinenze con gli escamotage degli sceneggiatori di Boris si sprecano. Ma Boris dovrebbe essere una fiction...
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da Cantastorie il Mer 19 Ott 2011, 10:24

Ho accuratamente evitato di vederne anche un fotogramma....e ci sono riuscita sorrisodiscuse
ci dovrebbe essere anche per i Temi-Fiction il cartello "NON TOCCARE" che compare nei musei o nelle panchine con pittura-fresca
Non Sfiorare please
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Mer 19 Ott 2011, 14:42

Ho visto il trailer e subito si capiva che cavolo di film era. Però mi dispiace che ci sia Petraglia dietro. Non sapevo che l'avesse scritto lui, ma è rincitrullito per caso? ...

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 14 di 14 Precedente  1 ... 8 ... 12, 13, 14

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum