NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da bellaprincipessa il Gio 01 Apr 2010, 16:40

Gaufre ha scritto:tailler credo che qui sia inteso nel senso di confezionare qualcosa, comunque
si', ho editato integrando la spiegazione, in effetti senno' non era chiaro!

Non ho l'età: ma noi SIAMO persone serissime!
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14732
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da Ospite il Gio 01 Apr 2010, 16:40

nonhol'età ha scritto:Bellaprincipessa, Gaufre, Lucadev
ma cosa vi prende?? e pensare che vi ho sempre considerato delle persone posate, meditative, serie
Non ci si può proprio più fidare di nessuno, che tempi che tempi!

Infatti sto meditando di espatriare e mi sto preparando alle necessità della mia vita futura

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da Ospite il Gio 01 Apr 2010, 16:43

bellaprincipessa ha scritto:
Lucadev ha scritto:che letteralmente sarebbe ?

tagliare un tubo ?
"Avant les années 60, les fumeurs devaient se rouler leur cigarette. Ils disaient alors qu'ils "s'en roulaient une" ou "se faisaient une pipe".
De là, il est facile d'imaginer que les dames de petite vertu qui faisaient des pompiers à leurs clients, comparaient leurs gestes à ceux que font les fumeurs d'abord méticuleusement avec leurs doigts et puis le long de la cigarette avec leur langue avant d'aboutir à une 'pipe' prête à être fumée."

Credo di avere capito che una parola da sapere assolutamente è questa: pompiers

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da bellaprincipessa il Gio 01 Apr 2010, 16:45

Lucadev ha scritto:
bellaprincipessa ha scritto:
Lucadev ha scritto:che letteralmente sarebbe ?

tagliare un tubo ?
"Avant les années 60, les fumeurs devaient se rouler leur cigarette. Ils disaient alors qu'ils "s'en roulaient une" ou "se faisaient une pipe".
De là, il est facile d'imaginer que les dames de petite vertu qui faisaient des pompiers à leurs clients, comparaient leurs gestes à ceux que font les fumeurs d'abord méticuleusement avec leurs doigts et puis le long de la cigarette avec leur langue avant d'aboutir à une 'pipe' prête à être fumée."

Credo di avere capito che una parola da sapere assolutamente è questa: pompiers
non hai letto bene. E' desueta
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14732
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da seunanotte il Gio 01 Apr 2010, 17:00

Ok, letto
avatar
seunanotte
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4048
Data d'iscrizione : 05.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da LucyGordon il Gio 01 Apr 2010, 17:14

oui je suis catrine deneve..........funziona?
avatar
LucyGordon
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6692
Data d'iscrizione : 11.03.10
Località : San Francisco provincia di Offida

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da Ospite il Gio 01 Apr 2010, 17:19

bellaprincipessa ha scritto:
Lucadev ha scritto:
bellaprincipessa ha scritto:
Lucadev ha scritto:che letteralmente sarebbe ?

tagliare un tubo ?
"Avant les années 60, les fumeurs devaient se rouler leur cigarette. Ils disaient alors qu'ils "s'en roulaient une" ou "se faisaient une pipe".
De là, il est facile d'imaginer que les dames de petite vertu qui faisaient des pompiers à leurs clients, comparaient leurs gestes à ceux que font les fumeurs d'abord méticuleusement avec leurs doigts et puis le long de la cigarette avec leur langue avant d'aboutir à une 'pipe' prête à être fumée."

Credo di avere capito che una parola da sapere assolutamente è questa: pompiers
non hai letto bene. E' desueta

però è facile da ricordare perchè assomiglia a quella italiana

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da Gaufre il Gio 01 Apr 2010, 17:33

Lucadev ha scritto:
bellaprincipessa ha scritto:
Lucadev ha scritto:
bellaprincipessa ha scritto:
Lucadev ha scritto:che letteralmente sarebbe ?

tagliare un tubo ?
"Avant les années 60, les fumeurs devaient se rouler leur cigarette. Ils disaient alors qu'ils "s'en roulaient une" ou "se faisaient une pipe".
De là, il est facile d'imaginer que les dames de petite vertu qui faisaient des pompiers à leurs clients, comparaient leurs gestes à ceux que font les fumeurs d'abord méticuleusement avec leurs doigts et puis le long de la cigarette avec leur langue avant d'aboutir à une 'pipe' prête à être fumée."

Credo di avere capito che una parola da sapere assolutamente è questa: pompiers
non hai letto bene. E' desueta

però è facile da ricordare perchè assomiglia a quella italiana

allora, per le emergenze, se branler: ovvero masturbarsi
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da Ospite il Gio 01 Apr 2010, 17:35

Gaufre ha scritto:

allora, per le emergenze, se branler: ovvero masturbarsi



Questa è importante....sempre essere preparati per le emergenze

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da fear-of-the-dark il Gio 01 Apr 2010, 17:36

ma è bellissimo branler significa oscillare.... dai so simpatici questi francesi....
avatar
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da Gaufre il Gio 01 Apr 2010, 17:38

Lucadev ha scritto:
Gaufre ha scritto:

allora, per le emergenze, se branler: ovvero masturbarsi



Questa è importante....sempre essere preparati per le emergenze

hai pensato a Bertolaso?


une branlette = una sega
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da fear-of-the-dark il Gio 01 Apr 2010, 17:40

ma branlette significa tipo manovalanza....o qualcosa del genere?
avatar
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da Gaufre il Gio 01 Apr 2010, 17:43

fear-of-the-dark ha scritto:ma branlette significa tipo manovalanza....o qualcosa del genere?
no, no... proprio sega
mi sa che lo trovi pure sul dizionario

comunque ora ritorno sui libri
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da fear-of-the-dark il Gio 01 Apr 2010, 17:56

sul mio dizionario non c'è branlette...
avatar
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da Ospite il Gio 01 Apr 2010, 18:05

fear-of-the-dark ha scritto:sul mio dizionario non c'è branlette...

fear devi consultare quello di francese, non quello di inglese

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da fear-of-the-dark il Gio 01 Apr 2010, 18:08

Lucadev ha scritto:
fear-of-the-dark ha scritto:sul mio dizionario non c'è branlette...

fear devi consultare quello di francese, non quello di inglese

caro io conosco meglio il francese che l'inglese ...vabbè non ci vuole molto, vista la mia scarsa conoscenza dell'inglese
avatar
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da antheurica il Gio 01 Apr 2010, 18:43

ciao Io me la cavo bene in inglese, se avete curiosità o avete bisogno di aiuto mi rendo disponibile volentieri sorriso

Ma il topic comprende solo le lingue o anche i dialetti?
avatar
antheurica
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 651
Data d'iscrizione : 08.03.10
Località : Parma

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da fear-of-the-dark il Gio 01 Apr 2010, 18:44

antheurica ha scritto:ciao Io me la cavo bene in inglese, se avete curiosità o avete bisogno di aiuto mi rendo disponibile volentieri sorriso

Ma il topic comprende solo le lingue o anche i dialetti?
secondo me quello che vuoi....tanto siamo caotici in tutto....
avatar
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da antheurica il Gio 01 Apr 2010, 18:47

fear-of-the-dark ha scritto:
antheurica ha scritto:ciao Io me la cavo bene in inglese, se avete curiosità o avete bisogno di aiuto mi rendo disponibile volentieri sorriso

Ma il topic comprende solo le lingue o anche i dialetti?
secondo me quello che vuoi....tanto siamo caotici in tutto....

Allora mi rendo disponibile anche per chi si debba trasferire dalle mie parti risate Anche se dubito che ce ne sarà occasione sospetto
avatar
antheurica
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 651
Data d'iscrizione : 08.03.10
Località : Parma

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da Waltzing Matilda il Ven 02 Apr 2010, 12:05

Lucadev ha scritto:in inglese

kiss my ass: ciucciami il calzino

Si dice anche: Kiss my arse! a dire come noo, non ci posso credere, o il bolognese... soch!
Visto che il...fondoschiena è termine trasversale a Italiano, Francese, Inglese aggiungo qualche nota a tema:avere fortuna a Bologna è avere il culo di gomma, in inglese sempre di culo si tratta, ma il fortunato è tin arse, in Italiano si può essere lecca...piedi, in Inglese si può essere arse licker, uno che se la tira pensa che il sole shines out of his arse, un incapace è inutile come a one legged man in an arse kicking Contest. E per finire un piccolo derivato, uno tirchio è mean as bird shit.
avatar
Waltzing Matilda
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 927
Data d'iscrizione : 04.02.10
Località : meandro sotterraneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da antheurica il Ven 02 Apr 2010, 13:04

Waltzing Matilda ha scritto:
Lucadev ha scritto:in inglese

kiss my ass: ciucciami il calzino

Si dice anche: Kiss my arse! a dire come noo, non ci posso credere, o il bolognese... soch!
Visto che il...fondoschiena è termine trasversale a Italiano, Francese, Inglese aggiungo qualche nota a tema:avere fortuna a Bologna è avere il culo di gomma, in inglese sempre di culo si tratta, ma il fortunato è tin arse, in Italiano si può essere lecca...piedi, in Inglese si può essere arse licker, uno che se la tira pensa che il sole shines out of his arse, un incapace è inutile come a one legged man in an arse kicking Contest. E per finire un piccolo derivato, uno tirchio è mean as bird shit.

Eh, alcune sono bellissime risate Tipo quella del sole
avatar
antheurica
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 651
Data d'iscrizione : 08.03.10
Località : Parma

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da Ospite il Ven 02 Apr 2010, 13:25

Waltzing Matilda ha scritto:
Lucadev ha scritto:in inglese

kiss my ass: ciucciami il calzino

Si dice anche: Kiss my arse! a dire come noo, non ci posso credere, o il bolognese... soch!
Visto che il...fondoschiena è termine trasversale a Italiano, Francese, Inglese aggiungo qualche nota a tema:avere fortuna a Bologna è avere il culo di gomma, in inglese sempre di culo si tratta, ma il fortunato è tin arse, in Italiano si può essere lecca...piedi, in Inglese si può essere arse licker, uno che se la tira pensa che il sole shines out of his arse, un incapace è inutile come a one legged man in an arse kicking Contest. E per finire un piccolo derivato, uno tirchio è mean as bird shit.



a me è piaciuta quella....più o meno letteralmente: un uomo con una sola gamba in un contesto dove ci si prende a calci nel culo.
In effetti è inutile

Invece questa:

il sole shines out of his arse

ma scusa.... il sole splende fuori dal culo solo a chi se la tira ?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da Gaufre il Ven 02 Apr 2010, 13:27

Lucadev ha scritto:
Waltzing Matilda ha scritto:
Lucadev ha scritto:in inglese

kiss my ass: ciucciami il calzino

Si dice anche: Kiss my arse! a dire come noo, non ci posso credere, o il bolognese... soch!
Visto che il...fondoschiena è termine trasversale a Italiano, Francese, Inglese aggiungo qualche nota a tema:avere fortuna a Bologna è avere il culo di gomma, in inglese sempre di culo si tratta, ma il fortunato è tin arse, in Italiano si può essere lecca...piedi, in Inglese si può essere arse licker, uno che se la tira pensa che il sole shines out of his arse, un incapace è inutile come a one legged man in an arse kicking Contest. E per finire un piccolo derivato, uno tirchio è mean as bird shit.



a me è piaciuta quella....più o meno letteralmente: un uomo con una sola gamba in un contesto dove ci si prende a calci nel culo.
In effetti è inutile

Invece questa:

il sole shines out of his arse

ma scusa.... il sole splende fuori dal culo solo a chi se la tira ?

quell'espressione è fantastica, l'ho sentita la prima volta in Juno, film divertentissimo!
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da fear-of-the-dark il Ven 02 Apr 2010, 13:28

è vero gaufre ....juno....ecco dove l'avevo sentita....
comunque sono bellissime
avatar
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da mambu il Ven 02 Apr 2010, 20:06

Gaufre ha scritto:
Lucadev ha scritto:per chi intende andare nei paesi di lingua inglese:

blow job,
letteralmente: lavoro di soffio
praticamente:
Spoiler:
pompino
praticamente:
Spoiler:
sempre in francese: pipe, turlute, gaterie

i veneti sofigòn

Spoiler:
per chi non avesse capito: da soffocare

esprì de finèsss

Lucadev ha scritto:in inglese

kiss my ass: ciucciami il calzino

letteralemente

Spoiler:
baciami il culo
veramente Bart dice davvero Eat my socks (mangiati i miei calzini)

I crucchi usano molto Arsloch, "buco di culo" o la variante semieufemistica Arschloch, letteralmente "bucodimulo"; è insulto generico ma molto pesante, tipo stronzo.

Se andate in grecia un insulto quasi amichevole molto usato è "malàca", letteralmente "mollaccione" ma il senso figurato ormai dominante è "segaiolo"
Veri masculi terroni i greci, infatti quando vogliono insultare pesantemente si rivolgono alle donne della famiglia, a cominciare dalla mamma

"gamò ti metrì su"
Spoiler:
mi fotto tua madre
molto usato anche come bestemmia "gamò to..." al maschile e "gamò ti ..." al femminile
insomma... quando sentite gamò state all'erta che l'omo con cui parlate è incazzato di sicuro


Ultima modifica di mambu il Sab 03 Apr 2010, 14:47, modificato 1 volta
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOIO VULEVON SAVUAR. Lezioni di lingua semiserie per apprendisti espatriati

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum