I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Pagina 7 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da chips il Mer 13 Gen 2010, 09:53

Creuza de ma di Fabrizio De Andrè Umbre de muri muri de mainé
dunde ne vegnì duve l'è ch'ané
da 'n scitu duve a l'ûn-a a se mustra nûa
e a neutte a n'à puntou u cutellu ä gua
e a muntä l'àse gh'é restou Diu
u Diàu l'é in çë e u s'è gh'è faetu u nìu
ne sciurtìmmu da u mä pe sciugà e osse da u Dria
e a funtan-a di cumbi 'nta cä de pria
E 'nt'a cä de pria chi ghe saià
int'à cä du Dria che u nu l'è mainà
gente de Lûgan facce da mandillä
qui che du luassu preferiscian l'ä
figge de famiggia udù de bun
che ti peu ammiàle senza u gundun

E a 'ste panse veue cose ghe daià
cose da beive, cose da mangiä
frittûa de pigneu giancu de Purtufin
çervelle de bae 'nt'u meximu vin
lasagne da fiddià ai quattru tucchi
paciûgu in aegruduse de lévre de cuppi

E 'nt'a barca du vin ghe naveghiemu 'nsc'i scheuggi
emigranti du rìe cu'i cioi 'nt'i euggi
finché u matin crescià da puéilu rechéugge
frè di ganeuffeni e dè figge
bacan d'a corda marsa d'aegua e de sä
che a ne liga e a ne porta 'nte 'na creuza de mä
avatar
chips
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2407
Data d'iscrizione : 15.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da ubik il Mer 13 Gen 2010, 19:06

@ chips ma hai fatto copia incolla o l'hai trascritta tutta tu?????
avatar
ubik
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7484
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da chips il Mer 13 Gen 2010, 19:13

l' hp copiaincollata , pero' ti giuro che la so tutta a memoria , ma non avevo tempo
se vuoi alla prima occasione te la canto
avatar
chips
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2407
Data d'iscrizione : 15.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da ubik il Mer 13 Gen 2010, 19:14

complimenti per la memoria, mi preoccupavo del fatto che avessi scritto tu tutti quegli accenti e apostrofo
avatar
ubik
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7484
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da chips il Mer 13 Gen 2010, 19:20

vabbeh , ma io sono zeneize !
avatar
chips
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2407
Data d'iscrizione : 15.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da darklullaby il Mer 13 Gen 2010, 19:23

[quote="Cantastorie"]ma u sacciu che non è sminuente....
l'unico dubbio su quei furtarelli che ho (e non solo su Faber) è se siano sempre stati "confessati"....
io ho perso la testa a 8-9 anni per una musicassetta - compilation di mio fratello...che aveva in sequenza
Testamento-Citta'Vecchia-Gorilla-CanzoneAmorePerduto-Marinella-TestamentoTito-Pescatore....
probabilmente capivo una parola su otto e non avevo nemmeno idea fossero parole prese da altri...so che m'ha incatenato e che quella musicassetta ad un certo punto si ruppe a furia di farla scorrere avantandrè e io mi misi a preghiera con i compagni di comitiva di mio fratello per farmi fare una copia di quella WUB

anch'io ce l'avevo! è quella raccolta che si intitola "Il viaggio!? Beh, anche non è la stessa, anche per me quaesta musicassetta mi ha fatto innamorare di De Andrè, il più grande cantastorie
avatar
darklullaby
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 27.12.09
Località : Milano

http://www.beachofstone.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da sickGirl il Mer 13 Gen 2010, 19:38

non avevo mai visto questo topic...posso dare il mio piccolo (e banale sorrisodiscuse ) contributo?

E ti vengo a cercare
anche solo per vederti o parlare
perché ho bisogno della tua presenza
per capire meglio la mia essenza.
Questo sentimento popolare
nasce da meccaniche divine
un rapimento mistico e sensuale
mi imprigiona a te.
Dovrei cambiare l'oggetto dei miei desideri
non accontentarmi di piccole gioie quotidiane
fare come un eremita
che rinuncia a sé.
E ti vengo a cercare
con la scusa di doverti parlare
perché mi piace ciò che pensi e che dici
perché in te vedo le mie radici.
Questo secolo ormai alla fine
saturo di parassiti senza dignità
mi spinge solo ad essere migliore
con più volontà.
Emanciparmi dall'incubo delle passioni
cercare l'Uno al di sopra del Bene e del Male
essere un'immagine divina
di questa realtà.
E ti vengo a cercare
perché sto bene con te
perché ho bisogno della tua presenza.




inoltre ho visto che è stata postata l'ultima sempre di battiato...ma io preferisco di gran lunga questa

Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere
di gente infame, che non sa cos'è il pudore,
si credono potenti e gli va bene quello che fanno;
e tutto gli appartiene.
Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni!
Questo paese è devastato dal dolore...
ma non vi danno un po' di dispiacere
quei corpi in terra senza più calore?
Non cambierà, non cambierà
no cambierà, forse cambierà.
Ma come scusare le iene negli stadi e quelle dei giornali?
Nel fango affonda lo stivale dei maiali.
Me ne vergogno un poco, e mi fa male
vedere un uomo come un animale.
Non cambierà, non cambierà
si che cambierà, vedrai che cambierà.
Voglio sperare che il mondo torni a quote più normali
che possa contemplare il cielo e i fiori,
che non si parli più di dittature
se avremo ancora un po' da vivere...
La primavera intanto tarda ad arrivare
avatar
sickGirl
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5475
Data d'iscrizione : 06.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Cantastorie il Mer 13 Gen 2010, 19:40

No Dark, era una di quelle compilation faidate che si facevano ai tempi dagli lp (preistoria praticamente eheheheh)inizialmente la metteva sul mangianastri mio fratello, visto che era la sua la musicassetta, poi quando lui non c'era ho iniziato a metterla su io e ci canticchiavo sopra e mi piaceva da matti la mescolanza sonora che usciva tra quel vocione profondo che scandiva le sillabe e la mia vocina da bambinapetula...quando le parole mi scappavano, sostituivo con tiratàn - taratan...e ancora adesso, se rimetto su quelle canzoni, se mi confondo tra le strofe ..ritiro fuori il tiratan-taratan cchemmefrega :vacanza:

Creuza messa da Chips mi ha fatto venire in mente la canzone finale di quel "lavoro" che nei pronostici del discografico avrebbe venduto si e no 3000 copie e finito in fretta nel dimenticatoio-follia di un cantautore-stravagante....
schhhhhhh quel disco ...naturalmente rimasterizzato in cd, continua a vendere da 25 anni...schhhhhhhhhhhh non diciamoglielo ai Joecondor che pensano alle ovadoro di galline usaegetta...

7.DA A ME RIVA (Taduzione)

D'ä mæ riva
sulu u teu mandillu ciaèu
d'ä mæ riva
'nta mæ vitta
u teu fatturisu amàu
'nta mæ vitta
ti me perdunié u magún
ma te pensu cuntru su
e u so ben t'ammii u mä
'n pò ciû au largu du dulú
e sun chi affacciòu
a 'stu bàule da mainä
e sun chi a miä
tréi camixe de vellûu
dui cuverte u mandurlin
e 'n cämà de legnu dûu
e 'nte 'na beretta neigra
a teu fotu da fantinn-a
pe puèi baxâ ancún Zena
'nscià teu bucca in naftalina


Testo: Fabrizio De Andrè e Mauro Pagani


Taduzione:

DALLA MIA RIVA

Dalla mia riva
solo il tuo fazzoletto chiaro
dalla mia riva
nella mia vita
il tuo sorriso amaro
nella mia vita
mi perdonerai il magone
ma ti penso contro sole
e so bene stai guardando il mare
un po' più al largo del dolore
e son qui affacciato
a questo baule da marinaio
e son qui a guardare
tre camicie di velluto
due coperte e il mandolino
e un calamaio di legno duro
e in una berretta nera
la tua foto da ragazza
per poter baciare ancora Genova
sulla tua bocca in naftalina
..........
Spero che testo-traduzione pescate al volo online siano fedeli all'originale e non so se ci siano parole-poesie piu' evocative-indicativa di quali siano i sentimenti di ricordo-nostalgia di chi si separa dal proprio nucleo (luoghi e persone) e riguarda ciò che da quel nucleo si trova tra le mani.
Presto detto uno dei motivi per cui CI manca Faber
bacio
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da chips il Gio 14 Gen 2010, 10:44

DOLCENERA (De Andre' - Fossati )

Amìala ch'â l'arìa amìa cum'â l'é
amiala cum'â l'aria ch'â l'è lê ch'â l'è lê
amiala cum'â l'aria amìa amia cum'â l'è
amiala ch'â l'arìa amia ch'â l'è lê ch'â l'è lê

(Guardala che arriva guarda com'è com'è
guardala come arriva guarda che è lei che è lei
guardala come arriva guarda guarda com'è
guardala che arriva che è lei che è lei)


nera che porta via che porta via la via
nera che non si vedeva da una vita intera così dolcenera nera
nera che picchia forte che butta giù le porte

nu l'è l'aegua ch'à fá baggiá
imbaggiâ imbaggiâ

(Non è l'acqua che fa sbadigliare
(ma) chiudere porte e finestre chiudere porte e finestre)


nera di malasorte che ammazza e passa oltre
nera come la sfortuna che si fa la tana dove non c'è luna luna
nera di falde amare che passano le bare

âtru da stramûâ
â nu n'á â nu n'á

(Altro da traslocare
non ne ha non ne ha
)

ma la moglie di Anselmo non lo deve sapere
ché è venuta per me
è arrivata da un'ora
e l'amore ha l'amore come solo argomento

e il tumulto del cielo ha sbagliato momento
acqua che non si aspetta altro che benedetta
acqua che porta male sale dalle scale sale senza sale sale
acqua che spacca il monte che affonda terra e ponte

nu l'è l'aaegua de 'na rammâ
'n calabà 'n calabà

(Non è l'acqua di un colpo di pioggia
(ma) un gran casino un gran casino
)

ma la moglie di Anselmo sta sognando del mare
quando ingorga gli anfratti si ritira e risale
e il lenzuolo si gonfia sul cavo dell'onda
e la lotta si fa scivolosa e profonda

amiala cum'â l'aria amìa cum'â l'è cum'â l'è
amiala cum'â l'aria amia ch'â l'è lê ch'â l'è lê

(Guardala come arriva guarda com'è com'è
guardala come arriva guarda che è lei che è lei)


acqua di spilli fitti dal cielo e dai soffitti
acqua per fotografie per cercare i complici da maledire
acqua che stringe i fianchi tonnara di passanti

âtru da camallâ
â nu n'à â nu n'à

(Altro da mettersi in spalla
non ne ha non ne ha)


oltre il muro dei vetri si risveglia la vita
che si prende per mano
a battaglia finita
come fa questo amore che dall'ansia di perdersi

ha avuto in un giorno la certezza di aversi
acqua che ha fatto sera che adesso si ritira
bassa sfila tra la gente come un innocente che non c'entra niente
fredda come un dolore Dolcenera senza cuore

atru de rebellâ
â nu n'à â nu n'à

(Altro da trascinare
non ne ha non ne ha )


e la moglie di Anselmo sente l'acqua che scende
dai vestiti incollati da ogni gelo di pelle
nel suo tram scollegato da ogni distanza
nel bel mezzo del tempo che adesso le avanza

così fu quell'amore dal mancato finale
così splendido e vero da potervi ingannare

Amìala ch'â l'arìa amìa cum'â l'é
amiala cum'â l'aria ch'â l'è lê ch'â l'è lê
amiala cum'â l'aria amìa amia cum'â l'è
amiala ch'â l'arìa amia ch'â l'è lê ch'â l'è lê

(Guardala che arriva guarda com'è com'è
guardala come arriva guarda che è lei che è lei
guardala come arriva guarda guarda com'è
guardala che arriva che è lei che è lei)
avatar
chips
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2407
Data d'iscrizione : 15.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Gaufre il Gio 14 Gen 2010, 11:14

@chips
avresti mica una (bella) traduzione di Creuza de ma ?
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da chips il Gio 14 Gen 2010, 11:16

Gaufre ha scritto:@chips
avresti mica una (bella) traduzione di Creuza de ma ?

si che ce l'ho , l' avevo gia' pensato , lo faccio appena ho un briciolo di tempo in piu'
avatar
chips
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2407
Data d'iscrizione : 15.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Gaufre il Gio 14 Gen 2010, 11:31

chips ha scritto:
Gaufre ha scritto:@chips
avresti mica una (bella) traduzione di Creuza de ma ?

si che ce l'ho , l' avevo gia' pensato , lo faccio appena ho un briciolo di tempo in piu'

grazie
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da chips il Gio 14 Gen 2010, 11:41

@Gaufre

Ombre di facce facce di marinai
da dove venite dov'è che andate
da un posto dove la luna si mostra nuda
e la notte ci ha puntato il coltello alla gola
e a montare l'asino c'è rimasto Dio
il Diavolo è in cielo e ci si è fatto il nido
usciamo dal mare per asciugare le ossa dell'Andrea
alla fontana dei colombi nella casa di pietra
E nella casa di pietra chi ci sarà
nella casa dell'Andrea che non è marinaio
gente di Lugano facce da tagliaborse
quelli che della spigola preferiscono l'ala
ragazze di famiglia, odore di buono
che puoi guardarle senza preservativo
E a queste pance vuote cosa gli darà
cose da bere, cose da mangiare
frittura di pesciolini, bianco di Portofino
cervelli di agnello nello stesso vino
lasagne da tagliare ai quattro sughi
pasticcio in agrodolce di lepre di tegole
E nella barca del vino ci navigheremo sugli scogli
emigranti della risata con i chiodi negli occhi
finché il mattino crescerà da poterlo raccogliere
fratello dei garofani e delle ragazze
padrone della corda marcia d'acqua e di sale
che ci lega e ci porta in una mulattiera di mare
avatar
chips
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2407
Data d'iscrizione : 15.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Gaufre il Gio 14 Gen 2010, 12:03

grazie mille, chips!!!!
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Gaufre il Ven 15 Gen 2010, 17:09

Ho pensato di tradurvi il testo di una splendida canzone di Renaud (di cui ho postato il video nel topic apposito) del 1975. Attualissima, anche se qualcosa è cambiato, nel frattempo. Se alla parola Esagono sostituissimo la parola Stivale, l'effetto, a mio avviso, sarebbe identico. Quando ho potuto mi son presa la licenza di modificare leggermente il lessico per far combaciare la rima (nel testo c'è, sempre).
Buona lettura (ci vuole un po', è lunghetta!!!)






Hexagone



Ils s'embrassent au mois de Janvier,
car une nouvelle année commence,
mais depuis des éternités
l'a pas tell'ment changé la France.
Passent les jours et les semaines,
y a qu'le décor qui évolue,
la mentalité est la même :
tous des tocards, tous des faux culs.

Ils sont pas lourds, en février,
à se souvenir de Charonne,
des matraqueurs assermentés
qui fignolèrent leur besogne,
la France est un pays de flics,
à tous les coins d'rue y'en a 100,
pour faire régner l'ordre public
ils assassinent impunément.

Quand on exécute au mois d'mars,
de l'autr' côté des Pyrénées,
un anarchiste du

Pays basque,
pour lui apprendre à s'révolter,
ils crient, ils pleurent et ils s'indignent
de cette immonde mise à mort,
mais ils oublient qu'la guillotine
chez nous aussi fonctionne encore.

Etre né sous l'signe de l'hexagone,
c'est pas c'qu'on fait d'mieux en c'moment,
et le roi des cons, sur son trône,
j'parierai pas qu'il est all'mand.

On leur a dit, au mois d'avril,
à la télé, dans les journaux,
de pas se découvrir d'un fil,
que l'printemps c'était pour bientôt,
les vieux principes du seizième siècle,
et les vieilles traditions débiles,
ils les appliquent tous à la lettre,
y m'font pitié ces imbéciles.

Ils se souviennent, au mois de mai,
d'un sang qui coula rouge et noir,
d'une révolution manquée
qui faillit renverser l'Histoire,
j'me souviens surtout d'ces moutons,
effrayés par la Liberté,
s'en allant voter par millions
pour l'ordre et la sécurité.

Ils commémorent au mois de juin
un débarquement d'Normandie,
ils pensent au brave soldat ricain
qu'est v'nu se faire tuer loin d'chez

lui,
ils oublient qu'à l'abri des bombes,
les Français criaient "Vive Pétain",
qu'ils étaient bien planqués à Londres,
qu'y avait pas beaucoup d'Jean Moulin.

Etre né sous l'signe de l'hexagone,
c'est pas la gloire, en vérité,
et le roi des cons, sur son trône,
me dites pas qu'il est portugais.

Ils font la fête au mois d'juillet,
en souv'nir d'une révolution,
qui n'a jamais éliminé
la misère et l'exploitation,
ils s'abreuvent de bals populaires,
d'feux d'artifice et de flonflons,
ils pensent oublier dans la bière
qu'ils sont gouvernés comme des pions.

Au mois d'août c'est la liberté,
après une longue année d'usine,
ils crient : "Vive les congés payés",
ils oublient un peu la machine,
en Espagne, en Grèce ou en France,
ils vont polluer toutes les plages,
et par leur unique présence,
abîmer tous les paysages.

Lorsqu'en septembre on assassine,
un peuple et une liberté,
au cœur de l'Amérique latine,
ils sont pas nombreux à gueuler,
un ambassadeur se ramène,
bras ouverts il est accueilli,
le fascisme c'est la gangrène
à Santiago comme à Paris.

Etre né sous l'signe de l'hexagone,
c'est vraiment pas une sinécure,
et le roi des cons, sur son trône,
il est français, ça j'en suis sûr.

Finies les vendanges en octobre,
le raisin fermente en tonneaux,
ils sont très fiers de leurs vignobles,
leurs "Côtes-du-Rhône" et leurs "Bordeaux",
ils exportent le sang de la terre
un peu partout à l'étranger,
leur pinard et leur camembert
c'est leur seule gloire à ces tarrés.

En Novembre, au salon d'l'auto,
ils vont admirer par milliers
l'dernier modèle de chez Peugeot,
qu'ils pourront jamais se payer,
la bagnole, la télé, l'tiercé,
c'est l'opium du peuple de France,
lui supprimer c'est le tuer,
c'est une drogue à accoutumance.

En décembre c'est l'apothéose,
la grande bouffe et les p'tits cadeaux,
ils sont toujours aussi moroses,
mais y a d'la joie dans les ghettos,
la Terre peut s'arrêter d'tourner,
ils rat'ront pas leur réveillon;
moi j'voudrais tous les voir crever,
étouffés de dinde aux marrons.

Etre né sous l'signe de l'hexagone,
on peut pas dire qu'ca soit bandant
si l'roi des cons perdait son trône,
y aurait 50 millions de prétendants.





Esagono[1]



Si abbracciano nel mese di gennaio,
perché inizia un nuovo anno,
ma da
un’eternità
non è cambiata granché, la Francia.
Passano i giorni e le settimane,
cambia soltanto la
cornice,
la mentalità è la stessa:
tutti perdenti, tutti ipocriti.

Non sono pesanti, nel
mese di febbraio,
ricordando Charonne[2]
dei manganellatori ‘giurati’
perfezionavano il loro compito
La Francia è un paese di poliziotti,
a ogni angolo di strada ce
ne sono100
per far regnar l'ordine pubblico
Uccidono impunemente.

Quando si esegue nel mese di marzo,
dall'altra parte dei
Pirenei,
l’esecuzione di un anarchico[3] nei Paesi Baschi,
per insegnargli a rivoltarsi,
gridano, piangono e s’indignano
di questa uccisione immonda,
Ma si dimenticano che la
ghigliottina
da noi funziona ancora[4].

essere nato sotto il segno dell’esagono,
non è ciò che di meglio
si possa fare
e il re degli idioti, sul suo trono
Scommetto che non è tedesco.

Hanno detto, nel mese di aprile,
in televisione, sui
giornali,
che non bisogna scoprirsi di un filo
che la primavera è in arrivo,
i vecchi principi del XVI secolo,
e le vecchie tradizioni stupide,
le applicano tutti alla
lettera,
mi fanno pena questi imbecilli.

Si ricordano, in maggio,
un sangue che scorreva, rosso e nero
di una rivoluzione
fallita[5]
che ha quasi sconvolto la storia,
io ricordo soprattutto di queste pecore,
spaventate dalla Libertà
andare al voto a milioni
per l'ordine e la sicurezza.

Commemorano il mese di giugno
uno sbarco in Normandia
pensano al coraggioso soldato
americano
che è venuto a farsi uccidere lontano da casa,
Si dimenticano che al riparo dalle bombe,
i francesi gridavano "Viva Pétain"
anche se erano nascosti a Londra
non c’erano molti Jean
Moulin[6].

Essere nato sotto il segno dell’esagono,
non è la gloria, in verità,
e il re degli idioti, sul suo trono
non mi dite che è
portoghese.

Festeggiando nel mese di luglio,
in ricordo di una rivoluzione[7]
che non ha mai eliminato
povertà e speculazione,
si abbeverano di balli popolari,
di fuochi d'artificio e di festoni,
pensano di dimenticare nella birra
che sono governati come pedoni.

Nel mese di agosto è la libertà,
e dopo un lungo anno di fabbrica
gridano: "Viva il congedo retribuito,
si dimentica un po’ la macchina
in Spagna, in Grecia o in Francia,
vanno a inquinare tutte le spiagge,
e con la loro mera presenza,
rovinano qualsiasi
paesaggio.

Quando, nel settembre vengono assassinati,
le persone e la libertà,
nel cuore dell'America Latina,
non sono molti a sbraitare,
arriva là un ambasciatore,
accolto a braccia aperte,

Il fascismo è la cancrena
a Santiago come a Parigi[8].

Di essere nato sotto il
segno dell’esagono,
non è proprio un affare da poco,
e il re degli idioti, sul
suo trono
è francese, ne sono sicuro.

Finite le vendemmie nel mese di ottobre,
l’uva fermenta nelle botti,
sono molto orgogliosi dei loro vigneti,
dei loro "Côtes-du-Rhône" e dei
"Bordeaux"
esportano il sangue della loro terra
dappertutto all'estero
il loro alcol e il loro camembert

è la sola gloria di questi idioti.

Nel mese di novembre, al
salone l'auto,
vanno a migliaia ad ammirare
l'ultimo modello della Peugeot
che non si potrebbero mai
pagare,
l'automobile, la televisione, la lotteria,
è l'oppio del popolo di Francia,
toglierglielo sarebbe ucciderlo,
è una droga che dà dipendenza.

A dicembre è l'apoteosi
grande abbuffata e piccoli doni
sono sempre così lugubri
ma c’è gioia nei ghetti,
Terra può smettere di
ruotare,
non mancheranno certo il loro banchetto;
vorrei vederli tutti crepare,
soffocati di tacchino ai marroni.

Essere nato sotto il segno dell’esagono,
non si può dire che sia eccitante
se il re degli idioti perdesse il trono
ci sarebbero 50 milioni di pretendenti.

[1] Esagono’ è un modo di definire la
Francia, come per l’Italia ‘lo stivale’

[2] Il riferimento è all’episodio svoltosi
nel 1962 nella fermata della metropolitana parigina di Charonne, in cui una
manifestazione organizzata dal partito comunista per denunciare la siuazione in
Algeria venne sedata nel sangue (morirono per trauma cranico o soffocamento
diversi manifestanti rifugiatisi dentro la fermata del metrò).

[3] Il riferimento è all’anarchico Salvador
Puig i Antich, giustiziato dal regime franchista.

[4] La pena di morte, in Francia, è stata
soppressa solo negli anni Ottanta del XX secolo.

[5] Il riferimento è al ‘Maggio francese’e
alla vittoria della destra che ha seguito gli avvenimenti del 1968.

[6] Partigiano francese ucciso dai nazisti.

[7] Quella francese, naturalmente...

[8] Il riferimento è al colpo di stato di
Pinochet.
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Ospite il Mar 19 Gen 2010, 15:15

atlantide f. de gregori

Lui adesso vive ad Atlantide
con un cappello pieno di ricordi
ha la faccia di uno che ha capito
e anche un principio di tristezza in fondo all'anima
nasconde sotto il letto barattoli di birra disperata
e a volte ritiene di essere un eroe

Lui adesso vive in California
da 7 anni sotto una veranda ad aspettare le nuvole
è diventato un grosso suonatore di chitarre
e stravede per una donna chiamata Lisa
quando le dice tu sei quella con cui vivere
gli si forma una ruga sulla guancia sinistra

Lui adesso vive nel terzo raggio
dove ha imparato a non fare più domande del tipo
conoscete per caso una ragazza di Roma
la cui faccia ricorda il crollo di una diga?
io la incontrai un giorno ed imparai il suo nome
ma mi portò lontano il vizio dell'amore

E così pensava l'uomo di passaggio
mentre volava alto sul cielo di Napoli
rubatele pure i soldi rubatele anche i ricordi
ma lasciatele sempre la sua dolce curiosità
ditele che l'ho perduta quando l'ho capita
ditele che la perdono per averla tradita.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Violatrix il Mar 26 Gen 2010, 19:32

David Sylvian...


Atti casuali di insensata violenza

Sotto una luce gialla
Arriva la faccia del domani
Accende la miccia
Dà significato a
Tutto ciò che in precedenza era privo di senso
Ad una colonna sonora di sirene
E muta aspirazione
Il treno espresso per Heathrow
Il primo del mattino
Sta partendo dalla stazione
Il nostro sole incurante sorge
Sulla punta dell’icebeg
Nascosto in piena vista
Ancora vivo e pieno di sorprese
Una generazione cresciuta mollemente
Su nuove acquisizioni, che non sa smussare
Perciò il futuro conterrà
Atti casuali di violenza insensata
I bersagli da colpire non saranno specifici
Ci dilettiamo con i numeri, giochiamo con la probabilità
Tutte le localizzazioni adatte non saranno pianificate in anticipo
Qualcuno è nel retro cucina, ammucchiato come in una fabbrica
Con dispositivi improvvisati, ci saranno senz’altro feriti, con dispositivi improvvisati…
Nessuna telefonata di avvertimento, nessuna cortesia né gentilezza,
ed il futuro conterrà atti casuali di insensata violenza
e non è soltanto la noia
è qualcosa di endemico
è la paura del disordine
portata al suo limite massimo

e la sicurezza dei numeri è solo un’invenzione
perché il futuro conterrà atti casuali di insensata violenza

La democrazia è molto…
La democrazia è molto allegra


Random Acts of Senseless Violence

Under yellow light
Comes the face of tomorrow
Lights the fuse
Gives meaning to
All that was previously hollow
To a soundtrack of sirens
And mute aspiration
The express train to Heathrow
First of the morning
Is leaving the station
Our reckless sun rises
On the tip of the iceberg
Hidden in plain sight
Still alive and full of surprises
A generation gone soft
Over new acquisitions, that can’t take the edge off
I’ve put away my childish things
Abandoned my silence too
For the future will contain
Random acts of senseless violence
The targets hit will be non-specific
We’ll roll the numbers play with chance
All suitable locations unplanned in advance
Someone’s back kitchen, stacked like a factory
With improvised devices, there’s bound to be injuries
With improvised devices…
No phone-ins, no courtesy, no kindness
And the future will contain
Random acts of senseless violence
And it’s not just the boredom
It’s something endemic
It’s the fear of disorder
Stretched to its limits

And the safety in numbers is just a contrivance
For the future will contain
Random acts of senseless violence

Democracy is very…
Democracy is very merry

_________________________________
Se vuoi perdere la fede diventa amico di un prete.
(G. I. Gurdjieff)
avatar
Violatrix
Fondatrice
Fondatrice

Messaggi : 12554
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Große Kuchen

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Gaufre il Mar 26 Gen 2010, 20:52

Bea, ottima traduzione, brava
lo uppo così magari qualche distratto che non lo ha fatto prima lo legge
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Violatrix il Mer 27 Gen 2010, 00:48

Gaufre ha scritto:Bea, ottima traduzione, brava

No, la traduzione (ottima) non è mia, ma di una utente del forum di Sylvian...

Ho dimenticato di mettere i crediti. Rimedio subito!

http://www.davidsylvian.it/testi

Le prossime le faccio io... tengo particolarmente a tradurre Manafon con i riferimenti a Ronald S. Thomas. Ma ci sono testi come "The Rabbit Skinner" che mi terrorizzano... devo leggermi quelle 40/50 interviste a Sylvian prima di cercare di non sparare cazzate. Lui dice che è una canzone autobiografica e non si sa se il personaggio sia vivo o morto... un casino, insomma... Oggi non avevo proprio testa e tempo per tradurre.

_________________________________
Se vuoi perdere la fede diventa amico di un prete.
(G. I. Gurdjieff)
avatar
Violatrix
Fondatrice
Fondatrice

Messaggi : 12554
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Große Kuchen

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Gaufre il Mer 27 Gen 2010, 02:42

@bea
Spoiler:
anche se la traduzione non era tua l'hai diffusa mi piacerebbe molto leggerne fatte da te, perché scrivi bene. Ho anche letto che correggi bozze e che costi poco : lo fai anche per testi in inglese?
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da ubik il Mer 10 Feb 2010, 21:56

Mina - Ritratto in bianco e nero


Già conosco i passi di una strada
che qualunque cosa accada
so a memoria dove andrà,
già conosco i sassi del cammino
e il dolcissimo declino
da cui sola tornerò,
ma intanto penso che sto andando
verso ciò che sto negando
evitando, ritardando
osservandomi con te
in un album di fotografie,
inguaribili manie
per salvare non so che.
Altro tempo inutile, sprecato
per aver dimenticato
di sapere già com'è,
nuovi giorni tristi,
notti chiare,
le parole dolci, amare
di una lettera per te,
che dice: Amore, che peccato,
il mio cuore è già segnato
dai ricordi del passato
chi lo sa meglio di te
per cui lo maltratto per davvero
un ritratto bianco e nero
di una mia poesia per te.

Per cui lo maltratto per davvero
un ritratto bianco e nero
di una mia poesia per te.
Per cui lo maltratto per davvero
un ritratto bianco e nero
di una mia poesia per te

Giorgio Calabrese
avatar
ubik
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7484
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Rigel il Lun 01 Mar 2010, 20:16

Ciao a tutti
Anch'io ne avrei tantissime ovviamente, ma comincio con questa perchè la amo moltissimo e ho finalmente trovato il video su Youtube...

Da solo lungo l'autostrada
alle prime luci del mattino
a volte spengo anche la radio
e lascio il mio cuore incollato al finestrino

Lo so del mondo e anche del resto
lo so che tutto va in rovina
ma di mattina, quando la gente dorme
col suo normale malumore
può bastare un niente,
forse un piccolo bagliore
un'aria già vissuta, un paesaggio, che ne so

E sto bene
sto bene come uno che si sogna
non lo so se mi conviene
ma sto bene, che vergogna

Io sto bene
proprio ora, proprio qui
non è mica colpa mia se mi capita così

E' come un'illogica allegria
di cui non so il motivo, non so che cosa sia
E' come se improvvisamente
mi fossi preso il diritto
di vivere il presente

Io sto bene
questa illogica allegria
proprio ora, proprio qui

Da solo lungo l'autostrada
alle prime luci del mattino



(Ah, volevo dire a chips che se vuole la possiamo cantare insieme, Creuza de Ma )
avatar
Rigel
Utente Novizio: 16-149 post
Utente Novizio: 16-149 post

Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 28.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Cantastorie il Lun 01 Mar 2010, 20:27

Rigel...nel thread Cantastori-Cantautori troverai qualcosa che potrebbe piacerti allora OCCHEI!
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da anny_skod il Lun 01 Mar 2010, 20:31

Non so se è già stata messa,in caso mi scuso

Andrea s'è perso s'è perso e non sa tornare
Andrea s'è perso s'è perso e non sarà tornare
Andrea aveva un amore Riccioli neri
Andrea aveva un dolore Riccioli neri.

C'era scritto sul foglio ch'era morto sulla bandiera
C'era scritto e la firma era d'oro era firma di re

Ucciso sui monti di Trento dalla mitraglia.
Ucciso sui monti di Trento dalla mitraglia.

Occhi di bosco contadino del regno profilo francese
Occhi di bosco soldato del regno profilo francese
E Andrea l'ha perso ha perso l'amore la perla più rara
E Andrea ha in bocca un dolore la perla più scura.

Andrea raccoglieva violette ai bordi del pozzo
Andrea gettava Riccioli neri nel cerchio del pozzo
Il secchio gli disse - Signore il pozzo è profondo
più fondo del fondo degli occhi della Notte del Pianto.

Lui disse - Mi basta mi basta che sia più profondo di me.
Lui disse - Mi basta mi basta che sia più profondo di me.

Fabrizio De Andrè
avatar
anny_skod
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 3739
Data d'iscrizione : 20.11.09
Località : avellino

https://www.youtube.com/aliquandos     - www.myspace.com/aliquand

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Cantastorie il Lun 01 Mar 2010, 20:42

Cantastorie ha scritto:
ELENCO TESTI CANZONI

Guccini - la Locomotiva
Fossati - La volpe
Ciampi - Adius
De Andre' - Testamento di Tito
De Andre' - Suonatore Jones
De Andre' - Khorakhanè
Jannacci - Giovanni Telegrafista
Battiato - La cura
R. Casale - Destino
Gaetano - Aida
Pasolini-Modugno - Che cosa sono le nuvole
A. Ruggiero - Cose per bambini
Guccini - Cirano
De Gregori - Pezzi di vetro
De Andre' - Cantico dei drogati
Morrissey - Jack lo squartatore
Hurt - Dolore
R. Mannerini - Eroina
Fossati - La costruzione di un amore
Gatsos-Theodorakis - Il sogno è fumo
Jannacci-Fo Ho visto un re(Mistero buffo)
Daniele - Terra mia
P. Turci - Ti amerò lo stesso
Capossela - Ovunque proteggi
Fossati - Il bacio sulla bocca
Guccini - Un vecchio e un bambino
Vecchioni - Luci a S. Siro
L. Cohen - Chelsea Hotel
Modugno - Vecchio frac
Battisti - Aver paura di innamorarsi troppo
Secunda-H.Pagani - Un capretto
Baglioni - Un treno per dove
Tenco - Un giorno dopo l'altro
Orme - Sguardo verso il cielo
Pacifico - Le mie parole
Guccini - Incontro
PFM - Lettera al padre
Finardi - Un uomo
Mannoia - Fragile
Sting - When we dance
De Andrè - Tre madri
P. Conte - Alle prese con una verde milonga
J. Brel - Le plat pays
A.Yupanqui - Los Hermanos
De Andrè - Il testamento
De Andrè - Creuza de mà
Lennon - Imagine
De Andrè - Le passanti
Bersani - Giudizi universali
Bersani - Pescatore di asterischi
Beatles - Across the universe
M. Kuntz - L'odio migliore
Afterhours - Voglio una pelle splendida
Gazzè - L'amore pensato
Silvestri - L'autostrada
Ligabue - Quella che non sei
Matia Bazar - Aristocratica
Vecchioni - Parabola
U2 - Bullett the blue sky
M. Kuntz - Musa
U2 - Wake up dead man
Moltheni - E poi vienimi a dire che questo amore non è grande come tutto il cielo sopra di noi
Moltheni - Corallo
De Gregori - Rimmel
De Gregori - La donna cannone
De Gregori - Pablo
Battiato - Inneres auge
Who - Love reign over me

Quest'èlenco andrebbe aggiornato....magari nel prox finesettimana o chi vuole...aggiorni (mancano le ultime 5-6 pagine)
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 7 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum