lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Pagina 5 di 14 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9 ... 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Ven 24 Set 2010, 15:02

4 - La strategia del differire.
Un altro modo per far accettare una decisione impopolare è quella di presentarla come “dolorosa e necessaria” guadagnando in quel momento il consenso della gente per un’applicazione futura. E’ più facile accettare un sacrificio futuro di quello immediato. Per prima cosa, perché lo sforzo non deve essere fatto immediatamente. Secondo, perché la gente, la massa, ha sempre la tendenza a sperare ingenuamente che “tutto andrà meglio domani” e che il sacrificio richiesto potrebbe essere evitato. In questo modo si dà più tempo alla gente di abituarsi all’idea del cambiamento e di accettarlo con rassegnazione quando arriverà il momento.
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Ven 24 Set 2010, 15:05

5 - Rivolgersi alla gente come a dei bambini.
La maggior parte della pubblicità diretta al grande pubblico usa discorsi, argomenti, personaggi e una intonazione particolarmente infantile, spesso con voce flebile, come se lo spettatore fosse una creatura di pochi anni o un deficiente. Quanto più si cerca di ingannare lo spettatore, tanto più si tende ad usare un tono infantile. Perché? “Se qualcuno si rivolge ad una persona come se questa avesse 12 anni o meno, allora, a causa della suggestionabilità, questa probabilmente tenderà ad una risposta o ad una reazione priva di senso critico come quella di una persona di 12 anni o meno (vedi “Armi silenziose per guerre tranquille”).


questa compare nelle fotocopie fornite agli eletti di forza italia.
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Ven 24 Set 2010, 15:07



6 - Usare l’aspetto emozionale molto più della riflessione.
Sfruttare l'emotività è una tecnica classica per provocare un corto circuito dell'analisi razionale e, infine, del senso critico dell'individuo. Inoltre, l'uso del tono emotivo permette di aprire la porta verso l’inconscio per impiantare o iniettare idee, desideri, paure e timori, compulsioni, o per indurre comportamenti….
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Ven 24 Set 2010, 15:10

7 - Mantenere la gente nell’ignoranza e nella mediocrità.
Far si che la gente sia incapace di comprendere le tecniche ed i metodi usati per il suo controllo e la sua schiavitù. “La qualità dell’educazione data alle classi sociali inferiori deve essere la più povera e mediocre possibile, in modo che la distanza creata dall’ignoranza tra le classi inferiori e le classi superiori sia e rimanga impossibile da colmare da parte delle inferiori"
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Ven 24 Set 2010, 15:10

8 - Stimolare il pubblico ad essere favorevole alla mediocrità. Spingere il pubblico a ritenere che sia di moda essere stupidi, volgari e ignoranti... [i]
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Ven 24 Set 2010, 15:14

9 - Rafforzare il senso di colpa.
Far credere all’individuo di essere esclusivamente lui il responsabile della proprie disgrazie a causa di insufficiente intelligenza, capacità o sforzo. In tal modo, anziché ribellarsi contro il sistema economico, l’individuo si auto svaluta e si sente in colpa, cosa che crea a sua volta uno stato di depressione di cui uno degli effetti è l’inibizione ad agire. E senza azione non c’è rivoluzione!

10 - Conoscere la gente meglio di quanto essa si conosca.
Negli ultimi 50 anni, i rapidi progressi della scienza hanno creato un crescente divario tra le conoscenze della gente e quelle di cui dispongono e che utilizzano le élites dominanti.
Grazie alla biologia, alla neurobiologia e alla psicologia applicata, il “sistema” ha potuto fruire di una conoscenza avanzata dell’essere umano, sia fisicamente che psichicamente. Il sistema è riuscito a conoscere l’individuo comune molto meglio di quanto egli conosca sé stesso. Ciò comporta che, nella maggior parte dei casi, il sistema esercita un più ampio controllo ed un maggior potere sulla gente, ben maggiore di quello che la gente esercita su sé stessa.
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da bellaprincipessa il Ven 24 Set 2010, 15:44

é sempre spaventoso leggere di queste "profezie che si autoavverano"...
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14710
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Ven 24 Set 2010, 16:06

ci sarebbe un esempio per igni voce no?
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da bellaprincipessa il Ven 24 Set 2010, 16:20

solo uno lepi? WUB
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14710
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da Vale82 il Ven 24 Set 2010, 16:57

praticamente tutte ampiamente utilizzate, mi sembra

per quanto riguarda in particolare questa:



lepidezza ha scritto:5 - Rivolgersi alla gente come a dei bambini.
La maggior parte della pubblicità diretta al grande pubblico usa discorsi, argomenti, personaggi e una intonazione particolarmente infantile, spesso con voce flebile, come se lo spettatore fosse una creatura di pochi anni o un deficiente. Quanto più si cerca di ingannare lo spettatore, tanto più si tende ad usare un tono infantile. Perché? “Se qualcuno si rivolge ad una persona come se questa avesse 12 anni o meno, allora, a causa della suggestionabilità, questa probabilmente tenderà ad una risposta o ad una reazione priva di senso critico come quella di una persona di 12 anni o meno (vedi “Armi silenziose per guerre tranquille”).


ricordo che una parente, che vive in Inghilterra da quando era piccola, una volta che era in vacanza qui, vedendo la pubblicità, incredula disse "ma perchè parlano come se si rivolgessero a degli idioti?"
avatar
Vale82
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1781
Data d'iscrizione : 07.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Ven 24 Set 2010, 16:59

si vale, piedo o miaoriazio a proposito degli spot de sica belen o hunziker..questa primavera lamentavano esattamente questo.
Il problema è che non ci si limita alla pubblicità, ma al packaging di interi format.
"Gli autori tv non gettano mai via i loro rifiuti. Li trasformano in show televisivi!"woody allen
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Mer 05 Gen 2011, 13:31


questo è lo spot ( segnalato anche da Sophia in gasfom settimane fa)che sta circolando in tv( mi dicono, perchè non vedo tv )
E' il video della Campagna del Forum Nucleare Italiano
www.forumnucleare.it
blog www.newclear.it
che si definisce:un’associazione no-profit che vuole contribuire, come soggetto attivo, alla ripresa del dibattito pubblico sullo sviluppo dell’energia nucleare in Italia …. raccogliendo l’esperienza di analoghi Forum, nati in altri Paesi dove l’energia nucleare fa parte del mix energetico, quali il Belgio, la Svizzera, la Spagna, la Germania, la Slovacchia e gli Stati Uniti"

Il nuovo forum per l'informazione obiettiva sulla scelta per il nucleare è guidato da uomini di Enel e Edf.
L'attuale campagna pubblicitaria, costata 6 milioni di euro,affidata ai Mad men della Saatchi & Saatchi è stata finanziata dalle lobby delle centrali.
Chicco Testa che è stato fondatore di Legambiente, dirigente del PCI, ma poi ANCHE presidente all’Enel. Conosciuto come uno dei più accesi sostenitori alla dismissione del nucleare in Italia, è singolare che oggi sia diventato un ambientalista nuclearista.
infatti Chicco Testa, presidente del Forum nucleare italiano,L’Enel l’ha scelto per sanare i danni gravissimi da lui stesso prodotti negli anni 80.
Quale miglior portavoce della campagna speculativa?
Lo spot solleva due problemi :
1) L’informazione equilibrata e obiettiva sul nucleare, gestita dal Forum, è finanziata dalle seguenti aziende, in ordine alfabetico: Alstom, Ansaldo Nucleare, Areva, Confindustria, Eon, Edf, Edison, Enel, Federprogetti, Gdf Suez, Sogin, Stratinvest Ru, Techint, Technip, Tecnimont, Terna, Westinghouse.
I dirigenti del Forum sono Bruno D’Onghia (capo in Italia dell’Edf, gigante elettrico nucleare francese), Karen Daifuku (nota lobbista internazionale del settore), e tre dirigenti Enel: Giancarlo Aquilanti, Paolo Iammatteo e Federico Colosi. Quindi tutti rappresentanti della speculazione sul ritorno al nucleare.
2)lo spot è ovviamente fuorviante.L'intento della campagna è, come dice lo stesso presidente Chicco Testa , ripensare al nucleare: "Gli Italiani vivono di preconcetti. Il nostro è un invito a non trascurare gli elementi a favore, di innescare dubbi positivi"
I dubi positivi sono evidenti e striscianti.

La scacchiera con le pedine Nere rappresenta le voci contrarie al nucleare.
Quelle Bianche ( guarda un po')rappresentano le ragioni per cui si dovrebbe adottarla nuovamente.I pubblicitari usano il bianco e il nero così subliminalmente attribuendoli non a caso alle due posizioni contrapposte.( visto il committente)

Lo spot è di 30 secondi e mette in scena una partita a scacchi nella quale si confrontano le tesi di chi è favorevole e di chi è contrario all’energia nucleare usando gli scacchi non a caso perchè la logica e l'ingegno la fanno da padrona in questa "partita".


Il bianco e il nero si affrontano forti delle proprie certezze:

Nero: "Sono contrario all'energia nucleare, perché mi preoccupo per i miei figli. (Dubbio generico. Il bianco invece replica mostrando conoscenze specifiche più incisive rispetto all' antagonista)
Bianco:"Io sono favorevole, perché tra 50 anni non potranno contare solo sui combustibili fossili.
Nero: ci sono dei dubbi sulle centrali( critica ancora generica e inconsistente, mentre l'avversario ha le battute più granitiche)
Bianco:ma non ce ne sono sulla sicurezza(la garanzia che nessuna società assicurativa assicurerebbe su una centrale nucleare,ma che viene venduta come granitica verità)
Nero:Il nucleare è una mossa azzardata per il paese.
Bianco: O forse è una grande mossa".

Nell'epilogo si scopre che il giocatore sta giocando contro se stesso,e l'ultima battuta, quella ad effetto è quella attribuita al nostro alter ego favorevole al nucleare.
La domanda finale, la domanda delle domande è: "E tu sei a favore o contro l'energia nucleare? O non hai ancora una posizione?".
la voce fuori campo che dovrebbe essere super partes simula un invito al dibattito, ma in realtà lo spot e la comunicazione delle due posizioni è stata ovviamente sbilanciata a favore del nucleare.

sul tubo lo spot originale è stato intelligentemente ridoppiato da Alternativa con il giusto scambio di informazioni.



innanzitutto le pedine Nere sono associate ale posizioni favorevoli al nucleare
Nero:Io sono favorevole al nucleare, perché i miei figli tra 50 anni non potranno contare solo sui combustibili fossili.
Bianco: io sono contrario al nucleare perchè le centrali durano solo 40 anni e sarebbero in grado di fornire solo il 5% del fabbisogno energetico mondiale.
Nero: dicono che non ci sono dubbi sulla sicurezza e sulla radioattività.
Bianco: ma l'ambiente viene contaminato e chi lavora e vive vicino a una centrale ha un aumento di probabilità di ammalarsi di tumore.
Nero: il nucleare è una opportunità per il paese. Gireranno molti soldi.
Bianco: o forse è una grande mossa di speculazione finanziaria.Il nucleare ha il peggior rapporto costo kilowatt H prodotto.

"E tu sei a favore o contro l'energia nucleare? O non hai ancora una posizione?"
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da Brina78 il Mer 05 Gen 2011, 14:07

Lepi, sempre a pensar male tu....

Chissà se anche nel loro forum hanno la mappa geografica delle connessioni...così....giusto per capire DOVE si trova in media la popolazione favorevole....
avatar
Brina78
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 3639
Data d'iscrizione : 21.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Mer 05 Gen 2011, 14:17

mica scemi!
cioè i signori che vogliono far dindini con il nucleare ci parlano di urgenza energetica e sicurezza per i nostri figli.
(Non si può assicurare una centrale nucleare..pensa quanto è sicura!)Poi scelgono Chicco Testa come testimonial dei dubbi positivi sul nucleare perchè quale miglior portavoce di uno che si è speso contro le centrali negli anni 80 e chi oggi ha cambiato idea?
poi i Draper della S&S si giocano la partita a scacchi.
le pedine nere ai pessimisti contro il nucleare
quelle bianche immacolate ai positivi.
Inutile dire che simbolicamente ogni mossa del primo riceve una contromossa verbale più incisiva?
E tu da che parte stai ?
Quella dello sfigato che non sa cosa sono i combustibili fossili o quella che fa la grande mossa finale?
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da bellaprincipessa il Mer 05 Gen 2011, 14:30

grazie lepi. Io lo spot l'ho visto e mi puzzava parecchio...
molto interessante la tua disamina. e molto utile!
Grazie
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14710
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da rossadavino il Mer 05 Gen 2011, 14:31

Chicco Testa, se lo ricorda ancora mio marito che faceva l'operaio

Enel, il quale ente serviva per finanziare ...xi
avatar
rossadavino
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7187
Data d'iscrizione : 06.10.09
Località : Ortona

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da Brina78 il Mer 05 Gen 2011, 15:14

Lepi, sai cosa ho notato anche, nello spot?

Le pause. Se fate attenzione, le frasi dell'ottimista sono intonate con un registro più mellifluo e soprattutto "restano nell'aria" per più tempo prima che ribatta il pessimista.

Quando, invece, quest'ultimo si esprime, viene incalzato ad un rtimo più ravvicinato dalla...pedina bianca, e soprattutto, al contrario di quest'ultimo, assume un tono più severo e scontroso.
avatar
Brina78
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 3639
Data d'iscrizione : 21.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Mer 05 Gen 2011, 15:32

Brina78 ha scritto:Lepi, sai cosa ho notato anche, nello spot?

Le pause. Se fate attenzione, le frasi dell'ottimista sono intonate con un registro più mellifluo e soprattutto "restano nell'aria" per più tempo prima che ribatta il pessimista.

Quando, invece, quest'ultimo si esprime, viene incalzato ad un rtimo più ravvicinato dalla...pedina bianca, e soprattutto, al contrario di quest'ultimo, assume un tono più severo e scontroso.
si hai ragione brina.
Sembra assumere un tono più rassicurante.
Nel replicare è pacato e "caldo".
E la paura per ciò che difende scompare. occhiolino
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Mer 05 Gen 2011, 15:59

poi la posizione pro nucleare è esposta sempre come seconda, schiacciando ogni volta la prima, quella contro. le stesse riflessioni sembrano selezionate come quando dice: "Sono contrario all'energia nucleare, perché mi preoccupo per i miei figli.e l'altro Io sono favorevole, perché tra 50 anni non potranno contare solo sui combustibili fossili", si escludono del tutto le ipotesi che l'energia fra 50 potrebbe non esser né fossile né nucleare ma generata da fonti rinnovabili e realmente pulite.
Ipotesi questa confermata da tutti gli studi che rilevano il sensibile aumento di produzione di green energy, sempre più diffusa ed efficiente in tutto il mondo.Senza contare che , sebbene si possa accettare che dopo 20 anni si debba ridiscuterne e sentire il polso dell'opinione pubblica, rilanciando un dibattito sul tema, sembrerebbe del tutto inutile se si pensa alle scelte già assunte dalla politica,.
Il Governo attuale ha già deciso in totale autonomia il ritorno al nucleare senza interpellare gli italiani e verificare se le opinioni sancite dal referendum dell'87 siano cambiate davvero.


A conferma di questa scelta arbitraria del Governo, oltre alle tante conferenze stampa e dichiarazioni pubbliche, va segnalato l’ennesimo cambio di nome dell’Enea. Nata nel 1982 con il nome di Energia Nucleare ed Energie Alternative, rinominata nel 1991 dopo il referendum in Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l’Ambiente.
Viene ribattezzata nel 2009 in Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, finalizzata "alla ricerca e all'innovazione tecnologica nonché alla prestazione di servizi avanzati nei settori dell'energia, con particolare riguardo al settore nucleare, e dello sviluppo economico sostenibile" (arti.37 della Legge n. 99 del 23 luglio 2009).
quindi di cosa ci illudono di poter discutere?
hanno già tagliato la gamba e a babbo morto ci stanno facendo il lavaggio del cervello per digerire meglio la notizia quando la realizzeremo?
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da Brina78 il Mer 05 Gen 2011, 16:07

Lepi, penso che al di là del lavaggio del cervello (e notate infine che mentre i tavoli di discussione -elemento conflittuale e ripetitivo- sono neri, la luminosa stanza in cui sono collocati è avvolta di bianco candido, tanto nelle pareti che nel pavimento) ciò che loro interessa è leggere la collocazione geografica di chi accetterebbe di buon grado una centrale sotto casa.

Evidentemente sperano nell'ingenuità delle nuove generazioni, che più restìe a rispondere ad un sondaggio telefonico, si divertono di sicuro, invece, a curiosare ed esprimersi su Internet.

Del resto, se avessero inteso coinvolgere le generazioni più mature, dubito che avrebbero utilizzato un forum di discussione.
avatar
Brina78
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 3639
Data d'iscrizione : 21.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da maimeri il Mer 05 Gen 2011, 16:12

avevo visto lo spot in tv , distrattamente e avevo però fatto caso al modo in cui stanno cercando di imporre il nucleare. lo spot è molto covincente e credo che sarà una bella lotta tra l'informazione e la controinformazione. ora mi guardo tutti e due gli spot quello originale q eullo ridoppiato.

che poi questi cos'hanno il coraggio did ire qundo gli si pral di cancro??
avatar
maimeri
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 8978
Data d'iscrizione : 27.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Mer 05 Gen 2011, 16:15

...che di qualcosa si dovrà pur morire.
Silvio guarirà il cancro entro il mandato. bah!
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da Brina78 il Mer 05 Gen 2011, 16:19

Lepi, mi spiace per te (e pure per me), ma abbiamo trovato uno peggio di noi.... risate

Al secolo Di Pietro Antonio....



(...)

il quesito proposto dal “Forum” (tu che posizione hai, favorevole o contrario all’energia nucleare?) è solo apparentemente neutro ma in realtà è sostanzialmente ingannevole, giacchè finalizzato solo ad un sottile ma perverso “gioco comunicativo”: quello di invitare il lettore ad informarsi meglio attraverso il sito “www.forumnucleare.it”.

Ebbene, basta andare su tale sito, per rendersi subito conto che lì non si fa alcuna informazione indipendente, non si dà alcun sostanziale spazio alle diverse prospettazioni, ma semplicemente si reclamizza a più non posso la tesi della “lobby dei nuclearisti”: il “cittadino-lettore-futuro elettore” viene “portato per mano” verso una tesi precostituita (le centrali nucleari sono belle, sono sicure, sono produttive, non inquinano) mentre nulla di significativo (salvo qualche frase fatta, qua e là) viene illustrato a favore di coloro che non vorrebbero vedere installate nel nostro paese le centrali nucleari (che, ricordo ai sordi ed ai ciechi, in occasione della precedente consultazione referendaria erano la maggioranza dei cittadini italiani aventi diritto al voto).

Volete una riprova? Provare a cercare su quel sito se sia mai stata data qualche informazione circa l’esistenza del referendum abrogativo – promosso dal partito Italia dei Valori – della legge che ha reintrodotto le centrali nucleari. Non ne trovate traccia, eppure dovrebbe essere l’argomento di dibattito più in evidenza giacché fra qualche mese ci potrebbe essere addirittura un referendum abrogativo e comunque in quanto se ne è di recente occupata la Corte di Cassazione ed a giorni se ne dovrebbe occupare la Corte Costituzionale.


(....)


http://www.forumnucleare.it/index.php/interventi/lettera-aperta-al-forum-nucleare-italiano
avatar
Brina78
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 3639
Data d'iscrizione : 21.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da maimeri il Mer 05 Gen 2011, 16:22

visti tutti e due gli spot.

il secondo lo trovo più efficace e più rappresentativo dei dubbi realid ella gente, sia i pro che i contro. il primo è decisamente confezionato e a confronto del secondo,decismente meno convincente per chi vuole saperne di più.
avatar
maimeri
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 8978
Data d'iscrizione : 27.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da lepidezza il Mer 05 Gen 2011, 16:27

Non vorrei essere equivocato: le suddette società hanno tutto il diritto di far valere le loro ragioni (che sono appunto a favore delle centrali nucleari) ma allora uguale diritto deve essere dato anche a chi la pensa diversamente da loro, e ciò soprattutto ora che ci accingiamo ad iniziare una serrata campagna referendaria.

Invece per coloro che – come noi – sono contrari all’installazione delle centrali nucleari vi sono due grossi handicap da superare.

Innanzitutto noi non disponiamo delle stesse enormi risorse finanziarie messe a disposizione dai suddetti gruppi industriali per favorire la campagna informativa lanciata dal loro “Forum” (stiamo parlando di milioni di euro).

ma in tv questa lettera non ci va.
e l'opinione pubblica è già stata bombardata subliminalmente.
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: lezioni di tv :rappresentazione della realtà

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 14 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9 ... 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum