WIND MUSIC AWARDS 2010

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

WIND MUSIC AWARDS 2010

Messaggio Da giops il Ven 14 Mag 2010, 09:07

Wind Music Awards: La 4° edizione il 28 e il 29 maggio all’Arena di Verona in onda a giugno su Italia1ECCO I PRIMI ARTISTI CONFERMATI

GIOVANNI ALLEVI, ALESSANDRA AMOROSO, BIAGIO ANTONACCI, MALIKA AYANE, MARIO BIONDI, PIERDAVIDE CARONE, CARMEN CONSOLI, GIGI D’ALESSIO, DALLA e DE GREGORI, PINO DANIELE, ELISA, EMMA, LOREDANA ERRORE, GIUSY FERRERI, GIORGIA, LUCIANO LIGABUE, FIORELLA MANNOIA, MARCO MENGONI, GIANNA NANNINI, NOEMI, POOH, MASSIMO RANIERI, FRANCESCO RENGA, VALERIO SCANU, ANTONELLO VENDITTI, J AX, RENATO ZERO
Sono i primi artisti confermati dei WIND MUSIC AWARDS 2010 (a cui seguiranno altre conferme), l’evento musicale condotto da PAOLA PEREGO che si terrà il 28 e il 29 maggio all’Arena di Verona e che andrà in onda con tre prime serate a giugno su Italia1.
Il pubblico vedrà alternarsi sul palco un cast d’eccezione composto dagli artisti che ritireranno i premi per le categorie: cd, dvd, compilation, digital songs oltre che il premio a giovani artisti assegnato dalle associazioni del settore discografico di Confindustria Cultura Italia FIMI-PMI-AFI. I giovani talenti premiati sono: JESSICA BRANDO, FEDERICA CAMBA, KHORAKHANE, LOST, SIMONA MOLINARI, SONOHRA e NINA ZILLI.
Per il secondo anno, durante i Wind Music Awards verrà consegnato il premio speciale Premio Arena di Verona.
Come da tradizione, sul palcoscenico dei Wind Music Awards si alterneranno, in veste di premiatori, molti personaggi del mondo dello spettacolo, della televisione, dello sport, della cultura e, in qualità di ospiti, importanti artisti nazionali e internazionali.
I WIND MUSIC AWARDS 2010 sono realizzati da WIND Telecomunicazioni, organizzati e prodotti da Ferdinando Salzano per F&P Group e Gianmarco Mazzi per Arena Extra (società della Fondazione Arena di Verona) con la collaborazione delle associazioni del settore discografico (FIMI, PMI e AFI).
Media partner dell’evento RTL 102.5, il primo network radiofonico che consegnerà un premio speciale all’Artista più votato dagli ascoltatori della radio.
Ecco le informazioni per i biglietti dei Wind Music Awards
I biglietti sono acquistabili attraverso:
www.ticketone.it online + punti vendita
www.geticket.it online + punti vendita
www.boxol.it online + punti vendita
www.vivaticket.it online + punti vendita

Per l’elenco dei punti vendita, basta guardare su ciascun sito. Info disabili: Eventi Verona 045.8039156
www.windmusicawards.it
avatar
giops
Fattore Produttivo
Fattore Produttivo

Messaggi : 9792
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: WIND MUSIC AWARDS 2010

Messaggio Da lepidezza il Gio 20 Mag 2010, 12:09

I WIND MUSIC AWARDS 2010 sono realizzati da
WIND Telecomunicazioni,(sponsor)
organizzati e prodotti
da Ferdinando Salzano per F&P Group
e Gianmarco Mazzi per Arena Extra (società della Fondazione Arena di Verona)
con la collaborazione delle associazioni del settore discografico (FIMI, PMI e AFI)

Gianmarco Mazzi direttore artistico ,quello di tutti i Sanremo di Bonolis più l'ultimo della Clerici(nella scuderia Presta pure lei)?
Le coincidenze esistono?
Ma chi è che fa il direttore artistico Mazzi o Presta?
Mazzi è quello dei Sanremo riempiti con la scuderia Presta fino agli ospiti(Benigni Costanzo?
Paola perego è la compagna di Presta oltre che sua "cliente"
Presta dietroMazzi e Perego , Massimo Ranieri Jessica brando( a sanremo anche lei ma guarda un po'?)


poi ci sarebbe la
F&P Group:

F&P Group Friends and Partners e Iris srl, società di management di Biagio Antonacci che producono e organizzano tutti i suoi concerti,

e quali altri per esempio?

mario biondi(ospite)

ligabue(ospite)

d'alessio( ospite)

pino daniele

mengoni

elisa

mannoia

renato zero

giorgia

dalla-de gregori

venditti
http://www.fepgroup.it/artisti/artisti.php


cioè quelli invitati alla manifestazione.

quelli in tour con la società che produce lo show.

una scelta dettata dalla scuderia più che altro( senza nulla togliere agli artisti)





cos'è questo premio?
l’autocertificazione delle vendite da parte delle case discografiche, che tanti problemi di trasparenza del mercato hanno creato in passato e “le organizzazioni che rappresentano gli imprenditori discografici che rappresentano le etichette musicali insieme sono una garanzia ,o no?
e c'è o non c'è un monopolio di produzioni che favoriscono alcuni degli assistiti e ovviamente non gli altri?
dalla direzione artistica TV alle selezioni da " sponsorizzare"?
avatar
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: WIND MUSIC AWARDS 2010

Messaggio Da seunanotte il Gio 20 Mag 2010, 12:22

Che porcheria!!!se pò dì,vero? Tutto il potere di qualsiasi tipo,economico politico ....,nelle mani dei pochi soliti noti. Il dio denaro
avatar
seunanotte
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4048
Data d'iscrizione : 05.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: WIND MUSIC AWARDS 2010

Messaggio Da Mede@ il Ven 28 Mag 2010, 18:54

Stasera e domani il Wind Music Awards 2010 (in onda il 2-9-16 giugno su Italia 1). E sui Grammy con la De Filippi...

Stasera e domani presso la prestigiosa Arena di Verona si registrano le tre serate dei Wind Music Awards 2010, il più grande spettacolo della musica italiana che quest’anno sarà condotto da Paola Perego e andrà in onda su Italia 1 il 2, il 9 e il 16 giugno in prima serata. Un evento eccezionale con oltre 100 artisti presenti sul palco tra premiati e premiatori, duetti e più di 80 canzoni. A fare da consulente artistico alla manifestazione quest’anno un artista del calibro di Giorgio Panariello mentre la consulenza creativa è affidata a Luca Tommassini.

Tra gli artisti presenti anche Claudio Baglioni premiato per il Cd Multiplatino “QPGA” che, benchè sia impegnato alla Royal Albert Hall di Londra per un concerto del suo tour mondiale “Un solo mondo”, sarà regolarmente presente sul palco dei WMA 2010 in un intervento registrato ieri. Questa sera saliranno sul palcoscenico Giovanni Allevi, Biagio Antonacci, Mario Biondi, Jessica Brando, Gigi D’Alessio, il duo Dalla e De Gregori, Pino Daniele, Giorgia, Emma Marrone, Giusy Ferreri, Lost, Fiorella Mannoia, Noemi, Marco Mengoni, Gianna Nannini, Luca Napolitano, Neffa, Sonohra, Valerio Scanu, Renato Zero e J-Ax. Presenti anche due ospiti internazionali come Plan B e David Guetta.

Domani sera invece ci saranno Alessandra Amoroso, Malika Ayane, Biagio Antonacci, Federica Camba, Pierdavide Carone, Marco Carta, Carmen Consoli, Cristiano De Andrè, Elisa, Loredana Errore, Irene Fornaciari, Gianluca Grignani, Christian Imparato, Khorakhanè, Ligabue, Marco Mengoni, Modà, Simona Molinari, Daniela Pedali, Massimo Ranieri, Francesco Renga, Donato Santoianni, Ornella Vanoni, Antonello Venditti, Nina Zilli e Zero Assoluto. Ospiti internazionali d’eccezione come Kylie Minogue e B.O.B.

Dopo il salto, premiati e premiatori delle 3 serate.


I cantanti citati si esibiranno anche in duetti d’eccezione. Tra i tanti, oltre a Dalla - De Gregori, Pino Daniele e J-Ax canteranno “Yes I know my way; Fiorella Mannoia e Noemi si esibiranno in “L’amore si odia”, Gianna Nannini e Giorgia interpreteranno “Salvami”; J-Ax e Neffa saranno protagonisti con “Faccia come il cuore”; Ornella Vanoni e Simona Molinari eseguiranno “Amore a prima vista” e Mario Biondi e Bluey canteranno “No more trouble”.

Gli artisti saliranno sul palco per ritirare il premio Wind Music Awards, premiati da personaggi dello spettacolo, televisione e cultura. Le categorie saranno: cd (oro, platino e multiplatino); compilation (platino); DVD. Inoltre verranno assegnati il Premio Giovani Artisti (da parte delle Associazioni del settore discografico FIMI-PMI-AFI); il Premio alla Carriera e il Premio Speciale ‘Arena di Verona’.

Wind Music Award 2010Ecco in dettaglio chi saranno i premiati e (tra parentesi) i premiatori:

- Claudio Baglioni Cat. Cd Multiplatino “QPGA” e Cat. DVD “Filmopera QPGA” (Paola Perego e Mary Petruolo)
- Gigi D’Alessio Cat. Cd Platino “6 Come Sei” (Valeria Marini)
- Noemi Cat. Cd Platino “Sulla mia pelle” (Daniele Bossari)
- Noemi e Mannoia Cat. Digital Songs Platino “L’amore si odia” (Enrico Lo Verso)
- Fiorella Mannoia Premio Speciale Arena di Verona e Cat. Cd Platino “Ho imparato a sognare” (Enrico Lo Verso)
- Marco Mengoni Cat. Cd Platino “Re Matto” (Ilaria Spada)
- Gianna Nannini Cat. Cd Multiplatino “Dream, solo i sogni veri” (Catherine Spaak)
- Gianna Nannini e Giorgia Cat. Digital Songs Platino “Salvami” (Nicola Savino)
- Giorgia Premio Speciale Arena di Verona (Filippa Laagerback)
- Biagio Antonacci Cat. Cd Platino “Inaspettata” (Rudy Zerbi)
- Giusy Ferreri Cat. Cd Oro “Fotografie”
- Pino Daniele Premio Speciale Arena di Verona (Fabio Fulco)
- J-AX Cat. Cd Oro “Deca Dance” (Benedetta Valanzano e Nino Frassica)
- Neffa Cat. Cd Oro “Sognando contromano” (Nina Senicar)
- Valerio Scanu Cat. Cd Oro “Per tutte le volte che…” (Melissa Satta e Nicola Legrottaglie)
- Valerio Scanu Cat. Cd Oro “Valerio Scanu” (Beppe Braida e Mercuri Dorotea)
- Renato Zero Cat. Cd Multiplatino “Presente”, Cat. DVD “Zeronovetour” e Premio Speciale Arena di Verona (Daniele Pecci e Barbara De Rossi)
- Mario Biondi Cat. Cd Multiplatino “If” (Renato Zero)
- Giovanni Allevi Cat. Cd Oro “Arena di Verona” (Dario Ballantini)
- Pooh Cat. DVD “Ancora una notte insieme-L’ultimo concerto” (Riccardo Rossi e Tania Cagnotto)
- Lost Premio Giovani Artisti (Emanuele Bosi, Michela Quattrociocche e Claisse Agnese)
- Jessica Brando Premio Giovani Artisti (Marco Marzocca)
- Luca Napolitano Cat. Cd Oro “Vai” (Anna Safroncik e Massimo Ciavarro)
- Sonohra Premio Giovani Artisti (Fichi D’India)

Wind Music Award 2010- Luciano Ligabue Cat. Cd Multiplatino “Arrivederci Mostro!” e Cat. Cd Platino “7 notti in Arena” (Alessandro Haber e Francesco Toldo)
- Marco Mengoni Cat. Cd Platino “Dove si vola” (Jane Alexander)
- Loredana Errore Cat. Cd Oro “Ragazza Occhi Cielo” (Alba Parietti)
- Ornella Vanoni Premio alla Carriera (Gianluca Grignani)
- Pierdavide Carone Cat. Cd Multiplatino “Una canzone pop” (Sara Tommasi)
- Biagio Antonacci Cat. DVD “Anima intima, anima rock” (Giorgia Surina)
- Alessandra Amoroso Cat. Cd Multiplatino “Senza nuvole” (momento speciale)
- Antonello Venditti Premio Speciale Arena di Verona (Zdenek Zeman)
- Francesco Renga Cat. Cd Platino “Orchestra e voce” (Paola Perego)
- Carmen Consoli Cat. Cd Oro “Elettra” (Federica Panicucci)
- Nina Zilli Premio Giovani Artisti (Dario Bandiera)
- Emma Marrone Cat. Cd Multiplatino “Oltre” (momento speciale)
- Cristiano De Andrè Premio Speciale Arena di Verona (Claudio Lippi)
- Elisa Cat. Cd Multiplatino “Heart” e Digital Songs Platino “Ti vorrei sollevare” (Claudio Cecchetto e Serena Autieri)
- Malika Ayane Cat. Cd Oro “Grovigli” e Digital Songs Platino “Ricomincio da qui” (Brando Giorgi e Primo Reggiani)
- Massimo Ranieri Cat. DVD “Canto perchè non so nuotare” (Barbara De Rossi)
- Federica Camba Premio Giovani Artisti (Mario Cipollini)
- Daniela Pedali e Francesco Cafiso Premio Giovani Artisti (Daniel McVicar)
- Modà Premio Giovani Artisti (Giulio Base)
- Khorakhanè Premio Giovani Artisti (Pamela Camassa)
- “Io Canto” Compilation Platino (Gerry Scotti e Roberto Cenci)
- “Ti Lascio una Canzone” Compilation Platino (Matteo Tagliariol)
- “Sfida” Compilation Platino (Amici)
- Zero Assoluto Cat. Cd Oro “Sotto una pioggia di parole” (Elisabetta Gregoraci)



Durante la conferenza stampa non sono mancate domande sugli imminenti Grammy Awards che saranno curati e prodotti da Fascino PGT e Maria De Filippi (presente all’Arena di Verona) e condotti da Paolo Bonolis. Nessuna rivalità con quel premio, lo dice chiaramente Salzano, il produttore dei WMA 2010:

“I Grammy? Mi risulta che dovrebbero andare in onda in un altro periodo, e premiare oltre alla musica altre categorie di spettacolo. E poi è diversa la premessa, lì i vincitori li decreta una Academy”.

Wind Music Awards quest’anno si avvale della consulenza creativa di Luca Tommassini che presenterà un tributo speciale dedicato alla memoria di Michael Jackson per ognuna delle tre serate.

“Ho accettato l’invito principalmente per onorare Michael Jackson che è stato l’artista che per primo mi ha fatto ballare e innamorare della musica e con il quale ho avuto l’onore di lavorare e imparare cose che mi hanno permesso di arrivare fino a qui, con un percorso ricco di collaborazioni con i piu’ grandi artisti del mondo; ho personalmente chiesto ai miei amici Elisa, Marco Mengoni e Mario Biondi di partecipare a questo mio momento, insieme a musicisti e ballerini creando delle performance che saranno esclusive per i WMA, per celebrare la musica, la passione e l’amore che hanno permesso a Michael di lasciare un segno indelebile in tutti noi.”

I WIND MUSIC AWARDS sono realizzati da WIND Telecomunicazioni, organizzati e prodotti da Ferdinando Salzano per F&P Group e Gianmarco Mazzi per Arena Extra (società della Fondazione Arena di Verona) con la collaborazione delle associazioni del settore discografico (FIMI, PMI e AFI). Un programma realizzato dalla struttura produttiva di Marco Campione scritto da Sergio Rubino, Marco Salvati, Paolo Biamonte e Walter Santillo. Regia di Cristian Biondani e Gaetano Morbioli.


http://www.tvblog.it/post/20032/stasera-e-domani-il-wind-music-awards-2010-in-onda-il-2-9-16-giugno-su-italia-1#continua

_________________________________
***Metamorgan***
***QQMI***
***MARCOSANTORO***
avatar
Mede@
Admin Medea
Admin Medea

Messaggi : 26469
Data d'iscrizione : 22.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: WIND MUSIC AWARDS 2010

Messaggio Da giops il Ven 28 Mag 2010, 19:13

(momento speciale) per tutti gli Amiciani e Marco Mengoni premiato da due che diciamocelo sono inutili (mi dispiace dirlo). Noemi avrà Enrico Lo Verso.

La Ferreri ha venduto 62.000 copie con Fotografie perchè è oro?
avatar
giops
Fattore Produttivo
Fattore Produttivo

Messaggi : 9792
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: WIND MUSIC AWARDS 2010

Messaggio Da Mede@ il Dom 30 Mag 2010, 22:59

Wind Music Awards: la prima serata

Lucio Dalla e Francesco De Gregori (che tornano in Arena il 4 luglio) salgono sul palco poco prima delle 9 di sera, i Lost quando ormai sono le 2 e 20 di notte: la prima parte dei Wind Music Awards, ieri sera, ha scontato le classiche lungaggini delle registrazioni televisive accumulando un ritardo di un’ora e mezza in scaletta davanti a un pubblico prima nutrito (l’ufficio stampa assicura 12.500 biglietti venduti a serata, prezzi tra i 17 e i 38 euro) e poi, inevitabilmente, sempre più sparuto. Che viene risparmiato dalla temuta pioggia, applaude, urla e sembra sinceramente divertirsi nel mix di musica e glamour, cantanti e celebrities (o presunte tali), senza tuttavia lesinare sonori fischi quando la conduttrice Paola Perego è costretta a ripetere tre volte le presentazioni ad uso delle telecamere (interminabile il “blocco” dedicato a Renato Zero). Comprensibile, ma non c’è scampo: sono diventati una macchina televisiva, i WMA, e macinano musica secondo i moduli un po’ algidi e artificiali degli show in differita che prevedono stop e ripartenze e prediligono le esibizioni “live on track” (vale a dire voce dal vivo su basi preregistrate. Per fortuna ci sono delle eccezioni). Prima di salire in auto alla volta dei Magazzini Generali di Milano (dove il suo dj set è programmato per le 2) il francese David Guetta, accompagnato dal vocalist Chris Willis e da un corpo di ballo ingaggiato e coreografato da Luca Tommassini, trasforma per qualche minuto l’Arena in un dancefloor (ci riuscirà anche il comico di Zelig Giovanni Vernia, in arte Jonny Groove, cercando di coinvolgere una Perego e un Gigi D’Alessio piuttosto impacciati). E’ solo un attimo, poi si torna al rituale delle consegne, alla sfilata di premiati e premiatori (Valeria Marini nel consueto rosso fuoco alla Jessica Rabbit, Nina Senicar in microgonna, Melissa Satta in microshort) e ai duetti annunciati: Biagio Antonacci e Club Dogo, Mario Biondi con Bluey degli Incognito, Noemi con Fiorella Mannoia, Giorgia e Gianna Nannini, Pino Daniele e J-Ax (per la classica “Yes I know my way”), poi ancora quest’ultimo con Neffa sotto le sembianze dei Due di Picche, che dedicano la loro “Faccia come il cuore” - capita, la metafora? - ai politici italiani effigiati su cartelloni che coprono i volti di ragazze in bikini (poveracce, con gli spifferi dell’Arena). Grandi applausi per i nuovi teen idol televivisi (Emma, Marco Mengoni, persino il premiatore ed ex presidente Sony Music RudyZerbi), Zero riscatta le lungaggini con un sentito omaggio a Mia Martini (“Minuetto”), i Sonohra regalano una gradevole versione in tinta blues-psichedelica di “Piccola Katy” come tributo ai Pooh, e ci sono i primi omaggi a Michael Jackson confezionati da Tommassini, voce e chitarra per Noemi (la sua “Billie Jean” è forse la cosa migliore della serata), voce e pianoforte per Mario Biondi (“lui e Barry White, da piccoli, facevano colazione con i woofer e non con i wafer”, dice il premiatore Nicola Savino). Qualche agitazione dietro le quinte (un manager si lamenta per un disco d'oro che avrebbe dovuto essere di platino), RTL registra per mandare in onda il 2, 9 e 16 giugno in contemporanea televisiva (a proposito, sembra ci sia un possibile sbocco alla diatriba tra network radiofonici e case discografiche sui “diritti connessi”), Italia 1 aziona le sue telecamere e si prepara a sforbiciare generosamente in fase di montaggio e postproduzione. Stasera si replica, e arriva Kylie Minogue: non parla con i giornalisti, ma – dicono – è stata modesta di pretese: nel suo rider solo sushi e un’enorme torta per esigenze di scena.



Wind Music Awards: la seconda serata



La tanto temuta pioggia alla fine non è arrivata. Era questo uno dei timori principali degli organizzatori per la seconda serata degli Wind Music Awards. Il cielo non li ha traditi e così l'Arena di Verona può accogliere gli oltre 12.000 spettatori (i biglietti costano tra i 17 e i 38 euro) e consegnare lo spettacolo nelle mani della presentatrice Paola Perego. Poco è cambiato nella formula rispetto al primo appuntamento: i Wma sono anzitutto uno show pensato per la televisione - Italia 1 manderà in onda tutte le esibizioni spalmandole in tre serate a partire dal 2 giugno - e la scaletta è stata decisa di conseguenza. In confronto all'esibizione del 28 maggio però non sono previsti duetti e il cartellone degli artisti, se possibile, è ancora più ricco.
Sono le nove in punto e ad aprire lo spettacolo ci pensa Francesco Renga con una versione per voce e orchestra di "Un amore così grande", idea tanto scontata quanto efficace in una cornice come questa. Dopo l'entrata in scena della presentatrice Paola Perego arriva il primo momento-clou: ecco la diva Kylie Minogue, che regala in anteprima il nuovo singolo "All the lovers". La cantante australiana era molto attesa già nel pomeriggio, ma non ha voluto fare nessuna conferenza stampa e durante le prove è stata praticamente inavvicinabile. È apparsa come una ninfa, facendosi riparare dal sole con un ombrellino verde, ha provato il pezzo ed è sparita nel nulla. Ma alla resa dei conti la sua esibizione non è esaltante, forse penalizzata da dieci minuti buoni di attesa, dovuti alle già citate esigenze televisive. Non bastano il suo stuolo di ballerini e un "Verona ti amo" sussurrato sul finire del pezzo per risollevarla.
Le carte migliori comunque vengono calate all'inizio, tant'è che dopo Kylie tocca alla vera star della serata: Luciano Ligabue. Il Liga, che riceve da Francesco Toldo il premio Multiplatino per il suo "Arrivederci, Mostro!", all'Arena è di casa. E la sua apparizione lo conferma: per il pubblico di Verona sentire in sequenza "Un colpo all'anima", "La verità è una scelta", "Sulla mia strada" e "Quando canterai la tua canzone" non può non essere una manna. Non mancano ovviamente i premi, distribuiti da ospiti d'onore come Alessandro Haber, Claudio Cecchetto, Gianluca Grigani e molti altri. Sale sul palco perfino l'allenatore boemo Zdenek Zeman.
Ma la serata regala molto altro, da un'Elisa in versione Michael Jackson - da rivedere la sua "Beat it" - ad Antonello Venditti in veste piano-voce, che regala dieci minuti di sincero revival con "Notte prima degli esami" e "Sara". Appare in grande forma Biagio Antonacci, che dimostra di avere sempre un rapporto molto naturale con il palco. Bello in particolare il suo duetto virtuale con Leona Lewis per "Inaspettata". Facce vecchie e nuove, ritorni ed esordi. All'Arena di Verona, durante questa vera e propria maratona un po' dal vivo (molto poco) un po' in playback (francamente troppo), c'è davvero l'imbarazzo della scelta. Così capita di sentire Ornella Vanoni che omaggia Gianluca Grignani con una cover di "La mia storia tra le dita", a dir la verità non apprezzatissima dal pubblico. Capita di assistere all'ovazione per Maria De Filippi, futura concorrente a capo del progetto "Grammy Awards" made in Italy, che lancia sul palco tutti i suoi pupilli: Alessandra Amoroso, Marco Carta, Pierdavide Carone e Loredana Errore. C'è spazio anche per una Carmen Consoli palesemente a disagio in questo contesto, ma che fa sempre valere la sua classe di "cantantessa" e regala la bella "Mandaci una cartolina".
L'Arena ospita così veterani come Massimo Ranieri, ma anche nuove promesse che ormai aspirano a diventare una realtà importante del pop italiano: è il caso di Marco Mengoni, che reinterpreta Michael Jackson e i Talking Heads di "Psychokiller" con sempre più promettente autorità. Se questo ragazzo riuscirà a scrivere canzoni migliori di quelle che ha pubblicato finora, con questa voce può davvero diventare inarrestabile. Stesso dicasi, o quasi, per Malika Ayane, con la sola differenza che lei possiede già pezzi all'altezza delle sue qualità, come "Ricomincio da qui". Nina Zilli invece, che fa divertire l'Arena con "L'uomo che amava le donne", conferma le sue qualità e la solita capacità di coinvolgere, con quelle pose un po' alla Amy Winehouse.
Tra gli outsider non bisogna dimenticare Cristiano De André, che propone una versione rock e ribelle del "Pescatore", ricordandoci ancora una volta quanto siano immortali le canzoni di suo padre Fabrizio. Certo che i tempi televisivi, che costringono spesso Paola Perego a fare lanci di cantanti che hanno già suonato la sera precedente, allungano tantissimo lo show: i cantanti finiscono alle due, in un'Arena ormai semivuota, mentre la conduttrice continua a registrare per Italia 1. Tutto sommato, vista la ricchezza dell'offerta, ci si può anche passare sopra.
Ma la sintesi migliore della serata, in grado di riassumere il generoso e tutto sommato divertente calderone offerto dagli Wind Music Awards, è la premiazione di Antonello Venditti. A consegnarli il premio ci pensa il sindaco Flavio Tosi: un leghista che premia il cantautore più romano e romanesco che ci sia. Roba da raccontare ai nipoti.




http://www.rockol.it/

_________________________________
***Metamorgan***
***QQMI***
***MARCOSANTORO***
avatar
Mede@
Admin Medea
Admin Medea

Messaggi : 26469
Data d'iscrizione : 22.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: WIND MUSIC AWARDS 2010

Messaggio Da echo il Lun 31 Mag 2010, 11:04

Foto Varie






Anche Scanu con il Kajal per sembrare Ciovane dentro :sorriso4:


_________________________________
Ambasciatrice dell'Ansia, dispensatrice di ansiolitici!
avatar
echo
Admin Echo86
Admin Echo86

Messaggi : 4677
Data d'iscrizione : 01.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: WIND MUSIC AWARDS 2010

Messaggio Da echo il Lun 31 Mag 2010, 11:21



Lo amo cuoricino


Elisa Tommassinizzata! risate

cuoricino






_________________________________
Ambasciatrice dell'Ansia, dispensatrice di ansiolitici!
avatar
echo
Admin Echo86
Admin Echo86

Messaggi : 4677
Data d'iscrizione : 01.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: WIND MUSIC AWARDS 2010

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum